Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniCos'è l'OGM?

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Moindreffor » 09/01/19, 17:59

Janic ha scritto:
La selezione fatta dai nostri antenati è, in senso stretto, una manipolazione genetica. La maniglia viene dalla mano. Quando in una determinata popolazione, prendi delle orecchie per fare un seme, scegli i geni che contiene. A spese degli altri. Si manipolano i geni ...
Troppo semplice da capire?

Al contrario, è elementare e anche se intervengo poco sull'argomento, non ho mai detto il contrario. Sto solo facendo notare che ciò che chiami manipolazione genetica, altri la chiamano selezione, che non ha nulla a che fare con un'intrusione diretta nella cella ignorando le naturali barriere di protezione contro le intrusioni. Non siamo sulla stessa scala di valore!
Può essere paragonato alla vaccinazione (so che mi spezzo i piedi con questo soggetto, ma è lo stesso processo) Jenner, trova che i cowpowers sono immuni al vaiolo dopo aver influenzato la mammella delle mucche con vaccino variola. È quindi un contatto ESTERNO senza intrusione e quindi attraversa il sistema immunitario della pelle. Jenner passerà attraverso, annienterà questa barriera per andare direttamente sotto la pelle assumendo che dove il sistema immunitario della pelle riduce l'infezione del vaccino, aumenterebbe le possibilità di rendere il prossimo sistema immunitario ancora più efficace, quello del sangue. e avrebbe funzionato, tranne che nelle seguenti epidemie i vaccinati erano le prime e più importanti vittime e questo non era stato pianificato o immaginato dalle autorità sanitarie o indicava che lo Stato inglese rimuoveva l'obbligo di vaccinazione di questo la malattia.
Gli OGM sono la stessa storia, tranne che la barriera 2 ° è anche attraversata senza precauzioni (che, a proposito?)
Troppo semplice da capire?
Perché confondere con una reversibilità o no ???

Perché qualsiasi intervento IN il vivente dipende da questo! se fai un bypass, è irreversibile come se avessi un trapianto di cuore!
Solo perché ti infastidisce? Hai bisogno di essere irreprensibile per avere ragione?

O semplice buon senso!
Rileggere. Non ho detto che è irreversibile.

È vero, sono io che lo dico, ma non riguardo la selezione, ma l'intrusione. Abbiamo 2 secoli di esperimenti di ogni tipo sui viventi e con ogni nuova scoperta, ci rendiamo conto che non sapevamo che questo o quel meccanismo, aveva stretti legami con altri meccanismi complessi, sofisticati che ci vogliono a volte provi a riparare, quando è possibile solo.
Ma i nostri "fai-da-te" non ne tengono conto poiché nessun comitato etico inquadra queste teste a bulbo che i produttori non usano per i loro begli occhi, ma per produrre prodotti industriali all'ingrosso, enormi profitti, soprattutto perché i vivi possono essere brevettati e il loro fatturato è esploso. 7 miliardi, presto 10 miliardi di clienti alla chiave, non è niente e, per quanto possibile, non li perdono stupidamente con bio, medicine alternative.
Niente del genere Non sono abbastanza stupido (anche nei tuoi occhi - spero)

Soprattutto ai miei occhi, apprezzo i tuoi sforzi per dirigere gli spiriti e gli atti verso un migliore rispetto del terreno, della vita di questo, quindi non è una questione di cazzate, ma di diverso punto di vista
sfidare un truismo: se smettiamo di coltivare ("guarisci" se vuoi), la maggior parte delle varietà (la stessa vecchia) scomparirà ...

Non scompariranno, non più di alberi, fiori, animali selvatici " dove la mano umana non ha messo piede » : Cheesy: . Secondo il darwinismo la selezione naturale sarà ordinata e il più robusto (secondo criteri diversi dai nostri) resisterà come hanno fatto per millenni.
b) in che modo questo contraddice il fatto che la creazione di queste varietà è stata una "manipolazione genetica" da parte dei nostri antenati (nel senso letterale: con le loro mani, hanno scelto tali geni piuttosto che altri)?

Non sapevano nulla dei geni, non è difficile! Ma selezionando, con le loro mani, alcuni semi, lo hanno fatto a spese di altri più robusti, più adatti al suolo, al clima, ecc ... e questo riguarda soprattutto il nostro tempo.
Possiamo confrontare il mais attuale nelle nostre regioni, l'acqua avida, con quella delle regioni di questo prodotto in cui i campi non sono solo irrigati, ma producono orecchie più piccole e non c'è bisogno di trattamenti chimici. Devi aver già menzionato la domanda, credo!
Andiamo oltre: al contrario, il fatto che questo sia reversibile conferma anche la natura della manipolazione: manipolata nel senso di bisogni umani (quindi geneticamente diversi), queste piante non possono più vivere da sole. Ti ricordo, questo è vero per "verdure antiche", così idolatrato oggi!

Ancora una volta, non sto parlando di selezione qui, ma INTRUSIONE IN FORZA nel genoma, senza conoscere le conseguenze a medio o lungo termine. Per quanto riguarda le piante selezionate per le necessità dell'uomo (sic) è piuttosto selezionata per le esigenze industriali, piuttosto si conformano alle esigenze dei loro clienti. si chiama marketing!
La biologia è la stessa per tutto ciò che vive e le lezioni che possiamo trarne sono uguali; e quando l'essere umano afferma di avere più conoscenza ed esperienza di quella di tutti i miliardi di esseri viventi che sono passati da lui, per millenni (altri dicono milioni ma non importa) lo trovo vano e pericoloso mettere l'incantesimo della vita nelle mani di questi geniali tuttofare, ma la storia è dietro di noi per ricordarci che il genio abusato ha sempre generato disastri (forse anche il riscaldamento globale)

perché si oppongono sempre a ciò che la natura fa (ciò che è buono) a ciò che l'uomo fa (è cattivo) quando entrambi fanno la stessa cosa
hai detto altrove che un taglialegna che taglia un albero nella Luna discendente avrà un bosco che non avrà bisogno di cure per mantenerlo, quindi se il vento ha abbattuto un albero nella luna discendente questo albero non si abbatterà?
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6438
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 86

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Janic » 09/01/19, 18:32

perché si oppongono sempre a ciò che la natura fa (ciò che è buono) a ciò che l'uomo fa (è cattivo) quando entrambi fanno la stessa cosa
ci credi davvero? La "natura" non fa né bene né male, obbedisce alle leggi universali, non alle leggi morali umane
hai detto altrove che un taglialegna che taglia un albero nella Luna discendente avrà un bosco che non avrà bisogno di cure per mantenerlo, quindi se il vento ha abbattuto un albero nella luna discendente questo albero non si abbatterà?
Spetta ai boscaioli e ai carpentieri rispondervi, probabilmente dovete averli intorno a voi. Le loro parole sono vincolanti solo su di loro e dove il loro legno è parassitario e hanno mentito (ma dal momento che sono così di generazione in generazione, hanno capito che questa pratica non era valida. da allora non si è allontanato, e questo dà loro ragione.
0 x
"Noi facciamo la scienza con i fatti, come è una casa con pietre, ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
"L'assenza di prove non è prova di assenza" Exnihiloest
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1190
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 57

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Exnihiloest » 09/01/19, 21:11

Perseo ha scritto:...
A mio parere, l'informazione genetica dovrebbe essere soggetta a un funzionamento vicino a quello che esiste per le licenze libere (per rendere semplici: rimanere aperti, accesso libero, modifica gratuita, uso gratuito, riproduzione gratuita ...). Ovviamente, la modifica di queste informazioni deve passare attraverso il filtro di una sperimentazione rigorosa e indipendente. Ciò interrompe totalmente la potenziale redditività di un OGM per un'azienda.

Temo che questo sarà condannato agli OGM, dato il livello di investimenti necessari che non sarà mai redditizio. Il sistema dei brevetti mi sembra più pertinente. Le informazioni sono disponibili, il prodotto è creato in conformità con il brevetto e chiunque può utilizzarlo, e solo lo sfruttamento commerciale è soggetto al pagamento di royalties, ma tutto questo per un dato tempo, quindi è gratuito.
0 x
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6438
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 86

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Janic » 10/01/19, 08:50

Temo che questo sarà condannato agli OGM, dato il livello di investimenti necessari che non sarà mai redditizio. Il sistema dei brevetti mi sembra più pertinente. Le informazioni sono disponibili, il prodotto è creato in conformità con il brevetto e chiunque può utilizzarlo, e solo lo sfruttamento commerciale è soggetto al pagamento di royalties, ma tutto questo per un dato tempo, quindi è gratuito.
un altro che crede in Babbo Natale! È passato molto tempo da quando i laboratori hanno scoperto qualcosa di nuovo. Prof. Denuncia anche questa situazione in cui è sufficiente cambiare un po 'di materiale su un prodotto esistente per poter richiedere un brevetto, che sarà sfruttato come farmaco miracoloso, più efficace del precedente più efficiente, a se stesso, del precedente, ecc. .
Ma un brevetto non garantisce la validità, per non parlare dell'efficacia di un prodotto, qualunque cosa siama della sua originalità seulement (Christophe sa qualcosa!) Per quanto riguarda l'AMM è necessario e sufficiente che il nuovo prodotto sia almeno equivalente al suo predecessore, ma il suo prezzo esploderà nel tempo del brevetto 20 è di anni di profitti garantiti. A noi davvero non importa delle mascelle delle pecore di Panurge, paralizzate dalla paura e dal desiderio, superstiziose, che funzioni per loro.
0 x
"Noi facciamo la scienza con i fatti, come è una casa con pietre, ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
"L'assenza di prove non è prova di assenza" Exnihiloest
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Moindreffor » 10/01/19, 14:07

Janic ha scritto:
perché si oppongono sempre a ciò che la natura fa (ciò che è buono) a ciò che l'uomo fa (è cattivo) quando entrambi fanno la stessa cosa
ci credi davvero? La "natura" non fa né bene né male, obbedisce alle leggi universali, non alle leggi morali umane
hai detto altrove che un taglialegna che taglia un albero nella Luna discendente avrà un bosco che non avrà bisogno di cure per mantenerlo, quindi se il vento ha abbattuto un albero nella luna discendente questo albero non si abbatterà?
Spetta ai boscaioli e ai carpentieri rispondervi, probabilmente dovete averli intorno a voi. Le loro parole sono vincolanti solo su di loro e dove il loro legno è parassitario e hanno mentito (ma dal momento che sono così di generazione in generazione, hanno capito che questa pratica non era valida. da allora non si è allontanato, e questo dà loro ragione.

il colpo del taglialegna viene da te, quindi la domanda era su:
Pensi che se il vento giù un albero in Luna calante, non marcisce come taglialegna così bene si accorse che voi dite e questo per generazioni, è che si può semplicemente rispondere a questa domanda e con precisione
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Moindreffor » 10/01/19, 14:10

Janic ha scritto:
perché si oppongono sempre a ciò che la natura fa (ciò che è buono) a ciò che l'uomo fa (è cattivo) quando entrambi fanno la stessa cosa
ci credi davvero? La "natura" non fa né bene né male, obbedisce alle leggi universali, non alle leggi morali umane

quindi perché dici che ciò che è naturale (qui produce la natura) è buono e ciò che è sintetizzato dall'uomo è sbagliato (anche se l'uomo copia identicamente la natura)
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1451
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 283

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Moindreffor » 10/01/19, 14:14

Janic ha scritto:
Temo che questo sarà condannato agli OGM, dato il livello di investimenti necessari che non sarà mai redditizio. Il sistema dei brevetti mi sembra più pertinente. Le informazioni sono disponibili, il prodotto è creato in conformità con il brevetto e chiunque può utilizzarlo, e solo lo sfruttamento commerciale è soggetto al pagamento di royalties, ma tutto questo per un dato tempo, quindi è gratuito.
un altro che crede in Babbo Natale! È passato molto tempo da quando i laboratori hanno scoperto qualcosa di nuovo. Prof. Denuncia anche questa situazione in cui è sufficiente cambiare un po 'di materiale su un prodotto esistente per poter richiedere un brevetto, che sarà sfruttato come farmaco miracoloso, più efficace del precedente più efficiente, a se stesso, del precedente, ecc. .
Ma un brevetto non garantisce la validità, per non parlare dell'efficacia di un prodotto, qualunque cosa siama della sua originalità seulement (Christophe sa qualcosa!) Per quanto riguarda l'AMM è necessario e sufficiente che il nuovo prodotto sia almeno equivalente al suo predecessore, ma il suo prezzo esploderà nel tempo del brevetto 20 è di anni di profitti garantiti. A noi davvero non importa delle mascelle delle pecore di Panurge, paralizzate dalla paura e dal desiderio, superstiziose, che funzioni per loro.

era più o meno vero prima, quando la sicurezza era buona, più con l'arrivo dei generici
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6438
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 86

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Janic » 10/01/19, 17:39

era più o meno vero prima, quando la sicurezza era buona, più con l'arrivo dei generici
profondo errore, i generici sono disposti sul mercato fino alla fine del 20 anni e che per ogni nuovo farmaco sul mercato e sono palline in oro con coloro che sono tenuti a fare miracoli per il cancro al prezzi che sfidano ogni ragione.
Ma l'India, che è per lo più generica, sta cercando di eludere questi brevetti (è facile per tutti i brevetti) depositando i propri brevetti basati sui loro modelli. Le grandi compagnie farmaceutiche non sono felici perché non fanno pagare lo stesso prezzo esagerato per il loro modello. Nel caso di una copia della prova, sanno (perché lo fanno da soli) che è sufficiente trascinare le cose alla scadenza del brevetto per estinguere qualsiasi procedimento giudiziario, ecco perché questi laboratori cercano di negoziare accordi che sono difficilmente accettati dall'India.
https://www.usinenouvelle.com/article/e ... ts.N190962
"Non abbastanza inventivo". La Corte Suprema indiana ha respinto, lunedì 1er April 2013, l'appello della compagnia farmaceutica svizzera Novartis riguardante il brevetto sul suo farmaco antitumorale Glivec. Già mercoledì 12 di dicembre 2012, l'ufficio indiano dei brevetti aveva annullato la protezione di un farmaco per l'asma progettato da Merck. Pane benedetto per il produttore indiano di Cipla generico. Può inondare il mercato con copie economiche della droga americana. Tre mesi prima, un altro svizzero, Roche, stava pagando il prezzo dell'intransigenza indiana. Da quando è entrato nell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) a 2005, l'India ha tuttavia ratificato le norme sulla protezione dei brevetti. Compreso per le droghe. Ma la sua interpretazione differisce da quella dei paesi occidentali. Come altri paesi emergenti, rifiuta di pagare il prezzo elevato in modo che la sua popolazione abbia accesso alle cure. Anche se ciò significa sfidare le regole internazionali della proprietà industriale. Un delicato braccio di ferro per i laboratori occidentali che vogliono proteggere le loro costose molecole, ma anche penetrare in questi mercati del futuro. Secondo la società di ricerca IMS Health, con oltre 150 miliardi (quasi 113 miliardi), Brasile, Russia, Cina e Sud Africa rappresenteranno due terzi della crescita globale del mercato farmaceutico di 2016.

i puzzle
India solo brevetti in caso di miglioramento terapeutico.
Brasile e Tailandia sono seguaci di licenze obbligatorie.
La Cina interpreta le regole della proprietà intellettuale.


E 'stato in India, che cristallizza questa nuova guerra di brevetti. Leader mondiale nella produzione ed esportazione di farmaci generici con giganti come Ranbaxy, Dr Reddy e di Cipla, "il paese è conosciuta come la farmacia del mondo in via di sviluppo", ha detto Olivier Moussa, partner di avvocati Roche. Le ONG temono che l'applicazione delle regole dell'OMC limiterà il suo ruolo di fornitore di farmaci a basso costo. Novembre 29 2012, centinaia di organizzazioni in tutto il mondo, ha chiamato la Corte Suprema indiana a governare contro una querela dal laboratorio svizzero Novartis. Quest'ultimo auguri a concedere un nuovo brevetto per il suo cancro Gleevec. Per la giustizia indiana, è solo una diversa formulazione del prodotto e non una novità. Ora lei ha deciso di brevetto premio solo se una migliore efficacia terapeutica. Lunedi 1er 2013 aprile, la Corte Suprema indiana ha infine deciso di respingere la domanda di brevetto Novartis.

Tre possibili risposte

Per replicare i laboratori occidentali sperimentano tre tipi di strategia. Sotto la pressione dell'opinione pubblica, alcuni preferiscono rinunciare. Dopo tre anni di battaglia, industriale 39 2001 aveva ritirato la denuncia contro una legge del Sud Africa destinato a promuovere l'accesso ai trattamenti a prezzi accessibili. " 'Il caso di Pretoria' è stato un errore enorme per la comunicazione industria farmaceutica, osserva Bernard Geneste, partner di CMS Bureau Francis Lefebvre. Da allora, vede regolarmente laboratori come GlaxoSmithKline (GSK) ha annunciato fare libera prestazione di trattamento nei paesi in via di sviluppo. con l'idea che la redditività immediata, non è forse l'unico criterio di valutazione d'azienda ". Questi industria e prendere in considerazione l'impatto negativo che può risultare in un processo a lungo termine. E, viceversa, l'impatto di una campagna di comunicazione positiva ...

Altri laboratori preferiscono continuare la battaglia legale, per rafforzare la loro proprietà intellettuale a tutti i costi. Ad aprile 1er, Novartis ha condannato la decisione della Corte Suprema indiana, accusandola di "scoraggiare la scoperta di farmaci innovativi" in questo paese emergente. Riuscirà il gruppo a portare il caso all'OMC, grazie al sostegno politico della Svizzera? "Da parte dell'India, questo è protezionismo, riconosce Elizabeth Hervier, che consiglia l'industria farmaceutica e fonda la sua azienda in India. Ma non possiamo trattare i paesi asiatici, dove la sicurezza sociale Come fanno i paesi europei, il laboratorio sarebbe meglio negoziare sul prezzo: manterrebbe più volumi e il suo prodotto avrebbe sempre un prezzo più alto in Europa ". Il gigante statunitense Pfizer si è appellato in seguito al rifiuto dell'India di concedergli un brevetto per una cura antitumorale. Per quanto riguarda il tedesco Bayer, la sua situazione è delicata. Il brevetto del suo antitumorale Nexavar funziona fino a 2020. L'India, giudicando il suo prezzo "esorbitante", richiede di fornire una "licenza obbligatoria" al generico Natco Pharma. Un'iniziativa tollerata da un accordo OMC per obiettivi di salute pubblica. La copia del farmaco dall'europeo dovrebbe essere venduta a 175 dollari la dose mensile, una diminuzione del 97% del prezzo originale. Bayer riceve in cambio una royalty del 6% delle vendite. In nessun modo, ha risposto. La sua denuncia è stata respinta a settembre dall'Indian Intelleal Property Appeal Board.

Siamo stati la prima azienda ad aderire a The patent patent pool, la comunità di brevetti farmaceutici finanziata da Unitaid.

Michel Joly, presidente di Gilead France

La via del compromesso

Di fronte alla minaccia di licenze obbligatorie brandito da diversi paesi emergenti (Brasile, Sud Africa e Thailandia) per taluni prodotti industriali preferiscono innovare ... nel compromesso. In India, Roche ha lanciato un progetto pilota un anno fa. Si riduce il prezzo di due terapie oncologia, venduti con un nome diverso e in un pacchetto, per evitare reimportazione. Un'iniziativa già testata da Gilead, la principale industria biotecnologica californiana nel trattamento dell'AIDS. Poi corrono fino 2017 ha dato in licenza i suoi brevetti per i produttori (indiano 14 e 1 Sud Africa) in modo da produrre qualità con la sua lavorazione ad alto volume e basso prezzo. Queste copie, che non sono generiche, rappresentano ormai i due terzi dei trattamenti venduti da Gilead in tutto il mondo. "Poi, nel mese di luglio 2011, siamo stati la prima azienda ad aderire al pool di brevetti per i medicinali, accoglie Michel Joly, presidente della Gilead Francia. Abbiamo dato questa comunità di brevetti farmaceutici finanziati da UNITAID condizioni simili a quelle fatte i nostri partner indiani. " Attraverso questi accordi, la terapia di combinazione Stribild autorizzato da August 2012 negli Stati Uniti, ha visto la sua versione generica commercializzato contemporaneamente in 100 paesi emergenti. Precedentemente, ci volevano dai dieci ai quindici anni per rilasciare un farmaco del genere ...

Gaëlle Fleitour

Pubblica ... per proteggerti
Questo è un modo inaspettato per impedire ai concorrenti di stabilire monopoli depositando i brevetti. In 1999, dieci laboratori pubblicano dati sul genoma umano di pubblico dominio. Undici anni dopo, la GSK britannica sta dando ai ricercatori l'accesso al progetto di molecole chimiche 13 500 in grado di inibire l'agente della malaria. "Nel campo della vita, che riguarda la biotecnologia, il recupero industriale e lo sviluppo specifico devono essere brevettati, spiega Geneviève Fioraso, il ministro della ricerca. Ma i ricercatori devono avere accesso ai progressi della ricerca. Circa 60 di loro stanno lavorando per implementare una metabase interoperabile di dati su tutti gli esseri viventi, compresi quelli protetti da una licenza.
0 x
"Noi facciamo la scienza con i fatti, come è una casa con pietre, ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
"L'assenza di prove non è prova di assenza" Exnihiloest
pedrodelavega
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 451
iscrizione: 09/03/13, 21:02
x 7

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda pedrodelavega » 10/01/19, 19:09

Janic ha scritto:
era più o meno vero prima, quando la sicurezza era buona, più con l'arrivo dei generici
profondo errore, i generici sono disposti sul mercato fino alla fine del 20 anni e che per ogni nuovo farmaco sul mercato e sono palline in oro con coloro che sono tenuti a fare miracoli per il cancro al prezzi che sfidano ogni ragione.
Ma l'India, che è per lo più generica, sta cercando di eludere questi brevetti (è facile per tutti i brevetti) depositando i propri brevetti basati sui loro modelli. Le grandi compagnie farmaceutiche non sono felici perché non fanno pagare lo stesso prezzo esagerato per il loro modello.


india-the-lab-mondo-di-droga-non conforme
https://www.lemonde.fr/economie/article ... _3234.html
0 x
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6438
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 86

Ri: cos'è l'OGM?

Messaggio non luda Janic » 10/01/19, 19:46

india-the-lab-mondo-di-droga-non conforme
https://www.lemonde.fr/economie/article ... _3234.html

L'India non è più libera da problemi di droga, comprese molte imitazioni, rispetto ad altri paesi. Ma i maggiori scandali riguardano i farmaci conformi delle principali case farmaceutiche come vioxx e distilbene, oltre al prezzo esorbitante.
Il brevetto del suo antitumorale Nexavar funziona fino a 2020. L'India, giudicando il suo prezzo "esorbitante", richiede di fornire una "licenza obbligatoria" al generico Natco Pharma. Un'iniziativa tollerata da un accordo OMC per obiettivi di salute pubblica. La copia del farmaco europeo dovrebbe essere venduta a 175 dollari la dose mensile, una diminuzione di 97% del prezzo originale[*]. Bayer riceve in cambio una royalty del 6% delle vendite. In nessun modo, ha risposto. La sua denuncia è stata respinta a settembre dall'Indian Intelleal Property Appeal Board.
[*] Dollari di origine 5833

NEXAVAR 200 mg, compressa rivestita con film, blister 4 28
Corsi terapeutici: oncologia ed ematologia
Antineoplastici> Sorafenib
Prezzo IVA inclusa: 2,998,15 €
Tasso di rimborso SS: 100%

Dosaggio
La dose raccomandata di Nexavar negli adulti è 400 mg sorafenib (2 200 compresse mg) due volte al giorno (cioè una dose giornaliera totale di 800 mg).
Il trattamento deve essere continuato fino a quando si osserva un beneficio clinico o fino al verificarsi di tossicità inaccettabile.

quindi 112: 8 = 14 giorni al mese 6531.7 euro, solo per il farmaco al posto degli euro 196!
0 x
"Noi facciamo la scienza con i fatti, come è una casa con pietre, ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
"L'assenza di prove non è prova di assenza" Exnihiloest




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 2