auto ricaricata da terminale elettrico

Batteria auto elettrica: tipo, funzionamento, durata

Le auto elettriche stanno diventando sempre più importanti nel mercato automobilistico. Nel 2021 rappresentavano il 9.8% del mercato. Questa democratizzazione è necessariamente accompagnata da diverse domande, in particolare sulla batteria, elemento essenziale per la tua auto. Tecnologia utilizzata, tempo di ricarica, posizione dei terminali, cercheremo di rispondere a queste domande.

Che sia elettrica, ibrida o termica, ogni auto ha una batteria. È lei che fornisce l'energia necessaria per il suo funzionamento. Esistono diversi tipi di batterie adatte al mercato automobilistico, ma hanno tutte una caratteristica comune: devono essere in grado di mobilitare rapidamente grandi quantità di energia all'avvio. Si tratta quindi di batterie che devono anche potersi ricaricare velocemente, e quindi che non sopportano la scarica profonda, cioè la scarica di una grande quantità della loro energia.

Quali sono i diversi tipi di batterie per auto?

  • Batterie al piombo : Sono ancora oggi i più diffusi. Queste sono le batterie che si trovano nella maggior parte delle auto termiche. Alcune batterie di questa categoria, come le batterie al piombo/acido, sono piuttosto inquinanti, se non altro per la loro breve durata e per le sostanze chimiche che contengono. Altri offrono prestazioni migliori, come le batterie AGM, che sono più recenti e meno dannose per l'ambiente.
  • Batterie al litio :
    • Dalla parte di auto elettrica ora incontriamo principalmente batterie del tipo al litio/ioni. Queste batterie, relativamente nuove, hanno una vita più lunga. Si tratta di batterie più leggere e le cui prestazioni ed efficienza sono generalmente migliori. Hanno quindi sostituito naturalmente altri tipi di batterie come le batterie al nichel, e in particolare la batteria niCd che conteneva cadmio e si è rivelata particolarmente dannosa per l'ambiente in caso di rilascio di questo componente nell'aria. Ora è vietato in Europa per la maggior parte dei suoi usi.
    • In caso di auto ibride, viene utilizzato un tipo speciale di batteria al litio. Infatti, a differenza di un'auto elettrica che avrà bisogno di una batteria di energia per far funzionare il suo motore, l'auto ibrida avrà piuttosto bisogno di una batteria di alimentazione poiché il motore è già alimentato da una batteria convenzionale. Questa specificità è spiegata in dettaglio nel seguente video:
Leggi anche:  Abbreviazioni

Come calcolare il bonus ecologico per determinare il tuo budget?

Le modello di batteria per auto elettrica è nella maggior parte dei casi una scelta del produttore. La scelta della tua auto deve quindi essere strettamente legata a quella della tecnologia della batteria che desideri utilizzare. Per prima cosa avrai bisogno determinare il budget a tua disposizione per l'acquisto della tua auto. Ciò ti consentirà di effettuare una prima selezione tra modelli entry-level o all'avanguardia. È importante specificare che il bonus ecologico è prorogato in Francia fino a luglio 2022. Tuttavia, questo bonus è soggetto al seguenti condizioni.

griglia bonus ecologica per veicoli elettrici


Quindi, una volta definito il criterio del prezzo, potrai utilizzare un comparatore.

Qual è l'autonomia delle auto elettriche e il tipo di ricarica possibile?

L'autonomia e il tempo di ricarica di un'auto elettrica sono due criteri relativamente importanti quando si acquista un nuovo veicolo. Tuttavia, possono variare notevolmente a seconda dei modelli scelti e del tipo di ricarica utilizzata. Una l'auto elettrica può essere caricata con corrente alternata (AC) o corrente continua (DC).

La Ricarica CA è quello utilizzato quando si ricarica l'auto a casa o presso le piccole colonnine. Se questo tipo di carico è la maggioranza, sarà necessario privilegiare un modello dotato di un buon convertitore.

Leggi anche:  Il motore a idrogeno

La carica in corrente continua, noto anche come ricarica rapida o ultraveloce può essere fatto solo in terminali specializzati. Non tutti i modelli di auto elettriche supportano la ricarica rapida. Per orientarsi, è possibile consultare il sito web automobile-propre.com che offre un simulatore di ricarica.

Lato autonomia, le prestazioni si evolvono generalmente con la dimensione della batteria che si aggira intorno ai 40-60 kWh a livello base ma può arrivare fino a oltre 200 kWh sul lato dei modelli più efficienti. Ma allora cosa possiamo aspettarci concretamente? Alcuni confronti possono aiutarci a vedere più chiaramente!

Un aggiornamento sulla rete delle colonnine di ricarica in Francia

In un articolo del 15 luglio 2021, il sito web del governo riporta 43700 punti di ricarica pubblici. Gran parte delle aree di servizio autostradali sono attrezzate e ciò dovrebbe estendersi entro la fine dell'anno a tutte le aree autostradali della rete in concessione. Ci sono anche molti terminal direttamente negli agglomerati.

Le stazioni di ricarica per auto elettriche possono essere facilmente trovate utilizzando Google Map. D'altra parte, siti e applicazioni specializzati elencano i vari punti esistenti. È ad esempio il caso di Chargemap, che oltre alla sua mappa visualizzabile online, offre anche un'applicazione scaricabile direttamente su uno smartphone.

Prezzo di una ricarica per auto elettrica: i nostri consigli per ridurre la bolletta

È importante ricordare che la tariffa non sarà la stessa a seconda del luogo scelto per la ricarica. In tal modo il consumo a casa sarà spesso più vantaggioso poiché ti costerà solo il prezzo dell'elettricità senza costi di ricarica associati.
Tuttavia, a seconda delle capacità della tua rete elettrica, questa soluzione può talvolta richiedere alcuni aggiustamenti come l'installazione di una scatola di ricarica a parete, o un aumento dei limiti del tuo abbonamento.
Per quanto riguarda le stazioni di ricarica pubbliche, i prezzi di ricarica variano notevolmente a seconda del fornitore della stazione di ricarica. Un prezzo elevato non sarà sempre sinonimo di ricarica rapida. La tariffa applicata è generalmente più alta nelle stazioni di ricarica autostradali rispetto a quelle cittadine, quindi può valere la pena pensare di ricaricare l'auto prima di un lungo viaggio.

Leggi anche:  Calcolo dell'efficienza energetica di un'auto

Come aumentare la durata di una batteria elettrica?

L'interesse principale dell'auto elettrica rimane il suo lato ecologico. Ciò si basa su una buona gestione della manutenzione e del riciclaggio delle batterie. Il riciclaggio è ancora un'operazione lunga e complessa, quindi è fondamentale allungare il più possibile la vita delle batterie utilizzate.

Per fare questo, alcuni trucchi possono aiutare.

Buono a sapersi

Gli sbalzi di temperatura, ad esempio, danneggiano inevitabilmente la batteria, ma alcuni comportamenti possono aiutare a limitare i danni.

  • Per un'auto elettrica, quindi, è consigliabile in inverno effettuare la ricarica subito dopo il viaggio, quando la batteria è ancora calda.

  • Viceversa in estate, si consiglia di ricaricarla piuttosto poco prima di un viaggio per evitare di lasciare una batteria sovraccarica a riposo al caldo.

La frequenza di ricarica può anche consentire di limitare il deterioramento della batteria. Se la capacità lo consente, per viaggi brevi è consigliabile ricaricare l'auto dopo alcuni viaggi di andata e ritorno piuttosto che sistematicamente prima o dopo ogni viaggio.

A volte, tuttavia, la batteria si esaurisce. Può quindi essere interessante occuparsi della sua manutenzione, ad esempio effettuando un bilanciamento, ma non preoccupatevi è a funzione automatica sulle auto elettriche!

Per andare oltre, leggi un recente articolo sul batterie solari

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *