motori speciali, brevetti, riduzione del consumo di carburanteLe economie di riscaldare carburante?

Suggerimenti, consigli e suggerimenti per abbassare il consumo, processi o invenzioni come i motori convenzionali: il motore Stirling, per esempio. Brevetti miglioramento della combustione: trattamento al plasma iniezione di acqua, la ionizzazione del combustibile o ossidante.
Avatar de l'utilisateur
bob_isat
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 290
iscrizione: 26/08/05, 18:07

Le economie di riscaldare carburante?

Messaggio non luda bob_isat » 21/07/06, 18:38

Ciao a tutti

in buona oleosità, ho deciso di installare un sistema di riscaldamento del carburante, anche se sono solo il 30% di colza agricolo.

la mia auto è un 3 tdi golf e il riscaldatore (portafiltro diesel) proviene da un Renault 19.

Ho quindi inserito questo sistema nel circuito di raffreddamento tra il blocco motore e il radiatore abitacolo.

i risultati non sono stati ritardati:

600 km di autostrada con meno di 30L :shock:

soit meno di 5 litri per 100 , mentre in precedenza il mio consumo era di poco più di 6 litri nelle stesse condizioni ...

Quindi qui se qualcuno è interessato, descriverò un po 'di più l'assemblaggio

gioia e sobrietà a tutti!
0 x

Avatar de l'utilisateur
delnoram
modérateur
modérateur
post: 1322
iscrizione: 27/08/05, 22:14
Località: Mâcon-Tournus
x 2

Messaggio non luda delnoram » 21/07/06, 19:11

ciao
è vero che è una buona idea per coloro che non hanno questo sistema assemblato di origine (per il mio era già installato -clio1- 1.9d :D )
Attualmente raggiunge circa 4.7 l / 100 con il 40% dei corsi brevi (6 km).
30% olio + acetone + "" "" magneti "" "" "(in prova).

Penso che non raggiungerebbe questo tipo di consumo senza il riscaldamento.
0 x
"Pensare non dovrebbe essere insegnato a scuola, piuttosto che per rendere l'apprendimento a memoria i fatti che non sono tutti provati?"
"Non è perché sono suscettibili di essere sbagliato hanno ragione!" (Coluche)
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 9

Messaggio non luda Andre » 21/07/06, 19:15

Ciao

Per coloro che camminano con un certo% di olio è quasi essenziale riscaldare il carburante, anche quando corro sul diesel lo riscaldo e questo per molto tempo, l'ho messo per l'inverno (l'economia e più notevole dell'estate) ma mi sono reso conto che l'estate non ha disturbato, anche se migliora.
Poiché si riscalda con l'acqua del motore, non si dovrebbe sperare di superare i 70 ° C con un buon scambiatore, il motore mastica più silenziosamente e bussa di meno.
Troppo riscaldamento pone un problema di espansione alla pompa di iniezione e ad alcune guarnizioni (il gioco della pompa è molto stretto)
Quindi evitare il riscaldamento con lo scarico.
Ma se vuoi migliorare ulteriormente il sistema, installa un filtro con una valvola di ritorno tarata (bosch originale per i paesi nordici) che riduca la quantità di diesel nel ritorno, quindi meno passaggio di liquido nello scambiatore, altrimenti con un sistema convenzionale con l'importante ritorno non si dovrebbe sperare di superare i 40c e solo se il serbatoio e 1/4 in estate .. non dovrebbe riscaldare il serbatoio in inverno, provoca condensa e molti altri problemi ..
Per scoprire se hai un buon sistema di ritorno, deconetta il tubo di ritorno e fallo consegnare in un secchio per misurare il volume nel tempo, avrai una buona idea se hai già una valvola integrata.
filtro .. Se si riempie un 20 litri in 5 minuti mettiti una valvola!

Andre
0 x
MichelM
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 411
iscrizione: 14/02/05, 13:13
Località: Val de Marne 94

Messaggio non luda MichelM » 22/07/06, 08:54

salut
Il riscaldamento del diesel da parte del liquido di raffreddamento è montato sulla Mercedes 300TD turbo (1992). Ma non vedo la valvola Bosch tarata? Hai un riferimento André? Perché senza il riferimento al distributore Bosch qui non sanno di cosa stiamo parlando .... Grazie
Michel
0 x
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 9

Messaggio non luda Andre » 23/07/06, 00:20

Ciao Michel

Il filtro è su una Jetta del 1990
0450 906 174 Bosch

La valvola viene venduta separatamente, è in plastica piuttosto fragile, la rondella interna è in acciaio.
Farò foto e ti invierò e-mail,
Sono stati 3 in pieno che ho fatto con il 50% di olio ma devo sostituire il filtro, penso di aver forzato la dose un 50 un po 'forte.

Andre
0 x

MichelM
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 411
iscrizione: 14/02/05, 13:13
Località: Val de Marne 94

Messaggio non luda MichelM » 23/07/06, 07:58

Ciao André
Il riferimento è quello del filtro ma la valvola ne ha una propria se venduta separatamente? Va detto che qui anche quando chiedo loro ad esempio: una sonda lambda a banda larga per motore a iniezione diretta come Peugeot Citroën (motore HPI) non conoscono senza il riferimento esatto, il computer è re e senza riferimento lo sono incapace di trovare ..... Comunque queste sonde sono così costose che ho rinunciato a comprarne una.
grazie Andre
Michel
0 x
denis
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 944
iscrizione: 15/12/05, 17:26
Località: Rodano-Alpi
x 2

risparmio dal riscaldamento del combustibile

Messaggio non luda denis » 23/07/06, 18:36

ciao a tutti, quando ero più giovane, volevo mettere una bobina di rame attorno al cilindro del mio ciclomotore (uno vero), per riscaldare la benzina, era sempre solo cerebrale. , Ho letto una testimonianza in rete, che durante le restrizioni (guerra) le motociclette a volte venivano così montate per rotolarsi a meraviglia! :P prestazione mediocre ma buona!
E su un VFR, funziona? :P :P Ne vedo uno entrare nel rame : Lol:
0 x
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 9

Ri: risparmio mediante riscaldamento del combustibile

Messaggio non luda Andre » 02/08/06, 04:30

Ciao

bob_isat ha scritto:Ciao a tutti

in buona oleosità, ho deciso di installare un sistema di riscaldamento del carburante, anche se sono solo il 30% di colza agricolo.

la mia auto è un 3 tdi golf e il riscaldatore (portafiltro diesel) proviene da un Renault 19.

Ho quindi inserito questo sistema nel circuito di raffreddamento tra il blocco motore e il radiatore abitacolo.

i risultati non sono stati ritardati:

600 km di autostrada con meno di 30L :shock:

soit meno di 5 litri per 100 , mentre in precedenza il mio consumo era di poco più di 6 litri nelle stesse condizioni ...

Quindi qui se qualcuno è interessato, descriverò un po 'di più l'assemblaggio

gioia e sobrietà a tutti!



Ho appena modificato il sistema di ritorno diesel per limitare il ritorno. il riscaldamento è aumentato, questo vale nel 68c se guido a bassa velocità e a 52c se guido più velocemente 130kmh, penso che sarà difficile raggiungere l'80c senza installare uno scambiatore di calore abbastanza voluminoso.
Appena ho messo un termometro oggi, ciò che ricordo che la fornitura di olio dal serbatoio tende a raffreddare quello che gira nello scambiatore / filtro con il ritorno.
Il circuito di raffreddamento del motore è regolato a 90 ° C, normalmente in un buon scambiatore è necessario contare 10 ° in meno
Bob, hai idea della temperatura del carburante che esce dallo scambiatore?
Ho intenzione di apportare modifiche per raggiungere l'80c regolato, è lì che il motore funziona di più con un forte 65% di olio (questo passa facilmente nel filtro) La perdita di potenza che riteniamo non sia perché olio, ma poiché il filtro si intasa se il liquido è troppo viscoso,
Uno dei miei pugni (Jetta) aveva sostituito il filtro diesel con un filtro dell'olio per auto che era efficace quanto funzionare con il diesel!
Dopo aver bruciato 3 carri armati, un iniettore è rimasto bloccato aperto salato!
Su Golf e VW il filtro è sull'aspirazione che rende ancora più difficile il passaggio attraverso il filtro.

Andre
0 x
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 9

Messaggio non luda Andre » 18/08/06, 05:41

Bonjour.
Ho appena raddoppiato le dimensioni dello scambiatore e ho vinto solo 5c o 58c a 130kmh continui,
Penso che sarà difficile con un piccolo scambiatore salire a 75c, raggiungo più di 70c solo con il motore caldo al minimo
basso consumo.
Comincio a capire perché l'installazione oleosa di un riscaldamento elettrico ausiliario, gli ultimi 10 gradi non sono raggiungibili con l'acqua del motore.
per mantenere una temperatura ideale di 75 c per il mercato petrolifero, penso che si debba pensare a qualcosa di diverso dalla semplice acqua del motore.

Andre
0 x
Targol
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1897
iscrizione: 04/05/06, 16:49
Località: regione di Bordeaux

Messaggio non luda Targol » 18/08/06, 09:46

Andre ha scritto:per mantenere una temperatura ideale di 75 c per il mercato petrolifero, penso che si debba pensare a qualcosa di diverso dalla semplice acqua del motore.

Andre


Ciao André (e gli altri),

E una bobina di rame attorno (o meglio: dentro) al collettore di scarico (del tipo a riscaldamento a pantone), non riscalderebbe meglio?
0 x
"Chi crede che una crescita esponenziale possa continuare all'infinito in un mondo finito è pazzo o un economista". KEBoulding




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "motori speciali, brevetti, la riduzione del consumo di carburante"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 10