Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzionigiardiniere pigro in Loire Atlantique

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Moindreffor » 22/09/18, 09:12

per il dragoncello come puoi facilmente dividere il piede, mese che dividerò e proverò diverse mostre, diversi angoli e osserverai, dove cresce bene lo lasci, dove non cresce ti giri
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda nico239 » 22/09/18, 14:54

In realtà è una buona idea ... : Idea: :!:

In precedenza non avevamo molti angoli ombreggiati ...

Ma ora con i tumuli abbelliti abbiamo creato un nuovo 2 ... Penso che mi dividerò lì.

Ovviamente è inevitabile ... vicino agli alberi ... vedere un altro scambio in un altro argomento.
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 11/01/19, 17:55

Oggi vicino a Nantes, ho fatto un tentativo di raccogliere i lombrichi per metterli nel mio giardino.
Su un diametro di 30cm, ho versato 2 5 di acqua con 200g di senape diluito in, questo all'intervallo 10mn.
Ho recuperato lombrichi 29 di dimensioni normali e piccoli vermi 11 che mi sembrano da una specie diversa. Sono più sottili e più rosa. Ma non rosso come i vermi compost.
Devi essere paziente, mi ci è voluto 40mn.
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 11/01/19, 18:33

La rosa piccola a sinistra, i lombrichi a destra
download / file.php? mode = view & id = 9975
Il mio raccolto è stato rilasciato sul fieno, li ho sparsi un po 'dopo
P_20190111_163729_002.jpg


Dopo 20mn sono tornato al punto di raccolta, c'era di nuovo 2.
allegati
P_20190111_163759.jpg
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 11/01/19, 18:58

Questo potrebbe essere Lumbricus rubellus, che la maggior parte dei siti dicono sia epigea, ma l'uno o l'altro lo classifica tra gli aneddoti (confusione perché Lumbricus ???). Sarebbe piuttosto uno specialista di foglie morte ... Questo corrisponde al biotopo in cui l'hai preso: lungo la strada? Orchard?

Con tutte le prenotazioni.
0 x

phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 11/01/19, 19:30

Il campionamento è stato fatto non lontano (1m5) di ciuffi di bambù dove in realtà ci sono poche foglie.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 11/01/19, 23:44

Ho dimenticato di dirlo, ma ora abbiamo una risposta convalidata a coloro che chiedono la domanda di introdurre worm anecici ... È stato un bel raccolto! Un bellissimo allevamento !!!

In alcune situazioni, rimane la questione della loro sopravvivenza / moltiplicazione. Ricerca casuale, mi sono immerso nel libro di Marcel Bouché e mi sono imbattuto in un passaggio in cui parla di terreni che si inaridiscono in estate e dove tali specie di vermi non sopravvivono ... Io avrei dovuto prendere atto!

In ogni caso, viene sollevata la questione degli effetti della siccità, in specie non in diapausa o quiescenza. Normalmente, gli aneddoti sono in diapausa, ma nelle situazioni gravi vanno in pensione a lungo?
0 x
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Moindreffor » 13/01/19, 12:32

Did67 ha scritto:Ho dimenticato di dirlo, ma ora abbiamo una risposta convalidata a coloro che chiedono la domanda di introdurre worm anecici ... È stato un bel raccolto! Un bellissimo allevamento !!!

In alcune situazioni, rimane la questione della loro sopravvivenza / moltiplicazione. Ricerca casuale, mi sono immerso nel libro di Marcel Bouché e mi sono imbattuto in un passaggio in cui parla di terreni che si inaridiscono in estate e dove tali specie di vermi non sopravvivono ... Io avrei dovuto prendere atto!

In ogni caso, viene sollevata la questione degli effetti della siccità, in specie non in diapausa o quiescenza. Normalmente, gli aneddoti sono in diapausa, ma nelle situazioni gravi vanno in pensione a lungo?

Penso che fare la stessa cosa, utile o no, non costa nulla da provare, almeno può anche aiutare gli altri, ma penso che non dovremmo andare troppo lontano, i nostri vermi, io su tutto la suddivisione del municipio per mantenere due campi per fare uno spazio verde, andrò a raccogliere su questo prato, quando sarà più caldo, sia 100-150 m da casa, dovrò essere sullo stesso tipo di bestiame
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 983
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 98

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 13/01/19, 13:17

Li ho portati vicino al giardino.
Ho letto che non dovrebbero essere dispersi quando vengono rilasciati.
Questo aumenta la possibilità che si riproducano molto.
Meglio fare punti per lasciar andare. Stupidamente li ho dispersi un po 'ricordando che Didier ha scritto che si muovevano poco orizzontalmente.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 13/01/19, 14:28

Penso che dobbiamo essere d'accordo sui termini:

- considerando la quantità che avevi, sarebbe stato esagerato metterli a dire su 1 m²; in un video di Mr. Bouché, vediamo un foglio di 1 m² con la "collezione" sparpagliata: in primo luogo, non c'è 200 o 300, d'altra parte e, cosa più importante, c'è solo una manciata di "grassi"

- ma in effetti, penso che l'ideale sia creare piccoli gruppi, in modo che si incontrino quando tornano in primavera e compagni ... Metterò 3 o 4 l 50 spazio cm al giro, poi un altro gruppo oltre, ecc ...

- Le Swiss Fibl sono più ottimiste delle fonti che ho: parlano di circa dieci m all'anno, che si sovrappongono un po 'al documento canadese su cui ci siamo scambiati ...

Quindi penso che possiamo essere un po 'più rilassati. Sì, anch'io imparo ogni giorno! Ma si noti che l'accoppiamento in un raggio xm non è sinonimo di "migrazione" xm all'anno. Finalmente il contrario! L'accoppiamento può essere fatto in un raggio molto vicino e i discendenti, una volta forti, migrano per conquistare loro la loro nicchia. È anche abbastanza comune. Ci sono alsaziani in Namibia. Questo non significa che gli alsaziani cercano mogli entro un raggio di 10 000 km !!!
0 x


Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 1