agricoltura globalizzata: il modello è quello di fine, Olivier de Schutter


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Estratto (conclusione) in un'intervista pubblicata oggi nel mondo, leggi qui circa il diritto al cibo in tutto il mondo. Con Olivier de Schutter (successore Jean Ziegler).

Per saperne di più e il dibattito

Ho creduto nella onnipotenza dello Stato, adesso credo nell'onnipotenza della democrazia. Non penso più che pecca passivamente attendere gouverments agiscono per se stessi. I blocchi sono troppi; le pressioni su di loro, troppo reale; e gli attori impedendo il cambiamento, troppo potente.

Penso che i sistemi di trasformazione alimentare opereranno da iniziative locali. Ovunque io vada nel mondo, vedo persone che sono stanchi di essere visto come consumatori o elettori e vogliono essere veri agenti di cambiamento, cercando di inventare modi di produzione e consumo più responsabile.

Il messaggio finale che io do ai governi è la necessità di democratizzare i sistemi alimentari. Questo significa che deve ammettere che essi non possiedono tutte le risposte e da dare un grande posto per i cittadini nel processo decisionale. Ora credo di più per una transizione imposta dalle iniziative bottom-up che da regole imposte dall'alto.


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *