Due conferenze a Nantes

Annunciamo lo svolgimento di conferenze 2 "fisica curiosa" presso la CNAM di Nantes da 31 maggio a 07 giugno

1) Martedì 31 potrebbe essere 19h. Quali energie in 2050?

Di Jacques FOOS (Dottore in Scienze, Professore presso il Conservatorio Nazionale delle Arti e dei Mestieri, Titolare della Cattedra di Radiazioni, Isotopi e Cattedra di Applicazioni, Direttore del CNAM Nuclear Sciences Laboratory, Presidente del Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche e Nucleari, Vice Presidente di il comitato d'informazione speciale e permanente presso lo stabilimento di Cogéma la Hague (CSPI).)

La domanda di energia continua ad aumentare, in particolare dai cosiddetti paesi "emergenti" ma anche dal percorso di sviluppo, mentre le riserve di petrolio e gas si stanno inesorabilmente esaurendo. Come conciliare questi due fatti antagonistici nel rispetto sia del protocollo di Kyoto sull'emissione di gas a effetto serra sia dello sviluppo sostenibile? quali sono i possibili scenari?

Leggi anche: La rete ferroviaria francese cerca la sua strada

2) Martedì 07 da giugno a 19h
Il big bang e le stelle, crogiolo di materia.

Di Jacques Martino (Direttore del laboratorio SUBATCH, Professor Schools of Mines of Nantes)

Se è ovvio "dire" che siamo fatti e circondati dalla materia, è un'altra questione di sapere come e perché "questi" elementi? Commenti si sono formati questi elementi nell'universo?

La risposta è quadruplice: il Big Bang, le stelle, l'esplosione delle stelle, i raggi cosmici. La comprensione di questo crogiolo è accessibile oggi e questo in parte grazie alle scatole di Pandora che Albert Einstein ha aperto: la teoria dei quanti o la meccanica quantistica, la relatività speciale e generale.

La presentazione - il più educativa possibile - mirerà a spiegare il "come" della creazione del materiale.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *