Il cambiamento climatico: CO2, warming, serra ...Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Riscaldamento e cambiamento climatico: cause, conseguenze, analisi ... Dibattito sulla CO2 e di altri gas ad effetto serra.
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3690
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 328

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda moinsdewatt » 29/11/18, 22:27

CO2 di Mauna Loa disponibile a novembre 2018: 406 ppm
fonte: http://www.esrl.noaa.gov/gmd/webdata/cc ... nd_mlo.pdf

Immagine


dal 1960:

Immagine

https://www.esrl.noaa.gov/gmd/obop/mlo/
1 x

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48327
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda Christophe » 29/11/18, 22:59

Interessante: ogni anno la concentrazione di CO2 aumenta di circa la metà del calo stagionale.

Perché l'ultimo minium all'inizio di ogni trimestre 4ieme? Vale a dire ogni inizio di ottobre? Una storia di attività biologica?
0 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda izentrop » 30/11/18, 00:54

Buongiorno,
Christophe ha scritto:Interessante: ogni anno la concentrazione di CO2 aumenta di circa la metà del calo stagionale.

Perché l'ultimo minium all'inizio di ogni trimestre 4ieme? Vale a dire ogni inizio di ottobre? Una storia di attività biologica?
Sì, chiaramente.
Questa pubblicazione non risponde esattamente, ma come sappiamo anche che la CR causa sempre più siccità e che riducono le quantità di CO2 assorbite ... reazione a catena cosa :x : Cry:
Gli ecosistemi terrestri assorbono in media il 30% delle emissioni antropogeniche di CO2, un fenomeno che modifica l'aumento della concentrazione di questo gas serra nell'atmosfera. Tuttavia, le piante hanno bisogno di acqua per crescere. Quando si verifica una siccità, riducono il loro metabolismo per preservare se stessi. Catturano CO2 meno atmosferico: il loro ruolo di carbon sink è in qualche modo indebolito. https://www.techniques-ingenieur.fr/act ... ere-57806/


Sta a te rispondere ... ma per fortuna c'è la risposta :) https://www.annabac.com/annales-bac/l-o ... uis-50-ans
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda izentrop » 01/12/18, 00:04

India. Gli agricoltori invadono Delhi per gridare la loro disperazione
Immagine
Erano 30 000 a camminare su Mumbai nel mese di marzo, sono "over 200 000" voler invadere le strade di Delhi il Giovedi e Venerdì 29 30 novembre.

Va detto che la professione, bloccata nel sovraindebitamento, registra "più suicidi 15 000 all'anno, 1 200 al mese o 42 al giorno".

"Per sette o otto anni" inverni sempre meno freddi, specialmente di notte, che a volte portano "alla totale assenza di rugiada" al mattino presto. Una situazione drammatica in aree già aride come il Gujarat. Ai piedi dell'Himalaya, la temperatura media "aumentata di 1,24 tra 1951 e 2014", essendo "il doppio" di qualsiasi altra parte nel subcontinente. Questi fenomeni determinano "un drastico calo del raccolto", afferma The Wire
Gli inizi di ciò che ci attende nel prossimo futuro : Cry:

In quale stato sarà il GJ quando arriveremo?
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1190
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 57

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda Exnihiloest » 01/12/18, 16:56

izentrop ha scritto:... Gli inizi di ciò che ci attende nel prossimo futuro : Cry:
...


"Catastrofismo ecologico contro la democrazia"
"Questo articolo esamina il regime temporale specifico associato al catastrofismo ecologico, e in particolare la sua variante climatica, al fine di mostrare che le immagini del futuro che vengono utilizzate nei discorsi catastrofisti, che descriviamo e di cui analizziamo le diverse forme, produciamo posizioni politiche antidemocratiche, e quindi invochiamo la loro sostituzione con un'altra concezione del futuro, della temporalità e del tempo stesso, il cui profilo teorico è delineato. non è per noi mettere in discussione la profondità delle crisi ecologiche che il mondo sta vivendo attualmente, ma al contrario, riportandole nel presente da una parte e mostrando la loro molteplicità contraddittoria dall'altra, In questo modo è possibile comprendere la possibilità di una politica democratica di relazioni socio-ecologiche. "
https://journals.openedition.org/vertigo/16427
0 x

moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3690
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 328

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda moinsdewatt » 02/12/18, 20:38


Perché l'ultimo minium all'inizio di ogni trimestre 4ieme? Vale a dire ogni inizio di ottobre? Una storia di attività biologica?


