Raffredda una soffitta durante la stagione calda

Riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ... breve comfort termico. Isolamento, energia dal legno, le pompe di calore, ma anche di energia elettrica, gas o petrolio, VMC ... Aiuto nella scelta e implementazione, la soluzione dei problemi, ottimizzazione, consigli e trucchi ...
Avatar de l'utilisateur
gegyx
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4994
iscrizione: 21/01/05, 11:59
x 1273

Raffredda una soffitta durante la stagione calda




da gegyx » 20/05/22, 00:51

Raffredda una soffitta durante la stagione calda

Sono in una normale casa con doppio tetto spiovente, ricoperta solo da lastre di fibrocemento, impermeabili da sempre da 53 anni.
Nessun isolamento sotto il telaio.
20 cm di lana di vetro sopra il pavimento del soggiorno.

Quindi una grande soffitta, piena fino allo sfinimento, con oggetti ingombranti sapientemente posizionati sulle travi.
In estate, soffriamo il caldo quando colpisce durante il giorno.
Infatti la soffitta con la sua inerzia tampone da bazar, diventa un forno per il pane...
E di notte è doloroso.
**
Il tetto verde non è considerato.
**
Avevo pensato di rimediare, in modo originale (secondo me), ben oltre 30 anni fa, senza mai farlo perché cercavo sempre il modo migliore per realizzarlo.
**
Si tratta semplicemente di inumidire il tetto esterno, con intermezzi variabili a seconda della temperatura sotto il tetto, e solo, per evitare un 35° di notte nell'"abitabile" / :shock:
In modo discreto, cioè non dimostrativo, nella proporzione necessaria.
Non si tratta di mettere un tornello lì.
Né spruzzare acqua da terra su un tetto più alto di 7 metri (due livelli sotto), ogni 20 minuti.

Stavo pensando di installare un tubo con piccoli fori di 1 mm ogni 1 cm, ad es.
Posizionato proprio all'altezza del tetto per innaffiare i 2 pendii con fori ad angolo di 70°.
Così scorrerà sui pendii, fino a bagnare tutta la superficie, per poi fermarsi in pausa.
E l'evaporazione farà il suo lavoro per raffreddare la superficie.

Non pretendo di raffreddare la casa in questo modo, ma solo di evitare che la soffitta si surriscaldi come un forno per il pane, durante le “ondate di caldo”.
L'acqua non è un problema perché ho una riserva di acqua piovana.

Certo criticheremo la spesa dell'acqua, ma è solo per poter dormire in una stanza a meno di 30°.
Abbiamo appena trascorso una settimana, che mi ha ricordato questo problema, ricorrente in estate e meno sopportabile con l'età.
Penso che questo “rifiuto” per la vista esterna (e tuttavia così utile per noi) sia molto meno che acquistare un condizionatore e fornirgli energia elettrica tutto il giorno… È chiaro.
**
Per la realizzazione pensavo ad un tubo di rame (circa 13m), in modo che rimanga permanente, ma corrosione e verderame sui fori? (È ancora utile per i muschi, ma ehi, va bene da mezzo secolo ormai)

Ma temo per l'indebolimento del flusso per le buche più lontane.
Immagino che invece di alimentarlo in 2 posti, fare solo una presa d'acqua nel mezzo dei 13 m.
Su 6,5 m il flusso rimarrebbe corretto?
***
Cosa ne pensi?
E pareri tecnici e consigli di esperti fai-da-te.
Sul tipo di tubo.
Se non dovessimo metterne uno su ogni pendio per non infastidire la vita, per l'angolazione delle buche.
E per evitare un possibile aggiustamento, perché la mia mobilità sul tetto, in realtà non c'è più, per accompagnarmi a passo svelto lì.
Ciò consentirebbe loro di essere alimentati in modo indipendente. Poiché i versanti Est-Ovest sono esposti insieme solo a metà giornata.
1 x

izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10145
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 852
Contatti:

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da izentrop » 20/05/22, 01:51

gegyx ha scritto:20 cm di lana di vetro sopra il pavimento del soggiorno.
Quindi una grande soffitta, piena fino allo sfinimento, con oggetti ingombranti sapientemente posizionati sulle travi.
La lana di vetro è sopra il controsoffitto o tra un imbastardimento? e che tipo di pavimento in mansarda?

Sto pensando ai ponti termici e se l'isolamento non è sufficientemente ermetico?

Se il tetto è in buone condizioni, c'è la soluzione economica di un isolamento (aggiuntivo) sotto il pendio del sottotetto con appendiabiti e pelliccia, barriera antipioggia e membrana ermetica sul lato inferiore.
Sono stato fortunato quando l'ho fatto nel 2005 che il costo dell'isolamento fosse ancora detratto dalle tasse, senza passare da un artigiano.
0 x
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10929
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1732

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da Ahmed » 20/05/22, 08:09

Stabilire una ventilazione naturale (se possibile) sotto questo tetto limiterebbe l'aumento della temperatura...
0 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."
humus
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1771
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 576

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da humus » 20/05/22, 09:02

Non so quanto possa valere, ho un po' lo stesso problema (senza il disordine in soffitta : Mrgreen: ) e stavo pensando di mettere un po' di isolamento riflettente sui pendii per contenere l'irraggiamento delle piastrelle e aggiungere uno spessore isolante al solaio.
Tutto questo essendo interessante in estate e in inverno.

Mi sembra l'idea della ventilazione di Ahmed tre anche interessante, l'avrei visto meccanico. una ventola consuma 60 W.
Almeno gestisce l'emergenza. Ora hai bisogno di una buona apertura per l'aria fresca, che io non ho. :Rotolo:
L'evacuazione avviene tramite le piastrelle ma la cosa migliore sarebbe un'apertura opposta all'arrivo.
E in più forse un tetto fribro è più ermetico?

Un diametro di 10 cm anche con un ventilatore mi sembra insufficiente per una soffitta ed è tutto ciò che ho al momento.



Un altro consiglio per evitare il surriscaldamento è quello di evitare argomenti caldi forum ! : Lol:
Dernière édition par humus il 20 / 05 / 22, 09: 12, 1 modificato una volta.
0 x
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10929
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1732

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da Ahmed » 20/05/22, 09:10

humus, hai prodotto un guscio fastidioso! : Mrgreen:
Sì, nella mia idea, ci vorrebbero grandi aperture opposte per creare una sufficiente corrente d'aria... Idealmente, aperture nelle parti inferiori e altre nelle parti superiori per mantenere un flusso convettivo. Tuttavia, questo sarebbe rilevante solo durante la stagione calda.
0 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."

humus
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1771
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 576

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da humus » 20/05/22, 09:14

È meglio ? : Lol: (Mi sono preso il tempo per trovare : Lol: )
Non fidarti ciecamente delle macchine (controllo ortografico : Wink: )
0 x
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 69630
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 6781

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da Christophe » 20/05/22, 09:16

Gli isolanti sottili funzionano abbastanza bene contro le radiazioni IR... una semplice coperta di sopravvivenza è sufficiente!
0 x
Avatar de l'utilisateur
gegyx
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4994
iscrizione: 21/01/05, 11:59
x 1273

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da gegyx » 20/05/22, 10:51

E se non lo scatto della flotta libera per inumidire il tetto? :D
0 x
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 69630
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 6781

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da Christophe » 20/05/22, 10:57

Funzionerà ma in edilizia è sempre meglio privilegiare una soluzione passiva che attiva...

Altrimenti, installa i pannelli solari (fotovoltaici o termici) ... ti raffredderà il tetto!
0 x
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10145
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 852
Contatti:

Re: Raffreddare una soffitta durante la stagione calda




da izentrop » 20/05/22, 11:04

Christophe ha scritto:Gli isolanti sottili funzionano abbastanza bene contro le radiazioni IR... una semplice coperta di sopravvivenza è sufficiente!
Già, per l'isolamento bisognerà stirare, soprattutto in estate. Puoi solo contare sul suo lato barriera al vapore. Attenzione alla condensa sui telai in inverno. https://conseils-thermiques.org/contenu ... _mince.php
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 25