L'esercito degli Stati Uniti è interessata a tessile e fotovoltaico in plastica

Konarka Technologies (Massachusetts) ha firmato un contratto da $ 1,6 milioni di dollari con l'esercito americano per costruire applicazioni militari per le sue celle fotovoltaiche ultraleggere che possono essere integrate direttamente in materiali plastici e tessili.

L'esercito, le cui attrezzature sul campo (dal GPS agli occhiali per la visione notturna) dipendono sempre più da un alimentatore, sta prendendo in considerazione lo sviluppo di vari dispositivi (uniformi, tende, ecc.) Basati su questa tecnologia. per sostituire le batterie tradizionali e altri generatori diesel attualmente utilizzati per alimentare le apparecchiature o ricaricarle. Ciò allevierebbe il carico trasportato dai fanti.

L'accordo evidenzia anche l'interesse di un processo sviluppato dall'azienda per stampare uno schema sui materiali fotovoltaici senza alterarne l'efficacia. Il metodo in questione si basa sull'uso di coloranti fotosensibili adsorbiti da nanoparticelle di biossido di titanio. USAT 05 / 05 / 05 (Esercito per ottenere teli di conversione di energia)

Leggi anche: Makhonine: aria e carburante

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *