Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo

Riscaldamento e cambiamento climatico: cause, conseguenze, analisi ... Dibattito sulla CO2 e di altri gas ad effetto serra.
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6310
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 1688

Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da GuyGadeboisTheBack » 22/06/21, 15:25

CO2 “Tecnologie a emissioni negative”: sogno o inizio di un incubo?

Previsto per il 2021-2022, il prossimo importante rapporto di sintesi dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), 6° del suo nome, per valutare lo stato del riscaldamento globale, i suoi impatti e i mezzi per limitarlo, analizzerà anche i mezzi di …manipolando il clima: cattura della CO2 atmosferica, gestione della radiazione solare… Noi ci siamo!

ImmagineIllustrazione del rapporto “The great climate fraud” prodotto da ETC Group, Biofuelwatch e Heinrich Böll Foundation. Doc. ETC Group, Biofuelwatch, Fondazione Heinrich Böll.

Questo senza dubbio stupirà, e anche sconvolgerà un buon numero di sinceri attivisti del "clima", che sperano che nel tempo cambieremo finalmente il sistema per smettere di cambiare il clima, che mostreremo finalmente umiltà di fronte alla nostra Madre Terra, che metteremo l'economia dietro la natura perché la natura è in effetti la base stessa della nostra ricchezza, ripristineremo gli ecosistemi, svilupperemo l'agroecologia, la permacultura e finiremo per vivere in armonia con il nostro ambiente. In effetti, di tutto questo poco sembra essere davvero all'ordine del giorno.

Geoingegneria: un rapporto dal titolo "La grande frode climatica"

A fianco del prestigioso Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), anche se questo non è ancora palesemente manifestato, stiamo piuttosto studiando tecnologie di geoingegneria che potrebbero consentire sia di travasare la CO2 che abbiamo accumulato nell'atmosfera per circa due secoli a causa dell'uso di energia fossile (carbone, petrolio, gas naturale), o anche per gestire la radiazione solare che raggiunge la superficie della Terra, al fine di raffreddarsi...

Previsto per il 2021-2022, il 6° rapporto di valutazione dell'IPCC, che dovrebbe aggiornare lo stato del riscaldamento globale, i suoi impatti, nonché i possibili mezzi di adattamento e mitigazione, dovrebbe anche costituire un buon posto per il riscaldamento geo-globale. la ONG nordamericana ETC Group. "La geoingegneria fa frequenti apparizioni nella versione preliminare" del rapporto, che è stato approvato, sottolinea questa ONG in un rapporto intitolato "La grande frode climatica", prodotto con l'ONG Biofuelwatch e la Fondazione Heinrich Böll. Le tecniche di manipolazione del clima figurano principalmente "nei lavori del Gruppo di lavoro III, responsabile delle misure di mitigazione, ma se ne discute anche in quelli del Gruppo di lavoro I, che è responsabile della scienza del clima", precisa ETC. E fanno anche parte dei temi “trasversali” affrontati da tutti i gruppi di lavoro.

Scenari IPCC che già integrano tecniche di geoingegneria

Infatti, mentre la geoingegneria non è stata seriamente discussa dall'IPCC fino agli anni 2010, ha iniziato a sedersi al suo tavolo durante il suo quinto rapporto di valutazione, nel 5. Il concetto di geoingegneria ha emissioni negative di CO2014, che corrispondono alle future tecnologie che sarebbero riuscite a rimuovendo massicciamente la CO2 dall'atmosfera, sono stati sviluppati in particolare lì. Così, ispirandosi alle tecnologie di cattura e stoccaggio della CO2 care alle compagnie petrolifere (e tuttavia molto poco sviluppate), la bioenergia con cattura e stoccaggio della CO2 (BECSC, massicce piantagioni la cui vocazione sarebbe quella di produrre energia con cattura e stoccaggio della CO2 durante il processo produttivo) sono stati quindi integrati (come in misura minore imboschimento) nella maggior parte degli scenari IPCC che consentono di limitare il riscaldamento globale a 2°C, rimuovendo CO2 dall' atmosfera. In altre parole, continuiamo a bruciare riserve di petrolio, gas e carbone; superiamo la concentrazione di CO2 che non dovrebbe essere superata per limitare il riscaldamento a qualcosa di fattibile; e lasciamo alle generazioni future lo sviluppo della sfilata!

Il recente rapporto IPCC su un riscaldamento di + 1,5°C rende addirittura "indispensabili" i BECSC. Ma senza sapere se questo sia davvero fattibile ed efficiente, o se non porrà molteplici problemi: monopolizzazione e impoverimento dei terreni, concorrenza con la produzione alimentare, esaurimento delle risorse idriche, emissioni di protossido di azoto (altro gas serra), uso massiccio di fertilizzanti e pesticidi, perdita di biodiversità, ecc.

Tecniche per "rimuovere la CO2 dall'atmosfera"

Esistono molti altri approcci che sperano di rimuovere la CO2 dall'atmosfera (tecnologie raggruppate sotto l'acronimo CDR come Carbon Dioxide Removal): cattura diretta nell'aria (con grandi macchine dotate di ventilatori e filtri), biochar (biomassa consumata interrata nel terreno ), miglioramento della fotosintesi di alcune piante grazie alla genetica, accelerazione del deterioramento dei silicati da parte della CO2 per polverizzazione delle rocce, trattamento degli oceani (con ferro per stimolare la produzione di plancton, calce per rafforzare la sua alcalinità e la sua capacità di catturare chimicamente CO2 atmosferica, miscelazione di acque profonde (per far emergere nutrienti e favorire la produzione di plancton), sequestro negli oceani di residui carboniosi, modificazione delle correnti oceaniche, ecc.

Tecniche per "gestire" la radiazione solare che raggiunge la Terra

Inoltre, esiste una seconda categoria importante di tecnologie di geoingegneria. Questi mirano da parte loro a raffreddare la temperatura sulla superficie terrestre limitando la radiazione solare assorbita dalla sua atmosfera (tecnologie SRM, come il Solar Radiation Management). Questa categoria comprende in particolare tutti i progetti che consistono nel rinforzare l'albedo terrestre, cioè il suo candore, la sua brillantezza: imbiancare tetti e pavimenti, ricoprire di bianco deserti, ghiacciai, montagne, rendere più luminosi i mari (grazie a microbolle favorendo la schiuma), abbattendo foreste boreali (per aumentare la riflettanza del suolo), modificando geneticamente le piante in modo che le loro foglie riflettano più luce verso lo spazio, seminando (con l' acqua di mare per esempio) nuvole basse (che tendono a raffreddare la temperatura a terra) in modo che siano più bianche... Altre tentazioni consistono nel disperdere particelle in nuvole alte (cirri, che sono piuttosto calde) per alterarle, per inviare miliardi di piccoli dispositivi nello spazio come alette parasole o specchi per bloccare parti della radiazione, e anche di iniettare zolfo o varie particelle nella stratosfera per imitare il azione di una grande eruzione vulcanica! Per non parlare della voglia di modificare il clima: far piovere o al contrario impedire che piova, ridurre i chicchi di grandine, prevenire o deviare i temporali, ecc.

Con il sostegno di miliardari, dall'industria petrolifera

“Mentre il quinto rapporto IPCC pone speranze sproporzionate e scientificamente ingiustificate nel BECSC e nell'imboschimento, il sesto discuterà a lungo di quasi tutte le tecniche di geoingegneria esistenti: stato attuale, costi, rischi e impatti. , potenziale”, ETC. E l'Ong avverte: "Il fatto che la stragrande maggioranza delle persone che scrivono, criticano e revisionano la documentazione sulla geoingegneria facciano parte dello stesso circolo dei geoingegneri (chiamato 'geoclic' da ETC, ndr) rappresenta un problema serio. Questo pericoloso clima autoreferenziale non lascia spazio ai punti di vista critici della società civile e dei governi, né a soluzioni che non siano di competenza della geoingegneria”.

Questa tecnologia di "salvataggio" del nostro pianeta è sostenuta in particolare da miliardari come Bill Gates e Richard Branson, nonché da industrie, in particolare l'industria petrolifera e l'industria militare. Ad esempio, ExxonMobil si è già interessata a calcinare l'oceano, Shell, Chevron e ConocoPhillips con biochar mentre Bill Gates ha assegnato milioni di dollari a geo-ingegneri che lavorano in particolare sull'iniezione di particelle nella stratosfera e che Richard Branson è nota per aver lanciato il premio “Virgin Earth Challenge” per riconoscere una soluzione tecnica per il clima. Richard Bronson ha anche co-fondato una sorta di quartier generale di geoingegneria: la "Carbon War Room". Lo stesso presidente dell'IPCC, ex economista della Exxon, ritiene che la geoingegneria dovrebbe essere presa in considerazione.

Verso un accordo climatoscettico - geoingegneria?

Negli Stati Uniti, DARPA, un'agenzia collegata al Pentagono e il cui obiettivo è "preservare la superiorità tecnologica dell'esercito degli Stati Uniti", ha lanciato nel 2009 un'iniziativa sul tema della geoingegneria. E la CIA ha finanziato nel 2013 uno studio della National Academy of Sciences, anch'esso relativo alla manipolazione del clima.

Per ETC Group, i sostenitori della geoingegneria possono anche sviluppare i loro legami con gli scettici sul clima: “Sebbene questi due gruppi non siano d'accordo su chi sia responsabile del cambiamento climatico, possono concordare 'soluzioni' tecniche per consentire il cambiamento climatico. problemi derivanti dal cambiamento climatico senza preoccuparsi di chi ne sia responsabile”, sottolinea l'ONG. Ad esempio, per l'ex segretario di Stato di Donald Trump e l'ex CEO di ExxonMobil Rex Tillerson, il riscaldamento globale è "un problema ingegneristico" e "ci sarà una soluzione ingegneristica".

Un "tentativo di prendere il controllo del pianeta"

Oltre alla profonda mancanza di dibattito democratico e alla questione della governance della geoingegneria (sempre più strutturata da brevetti privati), ETC è preoccupata per l'illusione che il lavoro dei geoingegneri mantiene tra i decisori politici: l'illusione "che è possibile continuare ad emettere grandi quantità di gas serra”. Inoltre, "legittimare la geoingegneria come soluzione al cambiamento climatico ci distrae da misure radicali e sistemiche che ci permetterebbero di lottare efficacemente contro il cambiamento climatico e stabilire la giustizia climatica", sottolinea.

Ha aggiunto: "Il discorso dell'"emergenza climatica" ha contribuito a rafforzare l'idea che la geoingegneria sia presumibilmente una soluzione inevitabile. Questo tipo di "strategia shock" serve a superare le preoccupazioni popolari sulla geoingegneria e a costringere il mondo ad accettare l'implementazione su larga scala di soluzioni tecniche i cui rischi e conseguenze sono inaccettabili. In questo modo la geoingegneria è più un tentativo di prendere il controllo del pianeta che un tentativo di risolvere la crisi climatica”.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie da Vincent Rondreux e contrassegnata con geoingegneria, gestione della radiazione solare, Pannello intergovernativo sui cambiamenti climatici, rimozione di CO2 dall'atmosfera.

https://dr-petrole-mr-carbone.com/le-gi ... ngenierie/
e:
https://dr-petrole-mr-carbone.com/techn ... cauchemar/
1 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)

ABC2019
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10026
iscrizione: 29/12/19, 11:58
x 504

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da ABC2019 » 22/06/21, 15:30

insomma sappiamo benissimo cosa fare ma nessuno è d'accordo... :Rotolo:

sembrano due gocce d'acqua nelle guerre di religione non credi?
0 x
Passare per un idiota agli occhi di uno sciocco è un piacere da buongustai. (Giorgio CORTELINE)
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6310
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 1688

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da GuyGadeboisTheBack » 22/06/21, 17:28

No.
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3981
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 288

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da Exnihiloest » 22/06/21, 19:37

 
Riscaldamento o meno, geoingegneria, ce l'avremmo fatta. L'uomo vuole sempre controllare il suo ambiente, è stato così fin dalla preistoria. Ma l'avremmo avuto dopo.
Se gli ingenui credevano che l'azione umana si sarebbe limitata a compensare ciò che l'attività umana avrebbe modificato, come il clima, è perché non decodificano nulla del mondo o della sua evoluzione.

Gli adoratori di una natura che non si toccherebbe, per la maggior parte sarebbero morti molto tempo fa. Purtroppo le società, attraverso l'igiene, il benessere materiale e la medicina, hanno dato loro le condizioni per sopravvivere in un ambiente ostile, quello della natura, che poi vedono come una panacea. E questi operai terrorizzati dall'apocalisse climatica e disperati per fermare questa finzione, accelereranno lo sviluppo della geoingegneria. Il numero di controproducenti in ecologia è impressionante.
0 x
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6310
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 1688

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da GuyGadeboisTheBack » 22/06/21, 19:53

Cogli subito l'occasione per continuare a divagare su ambientalisti ed ecologia. Sei indistruttibile CON, decisamente.
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)

Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3981
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 288

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da Exnihiloest » 22/06/21, 21:33

GuyGadeboisLeRetour ha scritto:Cogli subito l'occasione per continuare a divagare su ambientalisti ed ecologia. Sei indistruttibile CON, decisamente.

Il vero idiota è quello che passa il tempo a ripetere che gli altri stanno divagando!
Vi siete guardati, GuyGadebois?! Attento all'Alzheimer, dovresti consultarti, dolce vecchietto.
0 x
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6310
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 1688

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da GuyGadeboisTheBack » 22/06/21, 21:38

(Ecco, il tesoro sta ancora giocando è quello che dice chi è....)
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3981
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 288

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da Exnihiloest » 22/06/21, 21:52

GuyGadeboisLeRetour ha scritto:(Ecco, il tesoro sta ancora giocando è quello che dice chi è....)

Vuoi brillare nella società? La tua soluzione:
Immagine
0 x
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6310
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 1688

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da GuyGadeboisTheBack » 22/06/21, 21:59

Vai a postare questo su "umorismo" invece di divagare.
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3981
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 288

Re: Dietro una lotta che sembra leale, l'IPCC e i suoi donatori ci stanno preparando un incubo




da Exnihiloest » 22/06/21, 22:01

GuyGadeboisLeRetour ha scritto:Vai a postare questo su "umorismo" invece di divagare.

Le opinioni dei coglioni, non ne tengo conto.
0 x


Torna a "cambiamenti climatici: CO2, il riscaldamento, l'effetto serra ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 15