Crediti d'imposta per alcune apparecchiature che promuovono il risparmio energetico.

Venerdì l'Assemblea ha dato il via libera, in prima lettura al bilancio 2005, ai crediti d'imposta per le dotazioni delle principali abitazioni per ospitare anziani e disabili, o per favorire il risparmio energetico.

[...]

Per promuovere lo sviluppo sostenibile, l'aliquota del credito d'imposta è del 15% per l'acquisto di caldaie a bassa temperatura, del 25% per l'acquisto di caldaie a condensazione, materiali di isolamento termico e apparecchi per il riscaldamento. regolazione del riscaldamento. Il tasso raggiunge il 40% per le apparecchiature di produzione di energia rinnovabile e le pompe di calore.

Il testo si applica alle spese per apparecchiature, materiali e dispositivi, secondo un listino fissato con decreto ministeriale, pagate o realizzate tra il 1 gennaio 2005 e il 31 dicembre 2009 con un massimale pluriennale di 8.000 euro per una sola persona e 16.000 euro. per una coppia.

Fonte:http://www.batiactu.com/data/22112004/22112004-115431.html

Leggi anche:  Buon anno Econological 2014

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *