Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V in mancanza di rete

Assistenza e consulenza per tutti i lavori eseguiti nella costruzione di sé e la presentazione del vostro fai da te di lavoro o di auto-costruzione. Perché farsi è spesso econological ma attenzione eccessiva!
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 12521
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 3035

Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V in mancanza di rete




da Remundo » 12/09/22, 00:39

Ciao amici

Condivido la mia realizzazione in previsione di interruzioni di corrente questo inverno.

Infatti molti piccoli servizi elettrici saranno fuori servizio (porte elettriche, controllo caldaia, luce, frigorifero) e la vita quotidiana sarà penosa.

Il sistema che propongo è stato realizzato con l'obiettivo di garantire l'apertura/chiusura di una porta di parcheggio in un ambiente urbano con poca illuminazione.

Materiale scelto:

* Linea di alimentazione AC220V-10A in cavo 3G da 1,5 mm²
* Carica batteria 12V fino a 10A (120W)
* Batteria tubolare al piombo 12V 110 Ah a lenta scarica
* Convertitore da DC12V a AC220V, 1000W

Questa installazione eroga circa 1000W per un'ora, ma può supportare anche piccoli servizi elettrici da 100W per 10 ore, che in linea di principio saranno sufficienti tra 2 interruzioni di corrente.

IMG-20220911-00334.jpg
IMG-20220911-00334.jpg (332.98 KIO) Accesso ai tempi 423


IMG-20220911-00331.jpg
IMG-20220911-00331.jpg (224.81 KIO) Accesso ai tempi 423


Principio tecnico:

* interporre su una linea elettrica esistente: il caricabatteria, la batteria poi l'inverter, quindi l'utenza finale da alimentare a 220V.
* quando la rete è disponibile, la batteria è carica, se la rete è guasta, l'energia immagazzinata nella batteria consente all'utenza di funzionare.
* dimensionamento: a seconda del consumatore finale (potenza di picco e tempo di funzionamento desiderato)

Personalmente la mia linea fornisce l'illuminazione e la porta che consumano 600 W per 2 minuti (20 Wh). Ciò garantisce circa 60 cicli prima che la batteria si esaurisca (1200 Wh). In pratica meno perché c'è un consumo residuo e fisso di 50W nell'inverter.

Video esplicativo da scaricare (< 10 mesi)
0 x
ImmagineImmagine

Christophe
modérateur
modérateur
post: 71560
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 7471

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da Christophe » 12/09/22, 08:33

Mi hai grigliato in pochi giorni! Ma tanto migliore è il numero di esperienze e meglio è!

Quindi stai simulando per il fotovoltaico?
1 x
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 12521
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 3035

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da Remundo » 12/09/22, 08:49

no no, il mio sistema è più semplice.

Per mettere il fotovoltaico, sarebbe necessario collegare i pannelli alla batteria tramite un regolatore di carica.

Uso la rete elettrica Enedis (anche se intermittente) con uno stupido caricabatteria.
0 x
ImmagineImmagine
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10675
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 936
Contatti:

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da izentrop » 12/09/22, 09:25

Remundo ha scritto:con uno stupido caricabatteria.
Se non è un caricabatterie di mantenimento che si carica solo in modo intermittente tra 12.3 e si disconnette a 13.6 V, ad esempio, la durata della batteria sarà ridotta con un caricabatterie standard.

Cos'è un modello? Convertitore da DC12V a AC220V, 1000W, perché se è un primo premio non potrà avviare un frigorifero con motore da 150 W e nel calcolo dell'autonomia è necessario contare il consumo in standby non trascurabile.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 12521
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 3035

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da Remundo » 12/09/22, 09:37

il mio caricabatteria è un vecchio modello analogico per batterie al piombo acido: si carica continuamente fino ad un'intensità che tende allo zero (ma mai zero). Non preoccuparti per la batteria, è robusta originariamente installata in una spazzatrice per criceti HAKO che spremeva avidamente 600 W continui da essa. Avevo scelto questa batteria in tecnologia tubolare per una scarica profonda e ben dimensionata.

Lasciando acceso il mio alimentatore di emergenza, ho notato che la corrente si è stabilizzata a 4A dopo molto tempo, il che mi porta a pensare che l'inverter consuma circa 50W (4A x 12V). Dovrò tornare lì per vedere se questa corrente si mantiene o diminuisce nel tempo.

È un convertitore cinese economico che si trova sotto il nome di "pure sine". Sembra robusto e ha 2 prese da 220V.
0 x
ImmagineImmagine

izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10675
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 936
Contatti:

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da izentrop » 12/09/22, 09:56

Remundo ha scritto:È un convertitore cinese economico che si trova sotto il nome di "pure sine". Sembra robusto e ha 2 prese da 220V.
1000 W tra i cinesi spesso non sono Watt efficienti ma da cresta a cresta, ma se riesce a far funzionare il tuo motore da 600 W senza inciampare, va tutto bene : Wink:

600w sono molti per un motore per porte da garage, che sono motori universali https://www.vevor.fr/ouvre-porte-automa ... gItOPD_BwE
In modalità normale misurata con un buon contatore di energia, non dovrebbe essere tanto.
Dernière édition par izentrop il 12 / 09 / 22, 10: 03, 1 modificato una volta.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 12521
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 3035

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da Remundo » 12/09/22, 10:01

è pazzesco quanto perfezioniamo le nostre conoscenze: i Watt effettivi e i Watt picco-picco, wow! Avete definizioni scientifiche di queste nozioni?
0 x
ImmagineImmagine
Avatar de l'utilisateur
Macro
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5154
iscrizione: 04/12/08, 14:34
x 876

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da Macro » 12/09/22, 10:47

La tua motorizzazione per porte da garage non ha una batteria tampone o almeno un'uscita dedicata per questo scopo???

dispongo di 3 attuatori 1 solare allduck con la sua batteria 12v 7Ah che gli permette 7 aperture senza ricaricare nonostante sia un alimentatore di rete non l'ho mai collegato detto che è la 3a batteria che ho usato in 15 anni di funzionamento, e due hoorman (sulla porta del mio garage e sull'altro mio cancello) su cui ho due recuperi 12V 40Ah che permettono almeno 40 cicli (lento) in assenza di settore all'inizio ho alimentato solo i 2 hoorman sull'HC per caricare le batterie ma la porta del garage a ciclo lento ha impiegato 2 minuti per aprirsi era un po' noiosa...
Dernière édition par Macro il 12 / 09 / 22, 11: 09, 1 modificato una volta.
0 x
L'unico sicuro in futuro cosa. E 'che ci possono possibilità che sia conforme alle nostre aspettative ...
humus
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1887
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 624

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da humus » 12/09/22, 10:49

È divertente che tutti stiano pensando la stessa cosa in questo momento, non so perché!? : Lol:
---------
Classicamente, il watt eff viene calcolato con U eff e I eff (lasciando da parte cos phi).

Il concetto di watt crete crete è stato utilizzato in Audio, per gonfiare le prestazioni visualizzate senza gonfiare la potenza effettiva : Lol:
Una truffa, cosa!
Picco P = 8 x P eff, proprio questo!
(2x1.414)²
Picco P = 2 x 1.414 Ueff x 2 x 1.414 Ieff = 8 x Peff
nello stesso registro di commercio c'era la potenza di picco= 2 Peff

-----
In caso negativo, la batteria è dello stesso tipo delle auto?
Se si, cosa dà in termini di longevità se l'elettronica la gestisce bene?
Perché leggo ovunque che le batterie per auto non dovrebbero essere utilizzate per un buffer FV?
0 x
Non mi aspettavo niente ma sono comunque piacevolmente sorpreso (io)
phil59
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1152
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 235

Re: Alimentazione di riserva AC220V da batteria 12V con mancanza rete




da phil59 » 12/09/22, 10:58

Sì, in audio è passato molto tempo, e poi c'erano anche i Watt RMS....

Avevi diffusori da 100 W reali, con una resa di 94 db per 1 W a un metro, e 1000 W di picco, con rese di 85 db per un W a 1 metro....
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".

IO in capo!


Torna al "fai da te e di auto-costruzione: costruzione o montare un auto-installazione"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 13