Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzionigiardiniere pigro in Loire Atlantique

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 553
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 27

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda essere Chafoin » 26/06/18, 11:12

Did67 ha scritto:Come già scritto da qualche parte, c'è il campo convolvolo e convolvolo. Quest'ultimo ha rizomi delle dimensioni di un pollice a circa cinquanta cm di profondità (quando è ben installato). Non sarà domani il giorno prima che sarà "svuotato"!
Mi chiedo che cosa fare con queste siepi di convolvolo che limita il mio pacco di barbabietole, barbabietole ... per ora lo lascio crescere come si vede nella foto piangendolo, ma mi chiedo se con questi rizomi parli non è probabile che esaurisca le risorse del mio terreno ...
0 x

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 26/06/18, 12:22

Lo blocco lungo la siepe. Strappare / spazzolare un "percorso" tra i miei terreni e la siepe.

Certo, immobilizza alcuni minerali. Ma penso che riguardi il "non molto", l'ordine dell'impetto. Non dimenticare mai che le riserve, è soprattutto carboidrati, quindi molto prima di tutto all'origine, del CO2 preso in aria e H2O catturato nel terreno ...

Nei miei video, in 2016 puoi vedere ottimi cavoli nelle vicinanze. Quest'anno, nessuna differenza visibile tra le patate lungo la siepe e quelle lontane ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda nico239 » 26/06/18, 12:27

phil53 ha scritto:La prima immagine è la bubilla 4 che ho piantato. Ne avevo tagliato uno e sembrava essere un pezzo unico.
La foto in basso è il risultato di uno degli 4.
Non ho raccolto, tranne quello che mangio. Vedo l'anno scorso che sarà piccolo e noioso da sbucciare.


Ah ok così nella foto 1 hai piantato i cayeux-bulbilli dalle teste che escono sopra?

È così?

D'altra parte nella foto 2 non possiamo vedere nulla è sfocato improvvisamente non capisco bene

Non sono consumabili?
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 26/06/18, 14:17

Anch'io, sono un po 'perso!

a) I "bulbilli" 4 della foto 1, li hai piantati. Questa è una foto d'archivio?

Provengono dalla cultura dei "bulbilli" che si formano quando "sale" l'aglio? Forma quindi tipi di piccole argille, su una testa che sembra un "fiore". Quando vengono piantati, questo tipo di caeux dà questo tipo di "unles segmentato", a tutto tondo [avevo così, molto più piccolo del tuo].

b) La foto 2 è il piede ottenuto lì, piantando uno di questi bulbi rotondi in primavera. È tutto? È marcio. Secondo quello che descrivi, un marciume morbido (parli di "pus"). Questi marciumi molli sono il lavoro dei batteri. Probabilmente correlato all'umidità in eccesso che abbiamo vissuto ...
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 26/06/18, 14:38

Sì, è così, ho piantato 4 bubilles (foto1) e uno di loro è caduto dal vento, marcio alla base e frammentato il resto.
0 x

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 26/06/18, 16:30

A parte il marciume, ovviamente, tutto è normale.

L'aglio a volte rende questo tipo di "corsa", con la produzione di questo tipo di bulbilli, che, una volta piantati, dà una singola "lampadina" (non so come dire).

E quando è piantato, diventa un aglio che forma una testa di caïeux ...

[Tiro regolarmente i pennelli tra "chiodi di garofano", "argille", "bulbi", "bulbi" ... Wikipedia dice: "Per l'aglio, ogni vitello messo nel terreno dà una nuova lampadina formata da 3 a 20 Caïeux". I termini "testa" e "baccelli" sono termini piuttosto culinari: "Spicchio d'aglio: parte di una testa d'aglio, che è composta da diversi baccelli, protetta da un film immangiabile". Una lampadina sarebbe una testa. E un caïeu, un baccello ...]
0 x
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda nico239 » 28/06/18, 00:05

Il pod o bulbo è tutto cayeux o bulblets.

Sembra (per l'aglio) che i migliori cayeux siano quelli dall'esterno (senza alcuna certezza)
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 02/07/18, 23:16

3 anni fa, ho tagliato un albero di pesco e ho lasciato il ceppo coperto di terreno e BRF. Pensavo che si sarebbe disintegrato rapidamente e per niente. A causa del lavoro, devo spostare la terra e il tronco è rimasto intatto e non ha iniziato a marcire affatto.
D'altra parte, nonostante il caldo intenso per diversi giorni senza pioggia per quasi 1 mesi, la terra era ancora bagnata sotto il falso BRF. La parte superiore del moncone a filo della superficie del BRF, gli organismi avrebbero dovuto attaccarlo.
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 06/07/18, 22:44

Gli scarafaggi della patata del Colorado attaccano il piede della mia melanzana. Pensavo fossero esclusivamente su p.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 10/07/18, 11:04

No no È un classico. Quando i tuorli diventano gialli, diventano meno appetitosi, le melanzane sono verdi e il CPB andrà alle melanzane o ai pomodori (che sono anche solanum, come il pdt).
0 x


Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 4