Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniLe Potager du Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Moindreffor » 09/01/19, 08:26

Janic ha scritto:
Per quanto riguarda la luna deve chiedere ai parrucchieri : Mrgreen:
e ancora di più ai boscaioli e ai carpentieri che abbattono e depongono solo alberi tagliati in luna crescente e che garantiscono che questi boschi non richiedono trattamenti chimici contro i parassiti del legno

dovremmo seminare i nostri porri a San Giuseppe anche se non è una foglia del giorno nel calendario lunare?
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda izentrop » 09/01/19, 09:43

Buongiorno,
L'influenza della luna non è solo sugli oceani ma su tutta la massa della terra, deformandola come una palla da rugby in un modo relativo perché il terreno sotto i nostri piedi varia di circa 2 volte al giorno circa 22 cm.
Tutto relativo perché rispetto al diametro della terra 12742 km, non ho calcolato la proporzione ma anche misurando la variazione di altezza di un grande albero laser, richiederebbe un'enorme precisione che sarebbe stata distorta da un sacco di criteri che sarebbe impossibile. : Mrgreen: http://planet-terre.ens-lyon.fr/article ... e-onde.xml
1 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Moindreffor » 09/01/19, 13:49

izentrop ha scritto:Buongiorno,
L'influenza della luna non è solo sugli oceani ma su tutta la massa della terra, deformandola come una palla da rugby in un modo relativo perché il terreno sotto i nostri piedi varia di circa 2 volte al giorno circa 22 cm.
Tutto relativo perché rispetto al diametro della terra di 12742 km, non ho calcolato la proporzione ma misurando anche la variazione di altezza di un grande albero laser,richiederebbe un'enorme precisione che sarebbe distorta da così tanti criteri che sarebbe impossibile. : Mrgreen: http://planet-terre.ens-lyon.fr/article ... e-onde.xml

abbastanza, ma poiché è meno visibile di una marea, è poco conosciuto

da qui la porta spalancata a tutto ciò dove alcuni non esitano ad affrettarsi ...
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Did67 » 09/01/19, 14:59

izentrop ha scritto:Buongiorno,
L'influenza della luna non è solo sugli oceani ma su tutta la massa della terra, deformandola come una palla da rugby in un modo relativo perché il terreno sotto i nostri piedi varia di circa 2 volte al giorno circa 22 cm.
Tutto relativo perché rispetto al diametro della terra 12742 km, non ho calcolato la proporzione ma anche misurando la variazione di altezza di un grande albero laser, richiederebbe un'enorme precisione che sarebbe stata distorta da un sacco di criteri che sarebbe impossibile. : Mrgreen: http://planet-terre.ens-lyon.fr/article ... e-onde.xml


È più complicato: la terra è una sfera appiattita ai poli, a causa della forza centrifuga della sua rotazione su se stessa. È relativo al suo asse di rotazione.

A ciò si aggiunge una deformazione del pallone da rugby della "pseudo-sfera" tra i poli, con le due estremità della palla poste su un asse che passa sulla luna. Perché, in effetti, anche un solido (non cristallino - quello che viene chiamato amorfo) è ... un po 'fluido. Ho un ricordo delle lezioni preparatorie in cui ci hanno parlato della "fluidità del vetro" ... Quindi in un modo millimetrico, la terra è deformata dalla forza di attrazione della luna: quella che "passa" davanti alla luna essere "più attratto" perché più vicino.

Ma 22 cm mi sembra molto, sapendo che se la terra fosse uniformemente coperta d'acqua, le maree sarebbero circa 50 cm. Ma il jolly.

[modifica: sarebbe giusto, secondo il documento citato il cui autore sembra conoscere l'argomento; Sono sempre sospettoso di tutto ciò che sta spettegolando in rete!]
0 x
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Moindreffor » 09/01/19, 17:42

Did67 ha scritto:Ma 22 cm mi sembra molto, sapendo che se la terra fosse uniformemente coperta d'acqua, le maree sarebbero circa 50 cm. Ma il jolly.
[modifica: sarebbe giusto, secondo il documento citato il cui autore sembra conoscere l'argomento; Sono sempre sospettoso di tutto ciò che sta spettegolando in rete!]

dei miei ricordi anche del college, sono rimasto su una trentina di cm, quindi non mi ha scioccato : Mrgreen:la precisione deve provenire dai nuovi mezzi di osservazione e misurazione, realizzati dai satelliti

sì la fluidità del vetro, deve pendere, come le solide soluzioni : Mrgreen:
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 553
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 27

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda essere Chafoin » 10/01/19, 12:08

Moindreffor ha scritto:
Did67 ha scritto:Ma 22 cm mi sembra molto, sapendo che se la terra fosse uniformemente coperta d'acqua, le maree sarebbero circa 50 cm. Ma il jolly.
[modifica: sarebbe giusto, secondo il documento citato il cui autore sembra conoscere l'argomento; Sono sempre sospettoso di tutto ciò che sta spettegolando in rete!]

dei miei ricordi anche del college, sono rimasto su una trentina di cm, quindi non mi ha scioccato : Mrgreen:la precisione deve provenire dai nuovi mezzi di osservazione e misurazione, realizzati dai satelliti

sì la fluidità del vetro, deve pendere, come le solide soluzioni : Mrgreen:
Se la deformazione è così importante, è ragionevole pensare che ci sia un effetto sulla germinazione dei semi.
0 x
Brouard
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 8
iscrizione: 02/01/19, 00:58
x 2

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Brouard » 10/01/19, 12:10

Ciao
Torno sul pacciame: Leroy Merlin ho trovato balle di pacciamatura di canapa, circa 30-35kg (40?) Vendute perché aperte e un po 'danneggiate. Inoltre, a quanto pare, non vende bene. 19 euro le palle 2.
Hai mai usato questo, e cosa ne pensi?
È un pacciame piuttosto fine. È Oakville. Ho lavorato (ricercatore nella storia) sulla canapa nel diciannovesimo, e in quel momento la canapa è stata lisciviata dalla macerazione (settimane 2 nella flotta per staccare le fibre della canapa). Non contiene molto altro Ma oggigiorno la canapa è probabilmente schiacciata direttamente, senza ulteriori trattamenti. In breve, non so se è equivalente alla paglia, o meglio. Se hai tracce o esperienza, sono interessato.
Bonne journée
Emmanuel.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Did67 » 10/01/19, 13:40

per essere Chafoin ha scritto:
sì la fluidità del vetro, deve pendere, come le solide soluzioni : Mrgreen:
Se la deformazione è così importante, è ragionevole pensare che ci sia un effetto sulla germinazione dei semi. [/ Quote]

???? Hai stimato la massa della terra, rispetto a un seme ??? La massa della terra è 5,9742 × 1024kg !

Ma per essere più specifici, le maree non sono dovute direttamente all'attrazione lunare. Compensato, in un sistema in equilibrio, dalla forza centrifuga - altrimenti, se ci fosse solo l'attrazione, sarebbe passato molto tempo da quando la luna sarebbe caduta a terra.

Le maree sono dovute a a DIFFERENZA di attrazione - che è molto diverso! E qui è l'enorme distanza (il diametro della terra, 12 756 km.), Tra il "fronte" e il "dietro" della terra che suona. Ricalcola con la parte anteriore e posteriore di un seme, esposto alla luna!

Se combini questi due "ricalcoli", il numero di zero dopo la virgola andrà attorno alla tabella!

Penso che ci sia un tempo in cui ci sono solo due soluzioni:

- Credo che un punto sia tutto

La maggior parte dell'umanità crede dopo tutto nell'esistenza di un dio; per me, una stupidità, una pessima risposta (specialmente quando conduce dove a volte conduce!) ad una domanda molto buona: da dove veniamo? (a cui non ho una risposta, ma preferisco rubare una non risposta agonizzante di una falsa risposta anestetica - e sono educato)

- Non credere

Alla ricerca di "prove scientifiche" per credere che la mia sia sempre sembrata la negazione del credere - e un altro segno di debolezza umana. Vuole credere, ma alla fine dubita. Quindi vorrebbe "prove"! Fortunatamente, molti guru, navigando sulla sua ignoranza, gli forniscono un linguaggio senza senso pseudo-scientifico, con false prove. E qui si sta tuffando! Quindi, non appena c'è una "prova", sono più sospettoso! Anguilla sotto roccia!

Come avrai capito, su un argomento così sensibile e personale, tutto questo è solo la mia convinzione. L'affermazione di una "idea".
1 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Did67 » 10/01/19, 13:46

Brouard ha scritto:Ciao
Torno sul pacciame: Leroy Merlin ho trovato balle di pacciamatura di canapa, circa 30-35kg (40?) Vendute perché aperte e un po 'danneggiate. Inoltre, a quanto pare, non vende bene. 19 euro le palle 2.
Hai mai usato questo, e cosa ne pensi?
È un pacciame piuttosto fine. È Oakville. Ho lavorato (ricercatore nella storia) sulla canapa nel diciannovesimo, e in quel momento la canapa è stata lisciviata dalla macerazione (settimane 2 nella flotta per staccare le fibre della canapa). Non contiene molto altro Ma oggigiorno la canapa è probabilmente schiacciata direttamente, senza ulteriori trattamenti. In breve, non so se è equivalente alla paglia, o meglio. Se hai tracce o esperienza, sono interessato.
Bonne journée
Emmanuel.


Senza dati di analisi, questo deve logicamente essere un po 'più povero di paglia, dal momento che la pianta più grande utilizza più fibre per "trattenere" i venti ...

La paglia ha un C / N da 80 a 100 a seconda della specie. Il legno di 150 a 300.

Non penso di sbagliarmi nel dire che è dalla parte di 120. Più o meno.

È troppo costoso: più o meno 1 € il kg o 1 000 € la tonnellata! A questo prezzo, hai infinitamente più paglia, che è meno peggio! Ordine di grandezza del prezzo: 80 / 90 € per tonnellata! Fai una ricerca su leboncoin nel tuo angolo ...
0 x
Brouard
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 8
iscrizione: 02/01/19, 00:58
x 2

Re: The Kitchen Garden Sloth: giardinaggio senza fatica più di Bio

Messaggio non luda Brouard » 10/01/19, 14:46

Per la canapa, durante la navigazione (avrei potuto iniziare con quello ...) trovo spesso un C / N di 85, e su un sito, 116. In realtà non così lontano dalla paglia. Per informazioni
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 5