metodo Utopia

Suggerimenti, consigli e suggerimenti per abbassare il consumo, processi o invenzioni come i motori convenzionali: il motore Stirling, per esempio. Brevetti miglioramento della combustione: trattamento al plasma iniezione di acqua, la ionizzazione del combustibile o ossidante.
didier_8664
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 2
iscrizione: 03/10/05, 20:47

da didier_8664 » 03/10/05, 22:02

Grazie Benoît per il tuo aiuto, modificherò le mie piastre e all'inizio non userò più il circuito risonante (ti terrò informato).
Da parte tua, hai iniettato la miscela H + 2O nel filtro dell'aria di un veicolo?

Saluti
Didier
0 x

The Passing
x 17

da The Passing » 03/10/05, 22:14

didier_8664 ha scritto:Grazie Benoît per il tuo aiuto, modificherò le mie piastre e all'inizio non userò più il circuito risonante (ti terrò informato).
Da parte tua, hai iniettato la miscela H + 2O nel filtro dell'aria di un veicolo?

Saluti
Didier

Avevo "iniettato" la miscela H2 + O2 direttamente nel collettore di aspirazione appena sotto il carburatore (ho usato la linea di aspirazione dei vapori del basamento per questo.

Ho fatto tossire il motore R21 due o tre volte con un elettrolizzatore pieno di gas, ma niente di meglio.
0 x
Avatar de l'utilisateur
gegyx
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3792
iscrizione: 21/01/05, 11:59
x 189

da gegyx » 03/10/05, 22:23

DAN34 ha scritto:Il generatore di idrogeno: “H2O Utopia Technology” produce un massimo di 200 litri di idrogeno all'ora, il che non è insufficiente anche se l'approvvigionamento energetico dell'idrogeno è importante.
Cosa ne pensi?

Io, a memoria, quello che ho capito dalle spiegazioni di Utopia:

Moreau non pretende di far funzionare motori Utopia modificati, "tutto l'idrogeno"!
Parla di 200 l / h, a flusso costante e continuo, consumando l'equivalente elettrico degli abbaglianti (quindi sopportabile da un alternatore con batteria tampone). Non è molto, ma è solo per aumentare la miscela originale di ossidante.
Considerando che l'energia dell'elettrolisi viene interamente ripristinata con la combustione dell'idrogeno, spiega che il "piccolo idrogeno extra" migliora l'esplosione.
L'aumento della temperatura dell'esplosione consente di bruciare la miscela più completamente e non rifiuta più il materiale incombusto. Da qui una riduzione dei consumi abituali, che garantisce al 20%.
In base al principio di funzionamento, non si potrebbe essere più chiari!
Ora, naturalmente, vorremmo sapere di più sull'automazione, il possibile segreto dell'idrolisi dell'unità ...
Gegyx
0 x
Desiderio =>
In grado di parlare normalmente
senza essere continuamente attaccato da alcune persone, che rispettano nulla, e questa impunità.
The Passing
x 17

da The Passing » 03/10/05, 22:25

Sdc77 ha scritto:Ciao Benoit (non ho ancora risposto al tuo mp, mi scuso: incerto :)
Sbagli a non credere nell'elettrolisi della frequenza, dai un'occhiata qui , c'è ogni tipo di riproduzione dell'elettrolizzatore in stile MEYER e quella di Dave è particolarmente impressionante;)
@ +

@Sdc77: Ho appena visto i video di Dave, le emissioni di gas non sono così spettacolari. Ho visto la forma d'onda del segnale utilizzato nel secondo video e in effetti il ​​duty cycle è più del 50% sul treno d'onda :) Ancora sotto i 12 volt, in effetti modula semplicemente l'intensità della corrente.

Con l'elettrolisi a corrente continua: 12 volt e 50 amp, ho ottenuto un rilascio gassoso tale da riempire una bottiglietta di coca da 500 ml in 13 secondi piatti.

Usando un ago per siringa, ha fatto una bella fiamma (*):

E la temperatura della fiamma era piuttosto alta, ha permesso di fondere il carburo di tungsteno: lampeggio:

Per il messaggio personale: nessun problema;)


(*) Fai attenzione al colpo dell'ago della siringa .... hai bisogno di una pressione del gas sufficiente altrimenti ...BOOM!
0 x
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 10

da Andre » 03/10/05, 22:48

Ciao rispondi a gegyx
Prima di intraprendere la produzione di idrogeno (il mio ragazzo lo stava ricevendo sottoterra in faccia) cercando a buona frequenza.
Penso che alimenterà semplicemente con un regolatore l'invio di pochissimo idrogeno da una bombola pressurizzata per vedere se il motore dà davvero tanto guadagno se si droghi con una bassa percentuale di idrogeno.
La decomposizione dell'acqua pulsata viene effettuata industrialmente ma la resa non è ancora abbastanza interessante, viene caricata anche la carica di alcune batterie che migliora la velocità di ricarica e la capacità delle batterie
Andre
0 x

DAN34
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 15
iscrizione: 18/09/05, 12:07

da DAN34 » 03/10/05, 23:01

Moreau non pretende di far funzionare motori Utopia modificati, "tutto l'idrogeno"!
Parla di 200 l / h, a flusso costante e continuo, consumando l'equivalente elettrico degli abbaglianti (quindi sopportabile da un alternatore con batteria tampone). Non è molto, ma è solo per aumentare la miscela originale di ossidante.
Considerando che l'energia dell'elettrolisi viene interamente ripristinata con la combustione dell'idrogeno, spiega che il "piccolo idrogeno extra" migliora l'esplosione.


Dovremmo essere in grado di calcolare se la quantità di idrogeno aggiunta al carburante è sufficiente per migliorare l'efficienza e ottenere i risparmi promessi?


Qualcuno farebbe questi calcoli?

Penso che maggiore è lo spostamento, meno efficiente è il sistema!
0 x
Avatar de l'utilisateur
Misterloxo
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 480
iscrizione: 10/02/03, 15:28
x 1

da Misterloxo » 05/10/05, 19:59

Bene io, trovo che Dave fa anche un buon lavoro!

È vero che il suo reattore sembra produrre meno gas di quello di Meyer ... forse questo è in parte dovuto al numero e alle dimensioni dei tubi. Questi parametri sono probabilmente importanti.
Pertanto, sono sicuro che nel reattore Meyer la superficie di "scambio" tra gli elettrodi sia molto maggiore.

Vous en pensez quoi?

DSC, tu che stai lanciando nella realizzazione di un tale dispositivo, penso che 4 tubi siano insufficienti ma che siano buoni per un prototipo.
0 x
Imparare la disobbedienza è un processo lungo. Ci vuole una vita per raggiungere la perfezione. "Maurice Rajsfus
Pensare è dire di no. "Alain, filosofo
Sdc77
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 95
iscrizione: 22/06/05, 16:52
Località: Francia

da Sdc77 » 05/10/05, 21:54

Ciao MisterLoXo,
Sono convinto che in effetti la quantità e la dimensione degli elettrodi gioca un ruolo primordiale nella produzione di gas, ma in effetti per i test puoi limitarti a pochi elettrodi.
Stavo anche pensando a 4, ma ho appena acquistato il famoso filtro per l'acqua che JL Naudin utilizza per il suo BFR e Benoit per il suo elettrolizzatore, e su autocad ho fatto un piano, in realtà inserirò 7 elettrodi ( 6 alla periferia e 1 al centro), poiché l'acciaio inossidabile viene venduto in barre di 6 m in media, non risparmierò sulla quantità ...
Quindi ho ordinato un tubo in acciaio inossidabile senza saldatura da 304 mm x 22 mm (20L) (spessore 1 mm) e un tubo da 18 mm x 16 mm. Il che mi dà un anello di 1 mm e li taglierò a 120 mm di lunghezza (sono limitato a causa dell'altezza del filtro). Che avranno iniziato a domani, invierò foto della mia elettrolizzatore per la forumdel motore ad acqua. Dato che inizialmente sto cercando di "potenziare" il mio motore a idrogeno stile Moreau, dovrebbe essere sufficiente. In una seconda fase produrrò un elettrolizzatore in stile Meyer ... Ma non siamo ancora arrivati :P
0 x
hugy
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 2
iscrizione: 06/10/05, 17:27

da hugy » 06/10/05, 18:01

Andre ha scritto:Ciao ciao a gegyx
Prima di intraprendere la produzione di idrogeno (il mio ragazzo lo stava ricevendo sottoterra in faccia) cercando a buona frequenza.
Penso che alimenterà semplicemente con un regolatore l'invio di pochissimo idrogeno da una bombola pressurizzata per vedere se il motore dà davvero tanto guadagno se si droghi con una bassa percentuale di idrogeno.
La decomposizione dell'acqua pulsata viene effettuata industrialmente ma la resa non è ancora abbastanza interessante, viene caricata anche la carica di alcune batterie che migliora la velocità di ricarica e la capacità delle batterie
Andre

Ciao a tutti nuovi su questo forum molto interessante
Sono d'accordo con André,
quando ho saputo del processo di moreau e dell'altro doping della combustione dell'idrogeno, la prima domanda era sapere se qualcuno aveva dei dati
miglioramento del rendimento (o minore consumo) a seconda della quantità di H2 aggiunta
Non ho trovato nulla e ho pensato che potremmo provare
Lavoro in una piccola scatola in cui siamo specializzati in miscelatori di gas, misuratore di portata del gas ecc., In breve avremmo le cose per testare quel + 306 1.9D su cui potremmo fare il montaggio
2 bp:
1- quale intervallo di flusso H2 testare e / o iniettare nel motore
2- problema di sicurezza per il caricamento dell'idrogeno in pressione se la quantità è davvero elevata
Lancio il dibattito, mi dia il tuo suggerimento in particolare sul punto 1, lo farò
hugy
0 x
hugy
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 2
iscrizione: 06/10/05, 17:27

da hugy » 06/10/05, 18:04

per finire il messaggio (falsa manipolazione, messaggio inviato prima della fine): lampeggio:
Sono assente fino al folle che ti lascia il noi a cogitare
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "motori speciali, brevetti, la riduzione del consumo di carburante"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 12