Dimensionamento di una vite di Archimede per l'energia idroelettrica - INSA Strasburgo

Dimensionamento di una vite di Archimede per l'idroelettrico - INSA Strasburgo. Ottimizzazione di una vite di Archimede per la produzione di energia in centrali micro-idroelettriche.

da Guilhem Dellinger, Abdelali TERFOUSAbdellah GhenaimPierre-André Garambois

PAROLE CHIAVE: Meccanica dei fluidi, energie rinnovabili, Micro Hydro, vite di Archimede, la sperimentazione

Riassunto

L'uso del Archimede vite in micro-idro è un mezzo di produzione di energia rinnovabile e di recente sviluppo. È utilizzato principalmente per sfruttare cascate basse portate e basse altezze. Si propone qui per studiare sperimentalmente le prestazioni di questo tipo di turbina basato su parametri idraulici e geometrici. Una prima porzione che mostra l'influenza del livello dell'acqua a valle della vite sulle prestazioni della turbina. Le rese e le coppie sono poi sperimentalmente misurati in termini di velocità di rotazione della vite tasso fisso e, sulla base del flusso rotazione a velocità fissa. I risultati forniscono informazioni essenziali sulla progettazione di questo tipo di micro-impianto.

calcoli energetici su una vite di Archimede
calcoli energetici su una vite di Archimede

Introduzione

Il principio della coclea è nota da oltre 2000 anni. Anche se questo è contestata da molti storici, è generalmente attribuita l'invenzione della vite di Archimede di Siracusa (287-212 aC). E 'dal 14ème secolo abbiamo iniziato a utilizzare la vite di Archimede per sollevare grandi quantità di acqua oltre basse altezze. Oggi, uno ancora comunemente utilizzati per l'elevazione di impianti di depurazione, per esempio. Non è stato fino 1992 Karl-August Radlik offre per la prima volta con la vite di Archimede, o vite idrodinamica come turbina per generare energia [RAD 97]. I primi Archimede micro-vite centrale in natura viene quindi installato in 1997
Fiume Eger Aufhausen (Germania) e sviluppa una potenza di 4 kW . Ora ci sono più di strutture 180 del suo genere in tutta Europa e in tutto il mondo più di 400 [LAS 11]. Secondo Williamson et al. [WIL 14] queste centrali micro hanno un alto potenziale sulle cascate di altezza ridotta e basse portate. L'altezza massima è di circa 10 m e il throughput può raggiungere 10 m3 .s-1. La centrale più potente installata fino ad oggi si trova sul canale Albert (Belgio) e sviluppa una potenza di 400 kW . Tra i principali vantaggi di questo tipo di impianto, notiamo, prima di tutto, la sua capacità di mantenere una elevata efficienza nonostante le fluttuazioni nel flusso. Così, il tasso può variare più o meno intorno 20% della portata nominale, senza che ciò abbia alcun impatto sulle prestazioni [BRA 93]. Un recente studio sulle piante 70 micro in Europa ha mostrato che il rendimento medio di tutti questi servizi è stato quello di 69% con un massimo di 75% [LAS 12]. Due altre caratteristiche importanti sono la sua robustezza e il fatto che è un pesce installazione accogliente stesso. Infatti, secondo uno studio condotto da Kiebel et al. [KIE 09], per la velocità di rotazione e generalmente utilizzato per pesce sotto al 1 m, Si possono attraversare la micro illeso centrale.
L'uso di vite idrodinamica per la produzione di energia è una tecnologia recente che continua a crescere. Nonostante ciò, la letteratura sulla coclea utilizzata per la produzione di energia è ancora insufficiente per design veramente ottimizzata di un microfono centrale. In questo contesto, si propone qui per studiare sperimentalmente le prestazioni idrauliche della vite di Archimede per i parametri geometrici e le diverse condizioni di funzionamento idraulico. Questi risultati sperimentali sono ottenuti utilizzando un dispositivo sperimentale installato a INSA di Strasburgo. I risultati capiranno l'influenza di ciascun parametro e quindi, successivamente, per essere in grado di ottimizzare le prestazioni della vite di Archimede.

Leggi anche:  Download: olio combustibile e gasolio: viscosità e pompa d'iniezione

Scarica: VIS D'ARCHIMEDE TURBINE INSA STRASBOURG

Altro: l'uso delle viti di Archimede nell'idroelettrico forums

2 commenti su “Dimensionamento di una coclea di Archimede per l'energia idroelettrica – INSA Strasburgo”

  1. Attualmente ho una turbina "turbiwatt". I vincoli sembrano essere molto minori con le viti idrauliche...
    Vorrei entrare in contatto con produttori e installatori...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *