motori speciali, brevetti, riduzione del consumo di carburanteRisparmio di carburante sulle barche da pesca

Suggerimenti, consigli e suggerimenti per abbassare il consumo, processi o invenzioni come i motori convenzionali: il motore Stirling, per esempio. Brevetti miglioramento della combustione: trattamento al plasma iniezione di acqua, la ionizzazione del combustibile o ossidante.
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 53365
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1401

Risparmio di carburante sulle barche da pesca

Messaggio non luda Christophe » 25/06/07, 10:29

Ecco alcuni modi che i pescatori stanno attualmente seguendo per ridurre il loro consumo. Il coinvolgimento di Total nei test sicuramente limita la libertà che i pescatori possono prendere (oltre alla loro ben nota testardaggine : Cheesy: ):

Nel 2006, olio da pesca diesel a basso consumo

Nuovo carburante, nuovo petrolio: le cooperative vogliono ridurre del 4% il consumo di motori da pesca.

"Con gli additivi diesel, combinati con nuove qualità di lubrificanti, speriamo di poter ridurre il consumo del motore del 4%", ha annunciato sabato a Nantes Gérald Evin, direttore del Centro per la gestione della pesca su piccola scala. membro della cellula dell'innovazione marittima del movimento cooperativo. Questo è ciò che cercheremo di verificare da ottobre. Un'emergenza, perché le quote del fondo diesel non dureranno. E soprattutto, il piano di ristrutturazione della pesca che deve seguire implica, per beneficiare dell'aiuto di ammodernamento, che sarà necessario dimostrare che la barca può, a lungo termine, tornare a essere redditizia, in particolare riducendo il suo consumo. L'obiettivo della cooperazione è quindi quello di guadagnare il 20%.

Innanzitutto, modificando i comportamenti (pedale morbido) e i treni da pesca. Ma anche impedendo alla macchina di andare a piena velocità troppo spesso: prima della fine del 2007, la Cell spera, ad esempio, di offrire ai pescatori celle a combustibile alimentate con idrogeno da cartucce realizzate in alluminio riciclato (lattine di soda ). Infine, per le nuove barche, due armatori Sablais testeranno gli scafi a basso consumo l'anno prossimo. Il vantaggio del diesel a basso consumo in queste ultime innovazioni è che potrebbe arrivare molto rapidamente e senza modifiche ai motori. Con Total, testeremo quindi, tra ottobre e marzo, su un banco in fabbrica e su dodici pescherecci da traino (1), l'adattamento ai motori marini di additivi chimici già testati nel trasporto terrestre e che riducono la quantità di gas incombusti. Combinati con nuovi oli motore ad alta viscosità, ridurrebbero i consumi dal 3% al 5%. Già un po 'del 20% di risparmio previsto. Successivamente, possiamo anche esaminare il problema del diester.

Queste innovazioni vanno di pari passo con un approccio alla sicurezza. Pertanto, la tecnologia delle celle a combustibile sarà testata per riscaldare le combinazioni lavoro / sopravvivenza in caso di caduta in mare: batterie che alimenterebbero persino un faro portatile che guiderà automaticamente la barca verso il marinaio in difficoltà.


Raymond COSQUÉRIC.


(1) A Guilvinec, Loctudy, Lorient, La Turballe, Le Croisic.

Articolo pubblicato il 21/09/2006


Fonte : http://www.ouestbateaux.com/

La cooperazione marittima ha appena lanciato un piano di battaglia per ridurre significativamente il consumo di carburante dei pescherecci da traino. Basato su ricerca e innovazione, questo approccio deve rispondere alla grave crisi dei pescatori, che devono non solo affrontare il declino delle risorse, ma anche l'aumento del prezzo del petrolio. Un terzo del fatturato di ciascuna imbarcazione viene inghiottito dal diesel, i risparmi energetici sono fondamentali, mentre il Fondo per la prevenzione dei pericoli di pesca (FPAP), istituito dal governo nel 2004, non Bruxelles non è stato ritenuto Eurocompatibile. A partire dal prossimo mese, i motori e gli olii di nuova generazione verranno testati sui motori. Questa campagna di test, prima condotta in laboratorio e poi in mare all'inizio del 2007, è supportata dall'unità di innovazione marittima, in collaborazione con il gruppo Total. Con le altre misure in fase di sviluppo, i risparmi energetici previsti nei prossimi anni saranno di circa il 20%.
Additivi, celle a combustibile, comportamento a bordo delle barche, Gérald Evin, direttore del Centro per la gestione della pesca su piccola scala e tesoriere del FPAP, ritorna con noi su tutti questi progetti.


Fonte: http://www.meretmarine.com/article.cfm?id=102345
Dernière édition par Christophe il 21 / 05 / 08, 14: 44, 1 modificato una volta.
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Vinci 10 € per il tuo primo ordine Cdiscount - Pubblica un articolo su Econology e Google News

Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 9

Messaggio non luda Andre » 25/06/07, 16:32

Ciao

Poco feedback dal montaggio dei pantoni sulle barche

Ho iniziato a cercare il montaggio su una barca, motore V8 5,5 litri 230 CV che beve da 25 a 30 litri di benzina all'ora ... non sul fondo
Ciò che rende complicato installare un panton è che i due tubi sono raffreddati con acqua e all'uscita del tubo inietta acqua con i gas di scarico. è abbassare la temperatura nel vano motore e fare a meno di un sistema silenzioso.
Troppe modifiche per accogliere un panton su questi tubi.
per imbarcazioni da diporto non per la pesca di diesel.

Andre
0 x
Avatar de l'utilisateur
taglialegna
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4731
iscrizione: 07/11/05, 10:45
Località: Mountain ... (Trièves)
x 1

Messaggio non luda taglialegna » 25/06/07, 22:34

C'è oggi in un articolo di un'anatra della Senna e un marnais un ragazzo che fa avanzare una chiatta nell'HV di colza, credo.

Non c'è tempo per leggerlo ... :?
0 x
"Io sono un grande bruta, ma raramente sbaglia ..."
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 53365
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1401

Messaggio non luda Christophe » 25/06/07, 22:38

I semi di colza ben non li interessano affatto poiché sono più costosi (o nelle stesse acque) dell'olio combustibile che usano ... solo l'olio usato avrebbe potuto essere interessante ma pone problemi ad alte dosi (infine se il 5% fosse iniettato in tutto l'olio combustibile per uso marittimo, sarebbe già ottenuto ...)

Pertanto, invece di cercare soluzioni durature, i capi della pesca si stanno arrampicando per ottenere sussidi (pagato da tutti noi che ricordo) che consentono ai capi peccatori di sopravvivere e quindi si calmano per un po '...

La presenza di Total nelle varie iniziative di riduzione dei consumi è semplicemente ridicola ...
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Vinci 10 € per il tuo primo ordine Cdiscount - Pubblica un articolo su Econology e Google News
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

Messaggio non luda zac » 25/06/07, 23:08

ciao

per un risparmio del 20% basta aggiungere 1 neurone al modello di pesca e collegarlo al resto del primo.

per arrivare al 30%, sarà più difficile insegnargli a leggere una scheda tecnica e un libro di manutenzione.

l'ultimo non può o ho armeggiato (300cv 6cl); abbiamo guadagnato 30/100 mettendo l'olio raccomandato dal produttore, riallineare l'albero e pulire il turbo !!!!

se avessimo potuto quadrare il 40%

@+
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)
Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.

Avatar de l'utilisateur
gegyx
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3720
iscrizione: 21/01/05, 11:59
x 130

Messaggio non luda gegyx » 26/06/07, 11:35

:shock:
Ed è un bretone che lo dice ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
minguinhirigue
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 447
iscrizione: 01/05/08, 21:30
Località: Strasburgo
x 1

Messaggio non luda minguinhirigue » 26/05/08, 12:23

Chi propone l'assemblaggio di un'azienda fitoplanctonica per la produzione di biocarburanti di origine marina.

Lo stato sta sovvenzionando un nuovo box di montaggio del progetto che recupera CO2 dalle fabbriche nelle aree portuali e, zou, i marinai possono tornare a lavorare in modo sostenibile trasformando il loro motore in derivati ​​di alghe!

https://www.econologie.com/algues-et-bio ... -3387.html

Ma papà Total non sarà felice ... Ah nella hall quando ci tieni ...
0 x
georges100
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 338
iscrizione: 25/05/08, 16:51

Messaggio non luda georges100 » 26/05/08, 14:29

sono stati effettuati test per far funzionare i motori con residui di olii animali provenienti dai numerosi macelli bretoni ... sul banco funzionano molto bene con il 100% di questo olio ...
ma i regolamenti vietano loro anche noi, continuiamo a inviarlo via camon in belgio paesi bassi per servire come carburante ....

qualche anno fa Bruxelles ha deciso di aumentare le dimensioni delle barche ... e su una barca più grande un motore più grande ...
0 x
martien007
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 565
iscrizione: 25/03/08, 00:28
Località: Marte

Messaggio non luda martien007 » 26/05/08, 17:18

georges100 ha scritto:sono stati effettuati test per far funzionare i motori con residui di olii animali provenienti dai numerosi macelli bretoni ... sul banco funzionano molto bene con il 100% di questo olio ...
ma i regolamenti vietano loro anche noi, continuiamo a inviarlo via camon in belgio paesi bassi per servire come carburante ....

qualche anno fa Bruxelles ha deciso di aumentare le dimensioni delle barche ... e su una barca più grande un motore più grande ...


C'è stato un rapporto televisivo su una fabbrica che gestisce i suoi generatori elettrici da grasso animale, sono autonomi. Sono i rifiuti stessi della fabbrica che vengono utilizzati per alimentare i generatori.

Sto cercando di trovare l'argomento: https://www.econologie.com/electricite-v ... -3562.html

un'altra:
Pubblicato il: 28 gen 2007, 01:10 Oggetto del messaggio:

-------------------------------------------------- ------------------------------

Ciao, questo pomeriggio ho visto un rapporto su France3 (trasmesso "vita qui" alle 15:55) in cui era soggetto per i pescatori far funzionare il motore della barca con grasso animale, hanno controllato alle 30 % allora ora funziona al 100%, hanno anche parlato di veicoli a gas, il motore diesel a 3 cilindri con iniettore pompa olio di colza (inventato 25 anni fa), non ha liquido di rinforzo del radiatore ecc. C'è persino un incoraggiamento da parte di Chirac al momento in cui si dice "continua così andrai lontano è un'ottima idea", un altro rapporto sulla società valenergol che spiega che il politico si nasconde dietro il codice doganale per lascialo impantanarsi con il suo problema di giustizia.
aveva anche un argomento sulla comunità di comune (ne so di più o) che era in disaccordo con la prefettura perché questa ha rifiutato che la com di com fa girare il camion della spazzatura ha l'hvb. hanno detto che nella sola comunità c'erano 9000 follower che si sono convertiti in hvb


Lo Stato non proporrà mai un tale sistema ai pescatori; si offrono di acquistare nuove navi ultramoderne, con telaio molto costruito che costerebbero il 30% in meno rispetto alle loro barche di 20 anni, ma non possono permettersele. E se gli sponsor del calcio investissero nella pesca costiera avrebbero tutti bellissime barche moderne.

La società marcia per i soldi :il male:
0 x
Avatar de l'utilisateur
chatelot16
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6960
iscrizione: 11/11/07, 17:33
Località: Angouleme
x 238

Messaggio non luda chatelot16 » 26/05/08, 23:31

le barche navigano da secoli! Penso che torneremo

All'epoca in cui i veli erano in lino di cotone o canapa, non potevano essere uniti: era complicato manovrare

oggi sappiamo come realizzare vele molto grandi in un unico pezzo: efficienti e facili da manovrare
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "motori speciali, brevetti, la riduzione del consumo di carburante"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 6