Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniDistruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
VetusLignum
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 680
iscrizione: 27/11/18, 23:38
x 117

Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda VetusLignum » 24/06/19, 10:47

In risposta all'ultimo video di did67:


Di seguito, un canale YouTube:
https://www.youtube.com/channel/UCPTOJm ... IWA/videos

Esempio:


L'autore, che vive vicino a Bordeaux, continua a denunciare "la distruzione della natura", in particolare la macinazione dell'area erbosa, che distrugge sia le piante selvatiche che gli insetti che vivono su di esse.
Questa rettifica viene probabilmente eseguita per motivi di pulizia.

Quindi la mia domanda è: hai osservato, nelle tue aree, uno schiacciamento eccessivo e inutile di aree naturali o bordi stradali; O osservi un ritorno da questa parte?
Osservi una riduzione o un aumento della biodiversità (penso in particolare alle farfalle)?
0 x

Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9319
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 178

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda Janic » 24/06/19, 11:06

la tua domanda potrebbe essere sbagliata?
Gli erbivori distruggono la biodiversità? No! Ma non devastano approssimativamente aree selvagge che sono autorizzate a rispettare questa biodiversità. Quanti giardinieri e giardinieri cacciano le erbe in questione, con il pretesto di rivendicare tutta la fertilità del terreno senza tener conto del fatto che queste piante partecipano all'equilibrio di questi terreni. Ma sta mettendo in discussione un'intera cultura focalizzata esclusivamente sul profitto personale e immediato. :(
0 x
"Facciamo scienza con fatti, come fare una casa con le pietre: ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
VetusLignum
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 680
iscrizione: 27/11/18, 23:38
x 117

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda VetusLignum » 24/06/19, 11:11

Janic ha scritto:la tua domanda potrebbe essere sbagliata?
Gli erbivori distruggono la biodiversità? No! Ma non devastano approssimativamente aree selvagge che sono autorizzate a rispettare questa biodiversità. Quanti giardinieri e giardinieri cacciano le erbe in questione, con il pretesto di rivendicare tutta la fertilità del terreno senza tener conto del fatto che queste piante partecipano all'equilibrio di questi terreni. Ma sta mettendo in discussione un'intera cultura focalizzata esclusivamente sul profitto personale e immediato. :(

Cosa intendi?
0 x
Moindreffor
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3980
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 676

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda Moindreffor » 24/06/19, 11:15

VetusLignum ha scritto:In risposta all'ultimo video di did67:


Di seguito, un canale YouTube:
https://www.youtube.com/channel/UCPTOJm ... IWA/videos

Esempio:


L'autore, che vive vicino a Bordeaux, continua a denunciare "la distruzione della natura", in particolare la macinazione dell'area erbosa, che distrugge sia le piante selvatiche che gli insetti che vivono su di esse.
Questa rettifica viene probabilmente eseguita per motivi di pulizia.

Quindi la mia domanda è: hai osservato, nelle tue aree, uno schiacciamento eccessivo e inutile di aree naturali o bordi stradali; O osservi un ritorno da questa parte?
Osservi una riduzione o un aumento della biodiversità (penso in particolare alle farfalle)?

a casa mia la compagnia di pesca fa la guéguerre con i datori di lavoro in comune o la strada per lasciare le sponde e una zona il più ampia possibile erbosa ma la vicinanza della strada richiede per sicurezza una certa pulizia, ma in realtà si vede sempre di più aree di falciatura tardiva
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9027
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 873

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda Ahmed » 24/06/19, 11:25

Nel mio angolo (ma penso che debba essere abbastanza generalizzabile), osservo una tendenza all'opposizione tra pratiche "tradizionali" di macinazione intensiva e su larga scala (con comunque lievi spaziature nel tempo e nello spazio che non riguardano solo considerazioni ambientali, ma anche [soprattutto?] economiche e pratiche di gestione piuttosto "puntate" su spazi ristretti che fungono da vetrine "écolos", con falciatura tardiva ed esportazione di biomassa. .
Nel complesso, non cambia molto e la biodiversità è ai margini delle margherite: gli uccelli e gli insetti sono i costi e, come per le farfalle, vedo molto poco *.

* Qualche decennio fa, tutte le farmacie vendevano reti di farfalle all'avvicinarsi dell'estate e divenne un articolo non trovato perché inutile.
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."

Moindreffor
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3980
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 676

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda Moindreffor » 24/06/19, 11:30

Ahmed ha scritto:Nel mio angolo (ma penso che debba essere abbastanza generalizzabile), osservo una tendenza all'opposizione tra pratiche "tradizionali" di macinazione intensiva e su larga scala (con comunque lievi spaziature nel tempo e nello spazio che non riguardano solo considerazioni ambientali, ma anche [soprattutto?] economiche e pratiche di gestione piuttosto "puntate" su spazi ristretti che fungono da vetrine "écolos", con falciatura tardiva ed esportazione di biomassa. .
Nel complesso, non cambia molto e la biodiversità è ai margini delle margherite: gli uccelli e gli insetti sono i costi e, come per le farfalle, vedo molto poco *.

* Qualche decennio fa, tutte le farmacie vendevano reti di farfalle all'avvicinarsi dell'estate e divenne un articolo non trovato perché inutile.

questa falciatura tardiva dovrebbe essere associata alla ricostruzione di habitat, siepi in particolare
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
VetusLignum
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 680
iscrizione: 27/11/18, 23:38
x 117

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda VetusLignum » 24/06/19, 11:35

Moindreffor ha scritto:a casa mia la compagnia di pesca fa la guéguerre con i datori di lavoro in comune o la strada per lasciare le sponde e una zona il più ampia possibile erbosa ma la vicinanza della strada richiede per sicurezza una certa pulizia, ma in realtà si vede sempre di più aree di falciatura tardiva


Anche la falciatura tardiva, sarebbe meglio che, da un lato, sia davvero tardi, e che dall'altro, sia davvero un falciare, non una macinatura.

Bene, in caso contrario, coloro che ordinano queste "falciature" sono spesso politici locali.
Quindi, se lo fanno, è perché alcuni cittadini stanno facendo pressione su di loro per renderlo "pulito".
Hai un'idea della sociologia di questi cittadini? Secondo te, i giovani potrebbero essere più sensibili alla biodiversità?
0 x
VetusLignum
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 680
iscrizione: 27/11/18, 23:38
x 117

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda VetusLignum » 24/06/19, 11:49

Ahmed ha scritto:* Qualche decennio fa, tutte le farmacie vendevano reti di farfalle all'avvicinarsi dell'estate e divenne un articolo non trovato perché inutile.




Si noti che, sebbene sia indubbiamente utile attirare farfalle con Buddleias, la cosa più importante è assicurarsi che le piante su cui si nutrono i bruchi non vengano distrutte.
Dernière édition par VetusLignum il 24 / 06 / 19, 12: 05, 2 modificato una volta.
0 x
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9027
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 873

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda Ahmed » 24/06/19, 11:52

Moindreffor, Lei scrive:
questa falciatura tardiva dovrebbe essere associata alla ricostruzione di habitat, siepi in particolare

Questo viene spesso fatto in questi spazi ristretti che spesso nascono da nuovi progetti di sviluppo. Ciò è possibile grazie all'impiego di professionisti * che sono veramente competenti nel settore e anche se si osservano grandi crolli ** nelle operazioni preliminari che vengono fatte con grandi mezzi e con più rispetto del programma dei lavori che del natura (ovviamente non fa parte del DNA di queste aziende piuttosto orientate al TP!

* Che affido volentieri e senza malizia il termine di "rustinologues" ... : Wink:
** Siamo spesso più nel processo "distruggiamo tutto e ripristiniamo" che in un adattamento dei mezzi ai fini ...
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4259
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 604

Ri: Distruzione della biodiversità per motivi di pulizia

Messaggio non luda sicetaitsimple » 24/06/19, 12:07

Attenzione, potrebbero esserci ancora alcuni imperativi, ad esempio la lotta contro la diffusione del cardo, che impongono questa falciatura.
0 x


Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 7