Aria condizionata e refrigerazione solare mediante adsorbimento

Il dossier “Energia solare” è stato completato da un articolo (e 4 download) sulla ricerca svizzera relativa al condizionamento solare per adsorbimento (da non confondere con la refrigerazione ad assorbimento) per applicazioni nei paesi in via di sviluppo ... vedi con noi!

La tecnologia è molto recente, ma i vantaggi sono molti e il principio è molto promettente!

Per saperne di più
Il principio di funzionamento

Leggi anche:  Logan ha venduto in Francia

1 commento su “Condizionamento e refrigerazione ad adsorbimento solare”

  1. Collettori solari piatti – Si tratta di strutture con una copertura in vetro che vengono installate sul tetto. All'interno dei collettori è presente una serie di tubi di rame. L'intera struttura è rivestita con un materiale nero studiato per catturare al meglio i raggi solari. Questi raggi riscaldano una miscela di acqua e antigelo che scende dal collettore al radiatore ad acqua, generalmente posto nella parte bassa dell'edificio. Tuttavia, i raggi del sole possono essere utilizzati non solo per il riscaldamento ma anche per il raffrescamento degli ambienti. I condizionatori solari, infatti, utilizzano il solare termico per produrre aria fredda o deumidificarla allo stesso modo dei tradizionali chiller o deumidificatori. Questa applicazione è particolarmente interessante perché la richiesta di condizionatori aumenta proprio nei periodi in cui c'è più sole. L'aria condizionata solare è una realtà.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *