piombatura

Abitazione: perché e come fare una diagnosi idraulica?

Conoscere le condizioni generali di un immobile è sempre importante per non rimpiangere un investimento. I lavori idraulici o di riscaldamento sono i più comuni, secondo uno studio. Intervengono mediamente ogni anno e rappresentano circa il 40% del budget dedicato agli incidenti, ovvero quasi 100 euro all'anno. È quindi imperativo indagare sulle condizioni dell'impianto idraulico prima di acquistare qualsiasi immobile.

Perché fare una diagnosi di piombatura

Proprio come il diagnosi energetica o elettrico, la diagnosi permette quindi di individuare malfunzionamenti dell'impianto idraulico domestico. L'obiettivo qui è avere un'idea precisa dell'installazione generale e progettare se possibile il travaux utile per il buon funzionamento a lungo termine dell'impianto ed eventualmente per la sostituzione di tubi o apparecchiature difettose. Va detto che alcune installazioni (lavabo, doccia o rubinetteria vasca) sono obsolete e consumano molta energia. La loro sostituzione porterà a significativi risparmi energetici. I punti di controllo saranno essenzialmente, l'ubicazione del contatore, le prese d'acqua, le valvole di intercettazione, il percorso dei tubi di collegamento e la verifica del loro stato, lo stato degli impianti idraulici e la loro tenuta, controllo del flusso d'acqua e verifica delle evacuazioni dell'acqua.

Chi è responsabile della diagnosi dell'impianto idraulico

Una semplice diagnosi idraulica, puoi sicuramente farlo da solo. Se vuoi evitare spiacevoli sorprese, prova a guardare oltre la vernice fresca che può essere utilizzata durante la vendita per "nascondere la miseria". È quindi imperativo verificare lo stato del telaio (se l'impianto idraulico va o meno nel sottotetto perduto), pareti, soffitti e pavimenti cercando ogni traccia di umidità. Tuttavia, per evitare spiacevoli sorprese, chiamare un artigiano professionista avrebbe più senso. Un idraulico professionista è un artigiano in grado di consigliare i clienti su questioni relative all'impianto idraulico. Può eseguire studi molto precisi di tutte le tue installazioni. Sarà in grado di analizzare le diverse installazioni e ti darà anche buoni consigli sulla manutenzione delle tue installazioni. Inoltre, dispone degli strumenti, delle attrezzature e delle tecniche necessarie per un intervento più efficace ed efficiente. Quindi, qualunque sia la complessità del lavoro da svolgere, troverà rapidamente una soluzione ... più o meno costosa, sufficiente a contrattare il prezzo del tuo acquisto?

Leggi anche:  Crediti d'imposta su apparecchiature a risparmio energetico

Inoltre, trovando un idraulico professionista puoi anche usufruire dei vantaggi che lo Stato ti offre cercando i servizi di uno specialista. Ovviamente, nell'elenco dei diritti di sovvenzione è incluso il rinnovo degli impianti sanitari. È importante scegliere un professionista certificato come l'idraulico Laroche per beneficiare di servizi di alto livello. Puoi richiedere un preventivo su https://www.etablissements-laroche.fr. Il sito fornisce anche artigiani come L'Electricien Laroche e Serrurier Laroche.

doccia

Cosa fa il diagnosi immobiliare impianto idraulico?

La diagnosi dell'impianto idraulico si concentrerà su 5 punti e precisamente: lo scaldabagno, perdite d'acqua, grondaie e tracce di danni causati dall'acqua, tubazioni esterne e lo stato della piastrellatura.

La prima diagnosi idraulica da fare è quella dello scaldabagno. Per fare un inventario qui, basta chiedere ai venditori le fatture di acquisto. Quindi informati sulla sua manutenzione. Tieni presente che uno scaldabagno ben mantenuto durerà dai 10 ai 15 anni. Se devi sostituirlo, ti costerà (installazione inclusa) in media 1200 euro per uno scaldabagno “cumulus”; il prezzo massimo può comunque raggiungere diverse migliaia di euro a seconda delle dimensioni dello scaldabagno.

  • Diagnostica perdite d'acqua
Leggi anche:  Riscaldamento: Confronto dei costi energetici

Anche la presenza di segni di perdite d'acqua è un punto importante nella diagnosi dell'impianto idraulico. Verificare quindi che i rubinetti, i wc e le tubazioni siano privi di difetti e perdite. È possibile rilevare una possibile perdita controllando il display del contatore dell'acqua. All'inizio della visita leggere il contatore dell'acqua in casa e confrontarlo con il valore che verrà visualizzato dopo circa un'ora. Se i due valori sono uguali, anche se non sono stati utilizzati i wc né i rubinetti, non ci sono perdite d'acqua. D'altra parte, in caso di differenza, probabilmente c'è una perdita, sappi che un problema di perdita non ostruita potrebbe costarti diverse centinaia di euro in eccesso di consumo d'acqua all'anno. In caso di perdita, reagire rapidamente e chiamare un idraulico.

  • Le condizioni delle grondaie e segni di danni causati dall'acqua

Un'ispezione visiva dei soffitti e delle grondaie è sufficiente per rilevare eventuali difetti. Cerca soprattutto tracce di muffa o la presenza di tracce diinfiltrazioni d'acqua sui soffitti. Non dimenticare di esaminare le grondaie e le loro forme. Non esitare a cercare un aiuto professionale in caso di dubbio.

  • Le condizioni delle piastrelle

La diagnosi idraulica prevede anche un attento controllo delle piastrelle. Le piastrelle che suonano vuote possono nascondere un problema con la sigillatura dei giunti delle piastrelle. Per il fissaggio, battere delicatamente sulle piastrelle con qualsiasi strumento. Se la maggior parte delle piastrelle suona vuota, forse hai una perdita che sta filtrando, modellando per te o per i tuoi vicini. Per riparare le perdite articolari, dovrai quasi sempre chiamare un professionista. La sostituzione di tutte o parte delle piastrelle può essere inevitabile,

  • Tubi esterni
Leggi anche:  Costruzioni sostenibili, benefici reali?

I tubi esterni sono inclusi nella tua casa se si trovano dopo il contatore dell'acqua. I test di tenuta delle tubazioni sono operazioni che non dovrebbero essere trascurate. Infatti, in caso di perdita, la risalita di odori può essere sgradevole nel caso di tubazioni destinate alla mandata delle acque reflue, provenienti dai nostri servizi igienici. Inoltre, quando un tubo è intasato, il suo contenuto verrà scaricato attraverso la prima apertura disponibile. Può anche implodere sotto pressione e incrinarsi o rompersi causando ancora più danni. Se le tubature interrate sono in terracotta, come nella maggior parte delle vecchie case, è opportuno considerare la loro sostituzione.

Ricordiamoci quindi che, sebbene la diagnosi idraulica non sia inclusa nelle diagnosi immobiliari obbligatorie, è comunque importante. Un cattivo stato dell'impianto idraulico può avere un impatto diretto sull'installazione di servizi igienici non collettivi, sul consumo di acqua calda sanitaria, sul riscaldamento e quindi sulla diagnosi di prestazione energetica. Si consiglia quindi di controllare l'impianto idraulico con l'aiuto di un professionista al fine di rimuovere ogni dubbio.

dai forums piombatura su Internet può aiutarti ... aiutarti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *