Riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ...Regolazione della caldaia Easypell

Riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ... breve comfort termico. Isolamento, energia dal legno, le pompe di calore, ma anche di energia elettrica, gas o petrolio, VMC ... Aiuto nella scelta e implementazione, la soluzione dei problemi, ottimizzazione, consigli e trucchi ...
Phil31
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 3
iscrizione: 10/12/18, 09:17

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Phil31 » 10/12/18, 10:28

Ciao a tutti,

Ho difficoltà a regolare la temperatura della mia caldaia easypel. Qualcuno potrebbe spiegare:
L'isteresi, la compensazione sulla scatola elettronica e la compensazione sul termostato dell'interno di so.de.
Merci.
0 x

Thomas80
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 04/12/18, 08:13

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Thomas80 » 11/12/18, 23:28

Scusa, non sono abbastanza bloccato per spiegartelo.
Ho alcune delle stesse domande. Dopo aver trovato il mio punto fisso, mi chiedo se devo resettare il termostato ambiente o lasciarlo su 0. C'è qualche interesse in questo compenso e, in tal caso, quale?

Grazie in anticipo
0 x
Pilpoill
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 8
iscrizione: 12/11/17, 09:55
x 1

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Pilpoill » 12/12/18, 07:39

@Thomas80: finché cerchi la tua legge sull'acqua, devi lasciare la compensazione a 0.

Didier lo spiegherà meglio di me, ma una volta trovata la legge sull'acqua, la compensazione consente alla caldaia di correggere la temperatura inviata al circuito di riscaldamento nel caso in cui diventi troppo calda (sole, camino, amici) o troppo freddo
0 x
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3649
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda izentrop » 12/12/18, 08:45

A quanto ho capito, questa compensazione per 0 indica che il termostato ambiente non è attivato.
In primo luogo, è la legge dell'acqua che deve essere risolta.
Iniziamo un piccolo periodo di freddo, -2 questa mattina, - 5 ha annunciato sabato a casa, sarà tempo di controllare se è ben regolato. La temperatura impostata dovrebbe aumentare, mentre la temperatura interna non dovrebbe cambiare troppo o correggere la curva. http://www.alec-nancy.fr/wp-content/upl ... fe-web.pdf
Con i radiatori, può essere 50 ° di -10 all'esterno, tutto dipende dalle dimensioni e dalle perdite.
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Thomas80
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 04/12/18, 08:13

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Thomas80 » 12/12/18, 13:44

Ok grazie Pilpoill.
Penso di aver finito le mie impostazioni della legge sull'acqua. Finalmente mi riaggiungerò in periodi di freddo più intenso.

@izentrop: sì è necessario prima di tutto regolare la legge dell'acqua e mettere bene la compensazione a 0 (non come me : Cheesy: )
0 x

Phil31
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 3
iscrizione: 10/12/18, 09:17

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Phil31 » 14/12/18, 15:14

Grazie, per informazioni, seguirò il tuo consiglio per le impostazioni
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Did67 » 14/12/18, 16:22

Thomas80 ha scritto:Scusa, non sono abbastanza bloccato per spiegartelo.
Ho alcune delle stesse domande. Dopo aver trovato il mio punto fisso, mi chiedo se devo resettare il termostato ambiente o lasciarlo su 0. C'è qualche interesse in questo compenso e, in tal caso, quale?

Grazie in anticipo


Sì, una volta terminate le regolazioni, il controllo sa come aumentare la temperatura di mandata dell'acqua nel circuito in modo che la temperatura interna rimanga stabile, per la tua casa [ogni casa "perde" in modo diverso, se vuoi considera che il riscaldamento compensa le perdite caloriche dovute al freddo estremo).

sonda ambiente viene quindi recuperando eventuali (regolamento clima da sensore esterno può regolare il riscaldamento senza sonda interna se bine set), perché in alcuni casi, questo modo meccanico per compensare perdite potrebbe essere leggermente sbagliato:

a) è molto bello fuori; hai finestre; il sole riscalda la stanza ma la sonda esterna (situata sul lato nord) non cattura nulla di ciò; quindi il regolamento invia calorie come se non ci fossero tali contributi

b) cucini un tacchino in un forno di 3 000 W; questo calore si dissipa in casa: il sensore esterno non ne sa nulla

c) poi ricevi amici 12, tutti dissipano 100 W; il sensore esterno non ne sa nulla ...

In tutti questi casi, il sensore ambiente rileva che è troppo caldo e, tramite un ciclo di "feedback", corregge il calcolo effettuato dal regolamento; la temperatura del flusso è abbassata; quindi risparmio.

Viceversa, in case non-BBC, mal sigillate, un vento freddo crea perdite d'aria, quindi si raffredda più di quanto calcolato dalla normativa. Sarebbe più freddo. Le pareti bagnate dalla pioggia sono un altro fattore (non termico) che crea perdite di calorie maggiori di quelle rilevate dalla sonda. In questi casi, il sensore ambiente rileva la differenza e la corregge verso l'alto. Questo consumerà di più, ma la temperatura desiderata sarà più o meno raggiunta.
0 x
Thomas80
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 04/12/18, 08:13

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Thomas80 » 19/12/18, 21:08

Ok grazie per le spiegazioni molto chiare 67. Penso di aver capito correttamente.

Le mie impostazioni della legge sull'acqua sono finite (alcune regolazioni dopo il freddo più tardi).
Tuttavia, trovo che il mio consumo di pellet sia molto importante rispetto al mio consumo di carburante prima.

Più di un anno ho consumato 2300 L per il carburante (con ecs di produzione). Guardando la fornitura di energia di combustibile e pellet era equivalenza tra 1L carburante 2 pellet kg circa (1 Il combustibile merito 10 e 1 kwh kg 5kwh granuli).
Ho quindi stimato il consumo di pellet a 2300 * 2 = 4600 kg (sapendo che la mia caldaia non produce più ec).

Prima di regolare la mia legge sull'acqua ho consumato circa 180 kg di pellet a settimana con temperature esterne di 8-10 ° C. Considerando che ho calore di circa minima settimane 33 (da fine ottobre a inizio maggio) e che 8-10 ° C tutto l'inverno dà un consumatore 180 * = 33 5 940 kg. Io dico che, regolando la mia legge l'acqua che passerà, ma anche dopo le regolazioni, io sono un consumatore 230 kg a settimana (ha fatto tra il 0 e 8 ° C la scorsa settimana). Questo mi preoccupa abbastanza.

Ho avuto il mio tecnico del riscaldamento che non capisce perché e secondo lui non è un problema di combustione perché le ceneri sono normali (nessun clinker, ...). E lui se ne va.

Provo a pensare al perché, ma sono un po 'perso.
Trovo che la caldaia parta abbastanza spesso (senza poterti dire esattamente il numero di volte in un giorno).

Ho i caratteri dei radiatori (DRC) e gli acciai (1er) e nessun pavimento riscaldante, quindi se invii acqua più calda i radiatori riscalderanno la stanza più velocemente e la caldaia si spegnerà di meno? Ho già letto forum che per abbassare la sua conso è necessario abbassare il più possibile la sua temperatura di partenza ma ammetto di non sapere anche cosa provare. :Rotolo:

Merci pour vos réponses.
Essendo consapevole della difficoltà della mia domanda senza conoscere perfettamente l'installazione, ovviamente risponderei a tutte le tue domande. : Cheesy:
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 13581
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4617

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Did67 » 20/12/18, 09:00

Non lasciatevi ingannare dal "margine" di ottimizzazione delle impostazioni. Questo non cambia radicalmente la situazione! Anche se una curva mal regolata può portare ad una temperatura interna ben al di sopra del setpoint freddo - poianzi, le perdite stanno accelerando! Ma questo, ne dubiti quando hai 23 ° di - 5 ° all'esterno. Lì, puoi perdere 20%!

Il consumo è prima di tutto legato alle perdite caloriche della casa. Dipende principalmente dai fattori: superfici, isolamento, temperatura desiderata ... Tutto a seconda della temperatura esterna. E gli inverni si susseguono ma non si assomigliano affatto! Non paragonare questo inverno alla media degli altri - questo può variare da 50%. E ancor meno una "fine" dell'inverno a un'altra.

Che cosa si può fare, e che è già molto più rappresentativa è quello di confrontare il rapporto "conso / DJU" (DJU è un'impostazione globale che vi dà alcuni siti meteo e circa misurare la "richiesta di calorie" in funzione temperatura, puoi dare un'occhiata alla stazione più vicina).

Fondamentalmente, il conso segue il DJU.

Se poi, tra i due sistemi, si discosta significativamente dal rapporto 1 l / 2 kg, c'è un problema. Attenzione anche alla qualità del vostro pellet. Le conifere ben essiccate raggiungono 5 kWh / kg. Latifoglie n. E che cade non appena l'umidità sale. Lo standard Din + o A1, senza ulteriori precisazioni, è alcuna garanzia "che" 4,6 kWh / kg (anche se contrattualmente, mediante l'etichettatura / display, molti produttori sembrano 5 kWh / kg).
0 x
Philippe Schutt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1537
iscrizione: 25/12/05, 18:03
Località: Alsazia
x 9

Re: impostazione della caldaia Easypell

Messaggio non luda Philippe Schutt » 26/12/18, 15:32

Da fine ottobre a inizio maggio, novembre, dicembre, gennaio, febbraio, marzo, aprile. Quindi 6 mesi.
ci sono settimane 13 per trimestre, quindi 26 settimane.
180x26 = 4680 kg
Possiamo ancora dire che aprile è solo una mezza mese, ma forse stai già scaldandoti ad ottobre, che è anche la metà di un mese.
Tutto sommato, c'è speranza :)

Che cosa hai dovuto mettere su un pendio e come un coeff?
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 11