Morte di Jacques Benveniste

PARIGI (AP) - Jacques Benveniste, direttore emerito della ricerca presso l'Istituto nazionale di salute e ricerca medica (Inserm), medaglia d'argento del Centro nazionale di ricerca scientifica (CNRS), è morto domenica a Parigi , all'età di 69 anni.

Jacques Benveniste ha lasciato il segno nell'Istituto Nazionale di Salute e Ricerca Medica, di cui “rimane una delle personalità scientifiche di spicco, in particolare con le sue ricerche sull'infiammazione, l'allergia e la scoperta del Fattore di attivazione delle piastrine (PAF) - Acether (PAF) ”, una delle molecole coinvolte nell'attivazione piastrinica, ha sottolineato INSERM in un comunicato stampa.

È nella seconda parte della sua carriera che questo scienziato propone ipotesi che sollevano forti controversie, in particolare sulla memoria dell'acqua. Affermava, studia e sperimenta con la chiave, che la diluizione di una sostanza in acqua a livelli tali che non sia più presente una molecola di detta sostanza manterrebbe le sue caratteristiche grazie alla famosa "memoria dell'acqua" . L'acqua sarebbe in grado di mantenere la "memoria" della struttura molecolare di una sostanza che è stata diluita.

Leggi anche:  CITEPA, una miniera di informazioni!

Dal 1973 Jacques Benveniste lavora presso Inserm, dove ha diretto diverse unità. Il suo lavoro in allergologia gli ha dato fama internazionale e ha aperto nuove prospettive terapeutiche nel campo delle allergie e delle infiammazioni.

L'esplorazione delle funzioni della molecola denominata PAF è andata oltre la scoperta iniziale e ha portato allo sviluppo di nuove strategie antinfiammatorie. AP

Fonte : http://fr.news.yahoo.com/

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *