Olio Mets!

Olio vegetale grezzo, diestere, bio-etanolo o altri biocarburanti, o carburanti di origine vegetale ...
jlvx
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 43
iscrizione: 13/05/06, 19:01

cavalcare o mangiare?

da jlvx » 09/09/06, 08:41

A parte pochi agricoltori o una produzione molto locale, non è il greggio olio vegetale di girasole o di colza, utilizzato anche all'80% che consentirà di fare a meno di Mister Petroleum.
D'altra parte, in modo un po 'più "industriale", propongo il seguente approccio (sperando di non invertire troppo certe fasi o dimenticarne qualcuna)
1 / recupero da impianti di depurazione / o rifiuti animali, da un lato del metano e dall'altro dei residui organici "secchi", tramite digestori
2 / coltivazione fuori terra di varietà di girasole o di colza o? (piante che potrebbero essere tropicali, vedi sotto), che danno una buona resa di petrolio nella pianta
Se inoltre, in condizioni di temperatura, input di azoto e irrigazione, vengono trovate varietà che consentono diversi raccolti annuali, prendiamo immediatamente;
3 / il gas recuperato viene utilizzato per riscaldare la serra se necessario (quindi piante tropicali Adoc), i residui secchi sono un ottimo fertilizzante
4 / Colture "a scala" (guarda le foto di questo giardiniere giapponese che coltiva dieci volte più lattuga per la stessa area coltivandola "a gradini")
5 / la cultura fuori terra utilizza pochissima acqua (effetto appannamento) pochissimi input (e abbiamo fertilizzanti disponibili dal punto di riciclaggio 1 /) e richiede, a parità di altre condizioni, 10 volte meno area da moltiplicare per il numero di possibili cicli annuali in base alle varietà.
Inoltre, non si parla più di superfici “coltivabili”, possiamo addirittura localizzare unità produttive vicino ai principali luoghi di consumo.
6 / l'olio è ottenuto mediante spremitura a freddo;
7 / filtriamo un max
8 / recuperiamo i rifiuti dell'impianto, sia per farina di petrolio, sia per biogas, autoconsumo o per fornire la rete
9 / perfezioniamo, generalizziamo, commercializziamo i kit "bi-fuel" GO / HVB, per evitare la maggior parte dei problemi, anche nei più moderni motori Diesel
e 10 / poiché siamo buoni cittadini, veniamo tassati, ma a un tasso molto più basso rispetto al (ex) TIPP : Cheesy:

Variante con "alghe", interesse per molti raccolti annuali, quindi anche superfici più piccole, domanda, possiamo fornire facilmente CO2 (tramite metano vedi 1 /?), Il principale nutriente per la crescita delle alghe?
: Cry:

Ci scusiamo per i nostri amici contadini, è meno "divertente" :!:
0 x

Obelix
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 535
iscrizione: 10/11/04, 09:22
Località: Tolone

da Obelix » 09/09/06, 09:53

Buongiorno,

Tutto molto bene !!
Ma se riflettessimo un po 'di più:
Il girasole è goloso in acqua, anche la colza.
Sono piante annuali con un clima temperato!
Ogni anno è necessario tagliare, arare e ripiantare ...

Il JATROPHA è una pianta dal clima semi-desertico (viviamo lì lentamente ma sicuramente)
Non è necessario ripiantarlo ogni anno ... (meno rifiuti)
La sua resa in olio è molto meglio di girasole o colza (dal 35% al ​​40%)
Potrebbe benissimo occupare gli "incolti" obbligatori ...
Inconveniente si congela più velocemente (circa 0 ° C)

Lunga vita alla jatropha per l'oleoso !! : Mrgreen:

Obelix
0 x
Franck (49)
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 106
iscrizione: 15/02/06, 01:06
Località: Angers, Maine et Loire, (49)
x 5

da Franck (49) » 08/10/06, 22:12

Confermo quanto detto sopra.

la mia spazzatura al 100% di hv consuma 6,5l / 100 per 6L su GO.
0 x
tutto è inquinata, tutto è possibile decontaminare
Franck (49)
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 106
iscrizione: 15/02/06, 01:06
Località: Angers, Maine et Loire, (49)
x 5

Ri: Aggiungi un po 'd'olio!

da Franck (49) » 08/10/06, 22:15

lapi ha scritto:Ho visto da entrambi i lati
persone che cambiano le sorti
con diversi oli vegetali
e la tua scelta, gusti diversi
un'auto con gusto fritto
pesce fritto
e altro ancora
ma ciò che è interessante è che un ragazzo
ruotava al 100%
con un costo di circa 300 euro
e di conseguenza un consumo che va da 8 litri a dopo le sue dichiarazioni 3,5
litri
perché non studiare questa idea
su questo a +


sì, molte persone lo fanno.
anche io due carburanti al 100%, olio di semi di girasole, colza, olive, arachidi, un po 'di palma e anche una volta con l'olio di noci scaduto di mia nonna! (grazie nonna).
per il costo anche nei 300roros. rimborsato dopo 300 litri filtrati, consumati. o 500kms !! : Cheesy:
0 x
tutto è inquinata, tutto è possibile decontaminare
Avatar de l'utilisateur
Cuicui
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 26/04/05, 10:14
x 3

da Cuicui » 16/05/08, 09:55

Visto ieri su Arte un rapporto sull'olio estratto dai semi di jatropha (non alimentare), una resa migliore rispetto alla colza, utilizzata come biocarburante, consente anche il rimboschimento dei luoghi desertici (ma necessita comunque di un minimo di acqua)
0 x

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 56960
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1914

da Christophe » 16/05/08, 14:52

Jatropha è menzionato alla fine di questo articolo risalente al ...1949... angosciante ...

https://www.econologie.com/biomasse-et-p ... -3810.html : Cry:
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - MIGLIORIAMO I NOSTRI SCAMBI SU FORUM - Pubblica un articolo su Econology e Google News
Avatar de l'utilisateur
Cuicui
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 26/04/05, 10:14
x 3

Produci olio dalla biomassa

da Cuicui » 16/05/08, 19:35

C'è un articolo sull'econologia sulla produzione di petrolio dalla biomassa, ma non sono riuscito a scaricarlo.
Tuttavia, ecco un altro link:

http://www.lagrandeepoque.com/LGE/content/view/879

Lo sfruttamento della sola biomassa (fanghi di depurazione, rifiuti vari di cui non sappiamo sbarazzarci) sarebbe più che sufficiente per produrre abbastanza petrolio per il traffico stradale.
Il nostro "caro" governo vuole fare carburante con grano, mais e barbabietole.
Come possiamo consentire alle persone di ricavare il loro olio dai rifiuti?
0 x
jonule
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2404
iscrizione: 15/03/05, 12:11

da jonule » 19/05/08, 10:52

1) trasformali in biogas

2) trasformalo in un liquido usando il processo fischer tropps


----------

1) è possibile per un individuo (WC per acque reflue da cucina):
http://www.nrjrealiste.fr/biogaz/biogaz2.html

2) è già più caldo ... è un po 'come un impianto a gas! a meno che non ci siano tecniche in rete?
altrimenti devi comprimere il gas, non ottime prestazioni / autonomia penso ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
Cuicui
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 26/04/05, 10:14
x 3

da Cuicui » 19/05/08, 11:44

jonule ha scritto:2) trasformalo in un liquido usando il processo fischer tropps
2) è già più caldo ... è un po 'come un impianto a gas! a meno che non ci siano tecniche in rete?

grazie, Jonule, per ravvivare il soggetto.
La tecnica per produrre petrolio piuttosto che biogas sembra esistere, è vecchia: è quella del dottor Laigret. Vedere :
http://www.lagrandeepoque.com/LGE/content/view/879
Si basa sull'uso di batteri.
"Che fine ha fatto il dottor Jean Laigret?
Non approfondiremo le ragioni che hanno fatto cadere in un incredibile oblio la sua importante e storica scoperta. Ma è chiaro che difficilmente, nel 1950, poteva servire gli interessi politico-finanziari ... E i nostri tempi molto problematici? Uomo di talento e verità, poco preoccupato per la sua carriera personale, era tuttavia già noto per il suo lavoro sulle malattie tropicali quando si è impegnato a studiare la fermentazione del metano. Aveva diretto importanti lavori ed era corrispondente dell'Istituto quando morì nel 1966, ormai 40 anni fa ".

Questo ovviamente non interessa al governo. Fortemente un processo economico alla portata degli individui ...
Dernière édition par Cuicui il 19 / 05 / 08, 12: 10, 2 modificato una volta.
0 x
Tagor
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 534
iscrizione: 06/04/07, 12:31

da Tagor » 19/05/08, 11:56

Cuicui ha scritto:La tecnica sembra esistere, è antica: è quella del dott. Laigret.


le soluzioni non sono tecniche, perché esiste un'intera tavolozza
potenziali soluzioni e anche già operative ...

ma comportamentale e politico ...
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "biocarburanti, i biocarburanti, i biocarburanti, BTL, combustibili alternativi non fossili ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 5