Questo perché la massa continentale del Sud è più piccola della massa terrestre dell'emisfero settentrionale.
Il minimo si raggiunge quando la biomassa è stata riempita con CO2 in autunno.
Poi c'è la biomassa che marcisce e rilascia CO2.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda Did67 » 02/12/18, 21:31

Mi chiedo se non sia perché le emissioni sono ridotte nel nord, dove sono concentrate le persone che usano il calore?
0 x
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda izentrop » 03/12/18, 00:44

Nella versione html, i massimi sono in agosto, quindi i minimi sono a novembre, il che è logico considerando la posizione della misurazione su Hawaii nel mezzo dell'Oceano Pacifico. https://www.esrl.noaa.gov/gmd/ccgg/trends/global.html

A questo punto, dubito che il riscaldamento sia molto influente, contro la fotosintesi è ovvio, dal momento che il polmone del pianeta è molto più fitoplancton della vegetazione terrestre.
Sebbene il suo ruolo sia sempre meno efficace, è malato perché gli oceani sono stati troppo occupati con CO2 https://www.sciencesetavenir.fr/nature- ... ger_113441

Già trovato in 2010 https://www.futura-sciences.com/planete ... ril-24616/
Qualunque cosa pensi Exnihilo, l'uomo non è estraneo ad esso.
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1190
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 57

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda Exnihiloest » 03/12/18, 11:01

izentrop ha scritto:Nella versione html, i massimi sono in agosto, quindi i minimi sono a novembre, il che è logico considerando la posizione della misurazione su Hawaii nel mezzo dell'Oceano Pacifico. https://www.esrl.noaa.gov/gmd/ccgg/trends/global.html

A questo punto, dubito che il riscaldamento sia molto influente, contro la fotosintesi è ovvio, dal momento che il polmone del pianeta è molto più fitoplancton della vegetazione terrestre.
Sebbene il suo ruolo sia sempre meno efficace, è malato perché gli oceani sono stati troppo occupati con CO2 https://www.sciencesetavenir.fr/nature- ... ger_113441

Già trovato in 2010 https://www.futura-sciences.com/planete ... ril-24616/
Qualunque cosa pensi Exnihilo, l'uomo non è estraneo ad esso.

Più strano di cosa? Prima di prendere qualsiasi studio scientifico come un vangelo, è necessario controllare. Un articolo scientifico è lontano dall'essere una sura! Circa l'articolo di Nature che i siti di scienza come futura-sciences.com che lei ha citato, o siti ambientalisti hanno ripreso in tutta cuore acriticamente sul modo di cantare o di canto gregoriano, ecco che altri scienziati dicono:

"C'è un declino nel fitoplancton marino?
Boyce et al. Indice di clorofilla è stato compilato da-combinando in situ clorofilla e Secchi misurazioni di profondità disco che ha attraversato più di periodo 100 anni e hanno mostrato una diminuzione marina biomassa fitoplanctonica di circa 1% della mediana globali annui nel secolo scorso. Dati del rilevamento del plancton continuo (CPR) della biomassa nel Nord Atlantico (Phytoplankton Color Index) nei bacini dell'Atlantico nord-orientale e nord-occidentale ...
"
https://www.researchgate.net/publicatio ... toplankton

Di fronte agli scienziati che non hanno capito che la scienza si sta muovendo lentamente e che ci sono un sacco di falsi prima di poter dire che siamo davvero avanzati, gli ideologi che non si impossessano delle pubblicazioni Non sono solo gli scienziati che li organizzano per porre le loro utopie, oi margini dei media che fanno lo stesso per promuovere il loro business del catastrofismo, ma un atteggiamento è possibile: ragionevole dubbio.
0 x
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: Gli ultimi dati di riscaldamento globale

Messaggio non luda izentrop » 03/12/18, 11:29

Tranne denigrare, vedo che non porti argomenti che vadano nella tua direzione. Ecco un altro articolo che descrive la situazione del fito-plancton http://c3vmaisoncitoyenne.com/spip.php?article492
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Torna a "cambiamenti climatici: CO2, il riscaldamento, l'effetto serra ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 1