Calcolo del costo reale di una doccia o di un bagno con acqua e riscaldamento

Recupero della pagina di questo argomento del nostro forums

Qual è il prezzo reale di una doccia o di un bagno a seconda dell'acqua consumata?

Proviamo a stimare il prezzo reale di una doccia (o di un bagno, cambia solo la quantità di acqua) secondo la seguente formula:

Prezzo = prezzo dell'acqua + prezzo del riscaldamento dell'acqua.

Quindi più è lungo e più è caldo, più costa!

Per semplificare, trascuriamo le perdite nelle tubazioni e nell'impianto di acqua calda sanitaria. Chi vuole tenerne conto può aumentare il prezzo del riscaldamento di circa il 20%.

Questi calcoli annoiati possibile ignorare i passaggi c) e concludendo in rosso sotto.

a) Prezzo acqua consumata: circa 0.4 € / doccia

Il prezzo dell'acqua dipende dai comuni.
Si tratta di circa € 3 / m3 in Francia
In Belgio è 4 € / m3 (passati da poco meno di 3 euro a 4 euro in 4 anni senza che nessuno ne parli davvero ... insomma, non è il dibattito)

Si dice che una doccia consumi circa 50 litri.

In un misurato le portate effettive qui da varie manopole

Risultati: di 6 L / min per una doccia di appannamento 18 L / min per una Zenith (valvola aperta a fondo, in realtà la
rubinetto non è necessariamente completamente aperto), quindi utilizziamo un valore medio di 10L / min

Leggi anche:  Lampade a LED: quali sono i loro vantaggi ecologici?

Una doccia veloce 5 minuti rubinetto aperto consuma molto 50L o 50L annunciato in precedenza.

Una lunga doccia, diciamo 15 minuti con la testa aperta, consumerà quindi circa 150 litri. Ci stiamo avvicinando alla capienza di una vasca da bagno, quindi da un momento è quindi logicamente più interessante fare un bagno che una doccia!

In euro e in Belgio, solo per il prezzo dell'acqua, abbiamo quindi da 50/1000 * 4 a 150/1000 * 4 = 0.2 a 0.6 euro!

b) Prezzo energetico del riscaldamento dell'acqua per una doccia: circa 3 kWh (2 kWh se economico) o da 0.3 euro a 0.6 euro / doccia (a seconda del prezzo del kWh)

Calcoliamo il bilancio termico della quantità di acqua consumata annotata X e poi convertiamo in euro ...

Energia = X * Pc T * Delta

Leggi anche:  Coefficiente di trasmissione termica dell'aria e dei gas comuni

Cp = 4.18 kJ / L
Delta T = varia in base alla T ° di acqua fredda all'arrivo nella struttura ricettiva e alla T ° richiesta dall'utente.

Di solito si prende una doccia tra 35 e 40 ° C, da 45 ° C si comincia ad avere una sensazione di bruciore.

Preso è il valore medio di 38 ° C.

L'acqua fredda arriva negli alloggi tra gli 8 ° C ei 13 ° C. Varia a seconda dell'anno. 10 ° C vengono mantenuti. Il delta è quindi 38-10 = 28 ° C.

Abbiamo quindi la formula: Energia = X * 28 * 4.18 = X * 117 in kJ andiamo a kWh perché questo è quello che viene fatturato 1 kWh = 3600 kJ

Energia = X * 117 / 3600 0.0325 kWh = X *

Se X = L 50, quindi consumiamo * 50 0.0325 1.625 kWh =
Se X = 150 L, consumiamo quindi 150 * 0.0325 = 4.875 kWh, che è il prezzo di un ciclo di asciugatura che diciamo molto energivoro!

Per una doccia efficiente, siamo in grado di mantenere un valore medio di 2 kWh / doccia.

Prendiamo il valore di 3 kWh / doccia per il resto corrispondente a una doccia 90L o una lunga doccia (9 minuti aperti rubinetto)

c) Conto finale medio con acqua calda elettrica con un prezzo di 0.2 € / kWh elettrico (Belgio): circa 1 € / doccia (0.5 € / doccia economica e 1.5 € / doccia lunga)

Prezzo = prezzo dell'acqua + prezzo del riscaldamento dell'acqua = 0.4 + 3 * 0.2 = 1 € / doccia completa.

Leggi anche:  Accumulo di calore mediante cristallizzazione di acetato di sodio (cambiamento di fase)

Interessante anche la ventilazione: 40% del prezzo per l'acqua e 60% per il riscaldamento dell'acqua. Pensavo che la parte del riscaldamento sarebbe stata più alta… soprattutto visto che ho preso l'energia elettrica, cioè la più costosa.

Per il riscaldamento a gasolio siamo intorno a 0.1 € / kWh, per una doccia a gasolio siamo quindi 0.7 € e la quota di acqua costa quindi più dell'energia!

Ci sarebbe una domanda più generale da fare per questo caso particolare: l'acqua rinnovabile costa più del petrolio esauribile? Bigre ...

Alla fine per una famiglia di 4 persone il prezzo della sola “doccia” (1 doccia / giorno a persona) può ammontare a 4 € / giorno e quindi 120 € / mese, insomma, si comincia a guadagnare, soprattutto in questo momento! !

Essendo parsimoniosi, possiamo dividere questa bolletta per 2 (0.5 € / doccia) e passare da 120 € a 50 a 60 € / mese… e 50 € / mese non è nulla nell'attuale bilancio familiare!

Sarebbe forse interessante passare il prezzo con la variabile "durata" sotto la doccia per ottenere un valore del prezzo in € / minuto di doccia ... lo farei se richiesto dopo le vostre osservazioni o suggerimenti.

Continuazione del ragionamento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *