Costruzioni sostenibili, benefici reali?


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Quali sono i reali benefici della costruzione sostenibile?

Tutti i media esaltano le virtù dell'edilizia sostenibile e dell'eco-costruzione. Ma di cosa si tratta veramente? E che tipo di costruzioni è davvero una soluzione per il futuro del nostro ambiente? Ecco alcune informazioni su un'architettura più rispettosa della natura, ma anche più intelligente.

Cos'è la costruzione sostenibile?

La costruzione sostenibile ha diverse denominazioni. Lo vedrete anche evocato secondo i termini di bioedilizia e bioedilizia. Questa modalità di costruzione mira prestazioni energetiche di fascia alta e impatto ambientale ridotto.

Si tratta di pensare attivamente alla scelta dei materiali, dell'energia utilizzata e dei rifiuti che produrrà. La costruzione sostenibile è diventata un passo essenziale per affrontare il riscaldamento globale e ridurre le emissioni di gas serra. Commettendo in una costruzione sostenibile, i costruttori selezionano materiali ad alte prestazioni che non hanno un effetto negativo sull'ambiente. È anche essenziale favorire un ottimo isolamento termico e acustico.



Edilizia sostenibile e casa economica

Standard di eco-costruzione

Affinché una costruzione sia considerata sostenibile, deve rispettare un certo regolamento e convalidare i requisiti in termini di lotta contro il riscaldamento globale e l'inquinamento. Gli standard francesi sono regolati dalle leggi Grenelle. Per essere certi che una costruzione sia sostenibile, è possibile fidarsi di certi standard:

  • BBC : Edificio a basso consumo è molto efficiente riscaldamento e isolamento a freddo.
  • HQE : Alta qualità ambientale è un concetto francese associato alla certificazione HQE NF Ouvrage Démarche. Questo approccio riduce l'impatto sull'ambiente durante la costruzione e garantisce una costruzione ben riscaldata.
  • ISO 15392 2008 Questo standard garantisce che i principi dello sviluppo sostenibile siano rispettati durante la costruzione e la vita dell'edificio.

Quali sono i vantaggi della costruzione sostenibile?

La costruzione sostenibile è davvero così interessante sia per il nostro ambiente che per il nostro portafoglio? Più gli anni progrediscono, più tecnologie e materiali diventano efficienti. L'edilizia sostenibile non è più nella sua infanzia da quando è iniziata circa quindici anni fa. Scegliendo di impegnarsi in una costruzione sostenibile, hai dei veri benefici.

Un passo per il nostro ambiente

eco-edilizia

La costruzione sostenibile contribuisce a ridurre il nostro impatto sull'ambiente. La scelta dei materiali deve essere presa in considerazione per le loro conseguenze sulla natura, sia in termini di produzione che di durata. Devono essere prodotti senza inquinare e non devono inquinare una volta raggiunta la fine della loro vita.

I materiali sono scelti anche per la vicinanza delle aziende che li producono, il loro aspetto rinnovabile e la possibilità di riciclarli. I processi che utilizzano questi materiali sono anche più sostenibili, favorendo le energie rinnovabili e l'economia delle risorse naturali. È anche necessario prendere in considerazione la posizione dell'edificio, il terreno su cui è costruito e l'esposizione di cui gode. Quindi, si tratta di utilizzare il calore del sole al massimo e di proteggere una facciata molto esposta al freddo e al vento.



E per gli abitanti o gli occupanti di edifici sostenibili?

La costruzione sostenibile è una vera svolta per la costruzione degli occupanti. L'ambiente è molto più sano perché i materiali non inquinanti non emettono polvere o gas nocivi. La qualità dell'aria all'interno è molto migliore.

Gli edifici sostenibili sono anche più confortevoli, con un ottimo isolamento acustico che garantisce calma e serenità. Inoltre, puoi beneficiare di un isolamento termico ottimale da ridurre consumo di energia per il riscaldamento e per offrire un piacevole calore ambientale in tutte le stanze. Le bollette energetiche sono un vero vantaggio di questo tipo di costruzione. I risparmi non vanno in fumo con riscaldamento scarsamente regolato o riscaldamento all'esterno della casa.

habitat ecologico

Materiali più sani e migliori isolanti

Il nuovo modo di pensare al nostro modo di vita e di costruzione si scontrò con materiali che erano diventati troppo inquinanti o non erano abbastanza efficienti da garantire un buon isolamento. I produttori di materie prime hanno quindi escogitato nuovi materiali che soddisfano gli esigenti standard di costruzione sostenibile. L'isolamento di un edificio è un pilastro del benessere in una casa.

Questo è uno dei punti di forza della costruzione sostenibile. Questo è vivere più in armonia con l'ambiente senza fare la scelta di una vita più precaria. I materiali selezionati sono meglio ventilati, più sani e mantengono sia il caldo in inverno che la freschezza nelle giornate calde. Scegliendo materiali più intelligenti, riduci notevolmente il consumo di energia e non hai bisogno di tanto calore.



I materiali sono migliori isolanti e fornisce costruzioni sostenibili un calore più naturale grazie ai raggi del sole o all'energia geotermica. Le energie fossili non sono più al centro delle nostre costruzioni. Sulla costruzione sostenibile, i materiali sono progettati per utilizzare il potere isolante dell'aria. Pertanto, sono spesso vuoti per formare una barriera naturale contro il freddo e il caldo. Il materiale che utilizza l'isolamento dell'aria offre quindi reali prestazioni termiche e acustiche.

Casa solare

La casa sostenibile, un progetto globale e armonioso

La costruzione sostenibile è un approccio che deve essere completo. Le procedure e il processo decisionale devono corrispondere ai requisiti delle norme ambientali. Scegliendo materiali e costruttori locali, reinventiamo la rete del territorio. Gli artigiani locali sono costretti a lavorare e i materiali non attraversano più il mondo per raggiungere il cantiere.

È un processo abbastanza complesso, ma che offre soddisfazione reale e porta un comfort più duraturo. È possibile che il budget della tua busta sia più importante rispetto a una costruzione tradizionale. Tuttavia, tieni presente che il bene durevole è redditizio alla fine di 5 agli 10 anni grazie al risparmio energetico e alla minore manutenzione a lungo termine.

Una domanda per il tuo progetto? Mettilo sul forum eco-building ou energie rinnovabili

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *