Fondi sbloccati per incoraggiare l'energia delle maree

Government News Network, comunicato stampa,

Mike O'Brien, ministro dell'Energia, ha annunciato l'assegnazione da parte del Dipartimento del Commercio e dell'Industria (DTI) di 3,85 milioni di sterline (circa 5,5 milioni) a un progetto presentato da Marine Current Turbines Ltd "(MCTL, Bristol) per lo sviluppo e la validazione di un dispositivo per il recupero dell'energia delle maree. Questo progetto, guidato da Sea Generation Ldt, una consociata di MCTL, svilupperà un prototipo di turbine a corrente marina che generano 1 MW e dotate di due rotori gemellati. La stessa società ha istituito 2003 a giugno come primo progetto su larga scala al mondo che utilizza energia marina corrente al largo di Lynmouth, nel North Devon. Questa unità di 300 kW denominata "Seaflow" è operativa da quasi due anni ed è stata sviluppata in collaborazione con il DTI e l'Unione Europea.
Secondo Mike O'Brien, il Regno Unito non è solo il leader dell'energia marina ma anche il luogo più appropriato per individuare e sviluppare queste tecnologie. Il sostegno del governo messo in atto è progettato per mantenere questa posizione strategica promuovendo nel contempo energia pulita e sostenibile. Martin Wright, direttore di MCTL, è stato molto soddisfatto dei fondi concessi, poiché il progetto è nella fase critica della pre-commercializzazione e questa iniziativa sta trasmettendo un messaggio positivo
agli imprenditori.

Leggi anche: Riscaldamento globale: Villepin vuole cambiare marcia

fonti: http://www.gnn.gov.uk

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *