Il futuro del clima: come sarà il tempo?

Jean-Marc Jancovici
Soglia, 2002

Jean-Marc Jancovici

Riassunto:
Jean-Marc Jancovici, ingegnere consulente, politecnico esperto in analisi scientifiche, prosegue con Climate Future, riflesso del suo lavoro precedente L'effetto serra: cambieremo il clima ? pubblicato con il climatologo Hervé Le Treut.
La conoscenza globale sull'evoluzione dei climi si arricchisce qui di elementi di confronto e previsione, su un argomento che riceve molta attenzione mediatica ma poco si sa. Il tono spiritoso e vivace di questo documento di 300 pagine, punteggiato da suggestivi sottotitoli ("la piccola mamma che sale, che si alza", "soffia il vento tre volte?"), Ci permette di rivedere i meccanismi noti dell'effetto serra. Fornisce inoltre preziose informazioni sulle interazioni: anidride carbonica - un vettore del riscaldamento globale -, deforestazione, combustibili fossili, aerosol industriali che emettono particelle solide bianche o nere o nuvole inquinanti nell'atmosfera, o persino i formidabili alocarburi. .

Jean-Marc Jancovici fornisce un'analisi sfumata che modera le interpretazioni frettolose: la nocività delle emissioni di gas serra delle caldaie domestiche è molto maggiore di quella delle autovetture, o il vantaggio dell'energia nucleare, che non inquina. , sfugge ai suoi detrattori.

Leggi anche:  Energia da acqua? WCCO

Inoltre, l'autore ha la saggezza di dimostrare i limiti dei mezzi di previsione e valutazione dei rischi.
Emmanuelle Pautler

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *