Parere sull'autoconsumo solare

Ridurre la bolletta energetica è al centro delle preoccupazioni di tutti, visti i suoi aumenti annuali. Per il 2020, il governo conferma un aumento del 2,4% della bolletta dell'elettricità da febbraio, che corrisponde a 21 euro in più.

Fortunatamente, ora è possibile produrre il tuo energia e consumarlo direttamente grazie all'autoconsumo solare. Questa pratica sta diventando sempre più popolare in Francia ed è persino oggetto di aiuti di Stato per incoraggiare le famiglie ad adottarla. Concentrati su tutte le informazioni che devi sapere sull'autoconsumo solare.

Cos'è l'autoconsumo solare?

L'autoconsumo solare è un termine che designa il fatto di produce la tua elettricità e consumalo all'istante. È una soluzione particolarmente efficace per ridurre la bolletta energetica, che rimane una delle maggiori voci di spesa delle famiglie in Francia. Esempio di a installazione in autoconsumo solare.

Tuttavia, è importante non confondere l'autoconsumo con l'autonomia. In effetti, l'autonomia implica la totale indipendenza dalla rete pubblica. Un simile approccio richiederebbe una revisione radicale delle modalità di consumo e un investimento colossale in attrezzature e installazione.

L'autoconsumo consiste nel consumare direttamente l'energia prodotta dai pannelli continuando a collegare la casa alla rete elettrica pubblica. Questa soluzione sarà più facile da implementare, tra gli altri vantaggi significativi.

Per essere sicuri di beneficiare di un impianto solare di qualità che è vantaggioso su molti punti, ti consigliamo vivamente di essere accompagnato da uno specialista nell'autoconsumo solare.

autoconsumo solare

Perché è interessante implementare l'autoconsumo solare?

L'uso dell'energia solare è di per sé un gesto che contribuisce al protezione ambientale, in particolare attuando la graduale eliminazione dell'uso di energia fossile e nucleare. Infatti, poiché l'energia solare è un'energia rinnovabile, verde e inesauribile, il suo utilizzo ha solo vantaggi per l'ambiente.

Leggi anche: Potere isolante dei materiali isolanti (lana di vetro, lana di roccia, polistirolo ...)

Una soluzione che soddisfa tutte le esigenze energetiche

Inoltre, a seconda di come sei equipaggiato, l'energia solare ti consente di soddisfare tutte le tue esigenze: riscaldamento, illuminazione, scaldabagni, elettrodomestici, ecc. Sapere che è persino possibile caricare auto elettriche in questo modo, in particolare estendendo l'area di produzione dei pannelli al 50%. L'utilizzo di un'installazione solare durante la guida con un'auto elettrica è certamente un modo per contribuire in modo proattivo alla lotta contro l'inquinamento riducendo l'emissione di carbonio nell'atmosfera.

L'autoconsumo solare è economico

Il suo secondo più grande interesse è ovviamente che consente di realizzare risparmi fino al 50% sulla bolletta energetica, a seconda dell'ottimizzazione della produzione e delle apparecchiature elettriche. E non si tratta solo di un risparmio sul prezzo per kWh, poiché anche l'importo dell'abbonamento è interessato. In realtà sembra che il costo dell'abbonamento sia aumentato di oltre 30 euro negli ultimi 4 anni. Ciò corrisponde a un aumento del 9%. L'autoconsumo solare ti permetterà quindi di risparmiare anche su questa voce di spesa.

Possibilità di rivendita in caso di sovrapproduzione nell'autoconsumo

Infine, uno dei vantaggi e non meno importante è che puoi vendere l'energia in eccesso che produci a EDF. Questo può essere un buon modo per rendere redditizia la tua attrezzatura, soprattutto perché il prezzo di acquisto è 0,10 euro per kWh nel 1 ° trimestre 2020.

Leggi anche: Isolare con cellulosa riciclata: Materiali

Come installare i dispositivi del pannello solare a casa pur essendo privato?

È perfettamente possibile installare e utilizzare i dispositivi del pannello solare a casa pur essendo privato e ovunque ci si trovi in ​​Francia. È vero che le condizioni di luce solare nel sud della Francia lo rendono più adatto all'uso di pannelli solari, il che non significa che altre regioni non possano essere favorevoli ad esso. L'importante è scegliere l'attrezzatura giusta e soprattutto eseguire lastudio del potenziale solare di casa tua. Per fare questo, puoi contattare uno specialista in autoconsumo solare che diagnosticherà la tua casa.

Per quanto riguarda l'attrezzatura, è possibile scegliere il pannelli fotovoltaici, che assomigliano esattamente ai pannelli solari convenzionali e che sono stati appositamente progettati per l'uso domestico. Questi pannelli hanno celle che trasformano l'energia prodotta dalla radiazione solare in corrente continua, che verrà poi trasformata in corrente alternata da un inverter.

pannelli solari fotovoltaici su piastrelle

Il dispositivo del pannello solare deve quindi essere costituito da uno o più pannelli solari e un inverter. Puoi anche aggiungere una batteria per immagazzinare l'energia in eccesso, mentre un sistema di monitoraggio può essere utile anche per controllare i dispositivi elettrici di casa, ma non è obbligatorio.

Infine, hai la possibilità di chiamare a Programma di installazione RGE se si desidera beneficiare di aiuti di Stato. Questa seconda opzione è più che consigliabile poiché condiziona l'ottenimento di aiuti pubblici e garantisce un'installazione negli standard.

Leggi anche: Isolare con cellulosa riciclata: la preparazione

Kit solare autoconsumo: costo medio e durata del ritorno sull'investimento

Il costo di installazione di un kit solare autoconsumo varierà in base alla potenza di picco dei pannelli. Verrà applicato un tasso decrescente in quanto la potenza dell'installazione è elevata.

I prezzi medi di installazione, inclusi equipaggiamento, installazione, connessione, avvio e procedure amministrative sono di 8500 euro per 3 kWp, 14 euro per 000 kWp e 6 euro per 18 kWp. Questi prezzi possono essere ridotti di 000 euro, 9 euro e 7330 euro rispettivamente se beneficiate del premio statale.

Per quanto riguarda la durata dei kit, è possibile beneficiare di a Garanzia 25. Più specificamente, questo assicura che dopo 25 anni, la potenza della tua installazione corrisponderà ad almeno l'83% della potenza iniziale.

In termini di redditività, le statistiche mostrano che l'autoconsumo solare attraverso i pannelli fotovoltaici ha un tasso di rendimento fino al 9%, che è molto più di un libretto di risparmio o di un'assicurazione sulla vita! In media, l'installazione si ripaga da sola dopo 10-12 anni di utilizzo.

Ulteriori informazioni su forum autoconsumo solare

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *