Storia dell'iniezione dell'acqua nei motori diesel

Storia dell'iniezione di acqua nei motori da parte dei primi ingegneri (che hanno già capito tutto!)

Parole chiave: motore, acqua, iniezione, prestazioni, inquinamento, CO2, consumo, Rudolf Diesel, Pierre Clerget, Paul Sabatier (chimico e premio Nobel francese), Yvan Makhonine

Storia dell'iniezione di acqua nei motori a combustione interna

Documento che presenta il lavoro di iniezione d'acqua su motori ad alta compressione da parte degli inventori dei primi motori diesel, inventori che possiamo solo ammirare.

È senza dubbio l'aumento del prezzo dei carburanti, costante per tutto il ventesimo secolo, che ha dato origine alla voce del famoso "motore ad acqua", un'invenzione apparentemente tenuta deliberatamente segreta dall'industria petrolchimica per non non uccidere il motore a benzina e il suo carburante redditizio, benzina o carburante premium. Questo serpente di mare circola dagli anni '1920, regolarmente gestito dalla stampa e ora dalla televisione (e da Internet) le cui emissioni sono di livello scientifico e tecnico sempre più sconvolgente ...

In seguito in .pdf

Leggi anche: Iniezione d'acqua nei motori SAAB

Download


Clicca qui per scaricare il .pdf (pagine 17, 3,5 MB)

Commenti e analisi

Qui ci sono le osservazioni Christophe Martz potrebbe fare su questo documento e seguenti le proprie esperienze:

  • pagina 3) in alto a destra, stiamo parlando di risparmi dal 30 al 35% con l'iniezione di acqua.Risultati trovati dalle disposizioni sul doping dell'acqua.
  • pagina 3) in basso a destra: il documento parla dell'OPECTuttavia, l'OPEC non esisteva all'inizio del XX secolo. È stato creato nel 1960 ed è diventato importante dopo il 1973 ... È quindi un errore storico.
  • Pagina 5) in basso a sinistra, la resa 20% del motore a benzina 1er.Era molto meno perché il 20% è quello che avevamo negli anni '80 e '90 e attualmente ... direi tra il 10 e il 15% in quel momento. Ma in generale trovo che i CS siano MOLTO basso in queste tabelle (sono gli stessi dei motori diesel prima delle iniezioni ad alta pressione). Soprattutto perché i carburanti dell'epoca non erano della stessa qualità di quelli attuali.
  • pagina 6) in alto a sinistra: gassificatore che rompe l'acqua ...Per reazione con il carbonio caldo
  • pagina 8) al centro a sinistra: imposta sull'alcol che viene bevuto = etanolo L'autore parla quindi di benzolo ... senza senso.
  • pagina 9) in basso a sinistra: 250 g / cv.h di scisto bianco ...Qual è il potere calorifico della tabula rasa? Al fine di confrontare con il consumo specifico di corrente
  • pagina 11) legenda immagine a sinistra. Cito: "con GO, potere
  • 14 cv e uscita 0.23. con GO-water, potenza 23 CV e potenza 0.60 o un CS da 225 GB e 22 grammi (di che? acqua?) per CV »Cifre incoerenti perché 225 grammi non danno una resa del 60% o il PCI del GO dell'epoca era molto più basso (diviso per 2 approssimativamente quindi improbabile). La conversione cs in resa è abbastanza semplice sapendo che un litro di GO = 9.8 kwh / l, da cui 225 g / cv.h danno una resa di 0.28. Siamo lontani dal 60% ...
  • 12 pagina) in alto a sinistra = acqua migliorare la flessibilità così rilassante, meno stridenteI fatti si trovano su tutti i Modifica doping corrente senza eccezioni.
  • Pagina 12) superiore doite, metallo decomposizione acqua rossa caldaVedere il fuoco di metallo e l'esperienza Lavoisier.
  • pagina 12) in basso a destra, 3 volte la potenza diesel per ossigeno di acqua a parità di consumo!Cifra incredibile ... perché troppo importante (raggiungeremmo un rendimento vicino al 100%)
  • pagina 14) in alto a sinistra, "idrogenazione di idrocarburi dovuta alla presenza di acqua screpolata da tubi di rame e nichel a 250-300 ° C" punto molto interessante perché il rame (tubi) e nichel (acciaio inox) sono presenti nelle assemblee di doping.
  • Un sito di eccellenza: HydroRetroPer scaricare altra documentazione sulla storia dei motori a combustione interna e in particolare dei motori aeronautici, clicca qui

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *