Risparmio di carburante: generatore di turbolenza

Suggerimenti, consigli e suggerimenti per abbassare il consumo, processi o invenzioni come i motori convenzionali: il motore Stirling, per esempio. Brevetti miglioramento della combustione: trattamento al plasma iniezione di acqua, la ionizzazione del combustibile o ossidante.
nialabert
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 257
iscrizione: 02/06/05, 22:32
Località: Ginevra

da nialabert » 10/12/06, 21:15

Al fine di ottenere un profilo della pala ottimale, potremmo copiare alcune eliche della barca. Mi sembra che abbiano la stessa funzione del turbolatore ma nella direzione opposta. Ne avevo visti alcuni che avevano lo stesso tipo di forma dei turbolatori ad André, ma in condizioni meno estreme.

Inoltre il "capitano" mi aveva spiegato che c'erano diversi profili a seconda che volessimo andare veloci o portare peso.
0 x
***************************
I ricercatori che cercano si trovano, ma i ricercatori hanno trovato che cerca.

Avatar de l'utilisateur
Capt_Maloche
modérateur
modérateur
post: 4552
iscrizione: 29/07/06, 11:14
Località: Ile de France
x 28

da Capt_Maloche » 10/12/06, 23:12

Ciao Bolt,

Come vuoi che faccia un montaggio serio in un foro di 34 mm di diametro e 2 cm di spessore?

Ma per quanto riguarda il turbolatore, mi chiedo semplicemente se spruzzare carburante lontano dai cilindri non è precisamente la causa del consumo:

Nei motori recenti, l'iniezione viene effettuata direttamente nei cilindri nella fase liquida, il carburante evapora e aumenta di volume passando nella fase gassosa, il che migliora l'efficienza.

Nei motori Crap come twingo V1 a punto singolo o tradizionali carburi venturi, l'iniezione viene eseguita prima della farfalla in fase liquida, quindi si miscela con l'aria e passa attraverso il collettore di aspirazione dell'aria (il più spesso in fusione di alluminio) e passa in fase gassosa prima di entrare nei cilindri.

Sulla mia twingo V1 del 1994 non resta che vedere l'interno del collettore di aspirazione dell'aria, rivestito di un leggero "catrame", risultato dell'evaporazione della benzina sulle sue pareti.

È anche divertente aprire il gas al minimo senza "muovere" il potenziometro che va al computer per vedere che il regime del motore sta correndo a 2500 giri almeno con l'iniezione al minimo :il male: che sprecato

Tutto ciò per dire che poiché esiste un solo iniettore per 4 cilindri, si verifica una perdita massima quando l'acceleratore è chiuso


Ciao nialabert

Sì, ci sono eliche di velocità ed eliche di pressione, queste ultime con pale sovrapposte.
0 x
"Il consumo è simile a una consolazione di ricerca, un modo per riempire un vuoto esistenziale in crescita. Con la chiave, un sacco di frustrazione e un po 'di senso di colpa, aumentando la consapevolezza ambientale." (Gérard Mermet)
OUCH, Ouille, OUCH, Aahh! ^ _ ^
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 11/12/06, 10:33

nialabert ha scritto:Al fine di ottenere un profilo della pala ottimale, potremmo copiare alcune eliche della barca. Mi sembra che abbiano la stessa funzione del turbolatore ma nella direzione opposta. Ne avevo visti alcuni che avevano lo stesso tipo di forma dei turbolatori ad André, ma in condizioni meno estreme.

Inoltre il "capitano" mi aveva spiegato che c'erano diversi profili a seconda che volessimo andare veloci o portare peso.


salut

Non c'è molta possibilità che funzioni, le eliche della barca sono progettate (tranne rare eccezioni) per funzionare in un fluido incomprensibile mentre un turbolatore si trova in un fluido comprimibile. cambia molto.
Vedi piuttosto la valutazione degli aerei !!!!

@+
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)
Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.
nialabert
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 257
iscrizione: 02/06/05, 22:32
Località: Ginevra

da nialabert » 11/12/06, 17:21

Zac ha scritto:
nialabert ha scritto:Al fine di ottenere un profilo della pala ottimale, potremmo copiare alcune eliche della barca. Mi sembra che abbiano la stessa funzione del turbolatore ma nella direzione opposta. Ne avevo visti alcuni che avevano lo stesso tipo di forma dei turbolatori ad André, ma in condizioni meno estreme.

Inoltre il "capitano" mi aveva spiegato che c'erano diversi profili a seconda che volessimo andare veloci o portare peso.


salut

Non c'è molta possibilità che funzioni, le eliche della barca sono progettate (tranne rare eccezioni) per funzionare in un fluido incomprensibile mentre un turbolatore si trova in un fluido comprimibile. cambia molto.
Vedi piuttosto la valutazione degli aerei !!!!

@+


Non possiamo supporre che siamo in un fluido incomprimibile ??


Infine, cambiamo il flusso solo in acqua o in aria.

Ci sono molti test aerodinamici in acqua !!
0 x
***************************

I ricercatori che cercano si trovano, ma i ricercatori hanno trovato che cerca.
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 11/12/06, 19:56

nialabert ha scritto:Ci sono molti test aerodinamici in acqua !!


ciao

si si chiama test idrodinamici :P

@+
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)

Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.

nialabert
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 257
iscrizione: 02/06/05, 22:32
Località: Ginevra

da nialabert » 11/12/06, 20:17

Zac ha scritto:
nialabert ha scritto:Ci sono molti test aerodinamici in acqua !!


ciao

si si chiama test idrodinamici :P

@+


No must : Lol:

Ma è allo scopo di testare l'aerodinamica futura di un modello.
0 x
***************************

I ricercatori che cercano si trovano, ma i ricercatori hanno trovato che cerca.
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 11/12/06, 20:40

nialabert ha scritto:Ma è allo scopo di testare l'aerodinamica futura di un modello.


Scusate ma in acqua è l'idrodinamica del futuro : Mrgreen:
@+
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)

Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.
nialabert
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 257
iscrizione: 02/06/05, 22:32
Località: Ginevra

da nialabert » 11/12/06, 21:00

Zac ha scritto:
nialabert ha scritto:Ma è allo scopo di testare l'aerodinamica futura di un modello.


Scusate ma in acqua è l'idrodinamica del futuro : Mrgreen:
@+


Va bene così testano la turbolenza creata dall'oggetto in un FLUID.


Quindi tutti sono felici
0 x
***************************

I ricercatori che cercano si trovano, ma i ricercatori hanno trovato che cerca.
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 11/12/06, 21:12

tecnica esatta

e le turbolenze molto carine non hanno la stessa forma in un fluido incomprimibile e in un fluido comprimibile;

:?: chiedi andré perché un'elica tira meno a 30000 piedi che a 300 piedi

@+

PS: non tenere il broncio
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)

Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.
Avatar de l'utilisateur
I Citro
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5129
iscrizione: 08/03/06, 13:26
Località: Bordeaux
x 9

da I Citro » 11/12/06, 21:30

Zac ha scritto:esatto
e le turbolenze molto carine non hanno la stessa forma in un fluido incomprimibile e in un fluido comprimibile;
:?: chiedi andré perché un'elica tira meno a 30000 piedi che a 300 piedi


Mi dispiace contraddirti, ma tra 300 e 30 piedi non è la natura comprimibile o incomprimibile del fluido che cambia, ma la sua densità.

Tra 30 e 300 metri di profondità l'acqua rimane incomprimibile ma sicuramente non si comporta allo stesso modo con le eliche di un sottomarino.
Sto pensando in particolare ai fenomeni di cavitazione che sono correlati a una dissociazione della molecola d'acqua (fusione fredda / sonofusione / sonoluminescenza) 8)
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "motori speciali, brevetti, la riduzione del consumo di carburante"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 7