Elettrolisi AC

Suggerimenti, consigli e suggerimenti per abbassare il consumo, processi o invenzioni come i motori convenzionali: il motore Stirling, per esempio. Brevetti miglioramento della combustione: trattamento al plasma iniezione di acqua, la ionizzazione del combustibile o ossidante.
Avatar de l'utilisateur
Lapin
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 823
iscrizione: 22/07/05, 23:50
x 1

da Lapin » 08/09/05, 13:13

Non è rimasto nulla sul sito.
Messo da parte da alcune invenzioni prebelliche. :(
0 x

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 57013
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1926

da Christophe » 08/09/05, 13:18

Rexresearch.com chiuderà il 1 gennaio 2006

A meno che tu non acquisti una copia del CD di rexresearch.com (solo $ 13 postpagato) !!

Ordina adesso!

.. NESSUN COMMENTO
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - MIGLIORIAMO I NOSTRI SCAMBI SU FORUM - Pubblica un articolo su Econology e Google News
Yahi
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 115
iscrizione: 06/04/05, 19:48
Località: vicino a Nantes (44)

da Yahi » 08/09/05, 13:57

data la proporzione di siti il ​​cui accesso è limitato, può essere utile o addirittura necessario effettuare una registrazione sul disco rigido prima di proporre un collegamento, al fine di poter trascrivere le informazioni se dovessero scomparire.
ottimo esempio.


Yahi
0 x
Quando avremo il diritto di smettere di usare l'olio?
oggetto libero!
Yahi
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 115
iscrizione: 06/04/05, 19:48
Località: vicino a Nantes (44)

da Yahi » 08/09/05, 14:10

Sarò orgoglioso di me stesso, ho pompato l'intero sito per averlo localmente sul mio computer e ho trovato la pagina in questione!
quindi ti ho fatto l'introduzione. E per il resto (ci sono foto, ecco perché non riesco a fare una copia e incolla selvaggia), inserirò un mirror di questa pagina su un sito non appena avrò un po 'di tempo.

"
Taglio del nodo gordiano del grande vincolo energetico
di Andrija Puharich

(1) Introduzione ~

Al giorno d'oggi non è quasi necessario valutare il valore del conto bancario World Energy per nessuna persona sofisticata. È triste. Le riserve di petrolio si ridurranno in una decina di anni e le riserve di carbone spariranno in circa dodici. (Rif. 1)

Questo non vuol dire che la prospettiva sia senza speranza. Vi è abbondanza di fonti energetiche alternative, ma l'economia dello sviluppo e dello sfruttamento presenta un'enorme tensione a breve termine sulle risorse politiche e bancarie mondiali.

Scienziati visionari ci dicono che il combustibile ideale in futuro sarà economico come l'acqua, che non sarà tossico sia nel suo breve periodo, sia nel suo effetto a lungo termine, che sarà rinnovabile in quanto può essere utilizzato e ancora, che sarà sicuro da gestire e presenterà problemi e costi minimi di stoccaggio e trasporto. E infine che sarà universalmente disponibile ovunque sulla terra.

Cos'è questo combustibile magico e perché non viene usato? Il carburante è acqua. Può essere utilizzato nella sua forma di acqua dolce. Può essere usato nella sua forma di acqua salata. Può essere usato nella sua forma salmastra. Può essere utilizzato nella sua forma di neve e ghiaccio. Quando tale acqua viene decomposta dalla fissione elettrolitica in idrogeno e gas di ossigeno, diventa un combustibile ad alta energia con tre volte la produzione di energia che è disponibile da un peso equivalente di benzina di alta qualità.

(Rif. 1) Il lettore interessato dovrebbe fare riferimento al numero speciale di National Geographic, "Energia", febbraio 1981.

Allora perché l'acqua non viene utilizzata come combustibile? La risposta è semplice Costa troppo con la tecnologia esistente per convertire l'acqua in gas idrogeno e ossigeno. Il ciclo di base dell'uso dell'acqua per il carburante è descritto nelle seguenti due equazioni, familiari a tutti gli studenti delle scuole superiori di chimica:

Elettrolisi H2O + 249.68 Btu Delta G ==> H2 + (1/2) O2 per mole di acqua (1 mole = 18 gms.). (1)

Ciò significa che richiede 249.688 Btu di energia (dall'elettricità) per rompere l'acqua mediante fissione elettrocale nei gas idrogeno e ossigeno.

H2 e (1/2) O2 === catalizzatore ===> H2O - Delta H 302.375 Btu per mole di acqua. (2)

Ciò significa che 302.375 Btu di energia (calore o elettricità) saranno rilasciati quando i gas, l'idrogeno e l'ossigeno si combinano. Il prodotto finale (lo scarico) di questa reazione è l'acqua. Si noti che dalla combinazione dei gas viene rilasciata più energia (in condizioni ideali) di quella utilizzata per liberarli dall'acqua. È noto che in condizioni ideali è possibile ottenere circa il 20% in più di energia dalla reazione (2) sopra, quindi ci vuole per produrre i gas di reazione (1) sopra. Pertanto, se la reazione (1) potesse essere eseguita al 100% di efficienza, il rilascio di energia dalla reazione (2) in un motore ottimamente efficiente (come una cella a combustibile a bassa temperatura), si otterrebbe un profitto netto di energia che consentirebbe l'uso dell'acqua come combustibile una fonte di energia economicamente fattibile.

Il costo di produzione dell'idrogeno è direttamente correlato al costo di produzione dell'elettricità. L'idrogeno prodotto oggi è generalmente un sottoprodotto della produzione elettrica fuori dalle ore di punta in centrali nucleari o idroelettriche. L'elettricità così prodotta è il modo più economico per produrre idrogeno. Possiamo confrontare il costo di produzione dell'elettricità e il costo di produzione dell'idrogeno. La tabella seguente è stata adattata da Penner (Rif. 2) la cui fonte di dati si basa sulla Federal Power Commission e sulle figure dell'American Gas Association del 1970 e su una valutazione dei prezzi del 1973 (poco prima dell'escalation del prezzo del petrolio OPEC).

Tabella 1: prezzi relativi in ​​dollari per 106 Btu. Vedere l'appendice 1 per la definizione di unità termiche britanniche (a) a 9.1 mils / kWh

Componente di costo ~ Elettricità ~ Prodotto elettroliticamente H
Produzione ~ 2.67 (B) ~ 2.95 a 3.23 (B)
Trasmissione ~ 0.61 ~ 0.52 ©
Distribuzione ~ 1.61 ~ 0.34
Costo totale ~ $ 4.89 ~ $ 3.81 a $ 4.09

Se confrontiamo solo il costo unitario di produzione di elettricità rispetto all'idrogeno dalla tabella sopra:

106 Btu H2 / 106 Btu El = $ 3.23 / $ 2.67, o il 20.9% in più di costo, H2

(Ref. 2) Penner, SS & L. Iceman: Non Nuclear Technologies, Vol II, Addison-Wesley Publishing Company, 1977, Cap. 11 e Tabella 11.1-2 (Pagina 132).

Va anche notato che il prezzo del gas naturale è molto più economico dell'elettricità o dell'idrogeno, ma a causa delle fluttuazioni dei prezzi dovute alla recente deregolamentazione del gas. Non è possibile presentare una figura realistica.

Secondo Penner (op. Cit.), Se la componente del costo di produzione dell'idrogeno del suo costo totale potesse essere ridotta di tre volte, diventerebbe una fonte di energia alternativa praticabile. Al fine di ottenere una riduzione di tre volte dei costi di produzione, dovrebbero verificarsi diverse importanti scoperte.

(1) REAZIONE ENDERGONICA ~ (1) sopra. Una svolta tecnologica che consente il 100% di efficienza di conversione dell'acqua mediante fissione elettrolitica nei due gas, l'idrogeno come combustibile e l'ossigeno come ossidante.

(2) PRODUZIONE IDROGENO, in situ. Una svolta tecnologica che elimina la necessità e il costo della liquefazione e stoccaggio, trasmissione e distribuzione dell'idrogeno, producendo il combustibile in situ, quando e dove necessario.

(3) REAZIONE EXERGONICA ~ (2) sopra. Una svolta tecnologica che produce un rilascio di energia efficiente al 100% dalla combinazione di idrogeno e ossigeno in acqua in un motore in grado di utilizzare il calore, il vapore o l'elettricità così prodotta.

(4) EFFICIENZA DEL MOTORE. Combinando le scoperte sopra descritte, (1), (2) e (3) utilizzate in un motore ad alta efficienza per svolgere il lavoro, è possibile ottenere un surplus del 15-20% di ritorno di energia rispetto all'apporto di energia, teoricamente.

È interessante registrare che una nuova invenzione è attualmente in fase di sviluppo per realizzare l'obiettivo sopra indicato di energia economica, pulita e rinnovabile e di alta qualità.

È stato inventato un dispositivo termodinamico che produce idrogeno come combustibile e ossigeno come ossidante dall'acqua ordinaria o marina, eliminando i costi e i rischi di liquefazione, conservazione, trasmissione e distribuzione. Il risparmio di questo aspetto dell'invenzione da solo riduce il costo totale dell'idrogeno di circa il 25%.

Questo dispositivo termodinamico si basa su una nuova scoperta: l'efficace fissione elettrolitica dell'acqua in idrogeno e ossigeno gassoso mediante l'uso di correnti alternate a bassa frequenza invece dell'uso conventuale di corrente continua o corrente ad altissima frequenza oggi. Tale produzione di gas dall'acqua mediante fissione elettrolitica si avvicina al 100% di efficienza in condizioni e misurazioni di laboratorio. In questo processo non vengono violate le leggi della fisica.

Questo dispositivo termodinamico è già stato testato a pressioni ambientali e temperature dal livello del mare a un'altitudine di 10,000 piedi sul livello del mare senza alcuna perdita della sua efficienza di picco. Il dispositivo produce due tipi di bolle di gas; un tipo di bolla contiene idrogeno gassoso; l'altro tipo contiene ossigeno gassoso. I due gas sono quindi facilmente separabili da filtri a membrana passivi per produrre gas idrogeno puro e gas ossigeno puro.

I gas separati sono ora pronti per essere combinati in una fusione chimica con una piccola energia di attivazione come quella proveniente da un catalizzatore o una scintilla elettrica e producono energia sotto forma di calore, vapore o elettricità, se necessario. l'energia viene rilasciata dalla fusione chimica di idrogeno e ossigeno, il prodotto di scarico è acqua pulita. Lo scarico dell'acqua può essere rilasciato nella natura e quindi rinnovato nel suo contenuto di energia da processi naturali di evaporazione, irraggiamento solare sotto forma di nuvola, una successiva precipitazione sotto forma di pioggia sulla terra o sul mare e quindi raccolto nuovamente come fonte di combustibile. Tuttavia, nell'acqua di scarico può essere pompato il suo contenuto energetico attraverso processi artificiali come l'energia solare che agisce attraverso le fotocellule. Quindi, il prodotto di scarico è sia pulito che rinnovabile. L'idrogeno combustibile e l'ossigeno ossidante possono essere utilizzati in qualsiasi forma di motore termico come fonte di energia se l'economia non è un fattore importante. Ma le considerazioni pratiche sulla massima efficienza impongono che una cella a combustibile a bassa temperatura con la sua conversione di fusione chimica diretta da gas a elettricità offre la massima economia ed efficienza da piccole centrali elettriche (meno di 5 kilowatt).

Per le grandi centrali elettriche, le turbine a vapore e a gas sono i motori di calore ideali per economia ed efficienza. Con lo sforzo ingegneristico adeguato, le automobili potrebbero essere convertite piuttosto facilmente per utilizzare l'acqua come principale fonte di carburante.

(2) Un'introduzione elementare alla progettazione e al funzionamento del dispositivo termodinamico per elettrolizzare l'acqua con AC ~

Il dispositivo termodinamico (TD) è costituito da tre componenti principali: un generatore di funzioni elettriche, il componente I, che eccita una cella d'acqua, il TD, il componente II e il componente III, un elettrolita debole.

COMPONENTE I: Il generatore di funzioni elettriche ~ Vedi Fig 1. "
0 x
Quando avremo il diritto di smettere di usare l'olio?

oggetto libero!


Di nuovo a "motori speciali, brevetti, la riduzione del consumo di carburante"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 10