Gestione delle acque: pompaggio, foratura, filtrazione, beh, il recupero ...Oggetti connessi, IoT, IoT

Gestione, l'accesso e l'uso di acqua che: foratura, pompaggio, pozzi, rete di distribuzione, il trattamento, il risanamento, il recupero delle acque piovane. processi di recupero, di filtrazione, di decontaminazione, di stoccaggio. pompe per l'acqua di servizio. Gestire, utilizzare e conservare l'acqua, desalinizzazione e la desalinizzazione, l'inquinamento e l'acqua ...
Avatar de l'utilisateur
Grelinette
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1906
iscrizione: 27/08/08, 15:42
Località: Provenza
x 208

Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Grelinette » 02/07/20, 09:03

Apro questo nuovo argomento su Internet di Oggetti connessi...

Quest'area non è altro che " considerata la terza evoluzione di Internet, chiamata Web 3.0 (a volte percepita come la generalizzazione della rete di oggetti ma anche come quella della rete semantica "(cf. Wikipedia)

Ne annunciamo alcuni 80 miliardi di oggetti connessi nel 2020... Tutti i settori sarebbero interessati, ma è difficile capire veramente di cosa si tratta in quanto le dichiarazioni e le proposte sono vaste, complesse, piuttosto vaghe e ancora molto teoriche.
Ho cercato di trovare uno schizzo esplicativo di una tipica infrastruttura per un'applicazione IoT, ma i risultati danno diagrammi diversi come gli asconi! ....

Ma cosa significa l'espressione "Internet delle cose (IoT, IoT) "? Questa nuova tecnologia è una vera rivoluzione?

Ecco una definizione che riassume un po 'ciò che possiamo leggere su questo argomento:

“L'Internet of Things, si riferisce a oggetti elettronici, dotati di sensori wireless connessi, che condividono informazioni con un computer, tablet o smartphone e sono in grado di percepire, analizzare e agire in base ai contesti e al nostro ambiente. Gli algoritmi associati a questi oggetti trasformano i dati raccolti in informazioni comprensibili e utili per gli utenti ”.

In questa definizione, comprendiamo che si tratta principalmente di sensori che raccolgono informazioni e le trasferiscono in tempo reale o differito a un database remoto in modo che questi dati vengano archiviati e utilizzati. (quindi dai da mangiare ai Big Data!)

Gli obiettivi di questo argomento sono quindi:

- Comprendere il principio di IoT (o IoT in inglese)

Essere in grado di definire un'architettura per un progetto specifico che coinvolge l'IoT.
(In questo caso, vorrei essere in grado di utilizzare questa tecnologia per un progetto a cui sto attualmente lavorando ...)

Per dirla semplicemente, l'IoT consisterebbe quindi nel comunicare con apparecchiature remote e nel trasferire informazioni avanti e indietro. Vale a dire ottenere informazioni quantitative o qualitative, ma anche inviare istruzioni, come nel caso dell'automazione domestica: accendere una stufa, aprire una porta o una finestra, accendere la caffettiera o la stufa, emettere il cibo per gatti, ecc.).

Quindi, concretamente, capisco che questa tecnologia richiede la padronanza di 3 diversi livelli per implementare un sistema IoT:

1. Il materiale in loco, che raccoglierà informazioni (sensore, fotocamera, termometro, ecc.),
o controllare apparecchiature remote (aprire una porta, accendere un dispositivo, ecc.)

2. La rete che trasporterà le informazioni, o invierà i dati raccolti ad un database o ad un'applicazione, o invierà un'istruzione per controllare apparecchiature remote (GSM, 4G, 5G, Stigfox, Wifi, Blutooth, ecc.)

3. L'applicazione per computer che gestirà l'intero sistema da un PC, tablet o smartphone



Bene, se alcuni di voi conoscono questa vasta e complessa materia ...

(Ti ricordo che il mio obiettivo è riuscire a gestirlo da remoto questo materiale che funziona già bene in modo non collegato ma che vorrei rendere "connesso" per poterlo controllare con uno smartphone, un PC o un tablet ...)
0 x
Progetto del cavallo-ibrido - Il progetto di econology
"La ricerca del progresso non esclude amore per la tradizione"

Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6064
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 481
Contatto:

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda izentrop » 02/07/20, 11:40

Buongiorno,
Sei rapidamente caro con questo tipo di gadget.
Come puoi vedere dalla finestra, ho un amico che questo tipo di telecamera wifi meno di 30 € per guardare il tuo cane. Può anche ordinargli di scendere dal divano da remoto : Lol:

Dopo, se vuoi un controllo più sofisticato con il telecomando, ne pensi https://forum.arduino.cc/index.php?topic=687765.0
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 53619
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1431

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Christophe » 02/07/20, 12:06

Quando vedo che ci sono piccoli cucchiai o spazzolini collegati ... Mi dico che tutti sono vettori favorevoli all'emergere di Idiocracy... e per inciso sulla sorveglianza generalizzata dei big gata (come i big data + gafa) e l'esplosione dei rifiuti EEE ...
1 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Vinci 10 € per il tuo primo ordine Cdiscount - Pubblica un articolo su Econology e Google News
ENERC
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 446
iscrizione: 06/02/17, 15:25
x 139

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda ENERC » 02/07/20, 12:51

Idiocracy

Sì: è un oggetto connesso (immagine del film Idiocratie - 2006)
allegati
idiocracy.png
1 x
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9313
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 956

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Ahmed » 02/07/20, 13:33

Si tratta di rendere obsoleti tutti i materiali esistenti a beneficio di nuovi che "grazie" a queste capacità di comunicazione cambieranno la natura dei loro servizi e la nostra relazione con essi; il potenziale fastidioso di questa tendenza (che non è una deriva!) non deve essere sottovalutato.
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 53619
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1431

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Christophe » 02/07/20, 15:49

Ahmed ha scritto:Si tratta di rendere obsoleti tutti i materiali esistenti a beneficio di nuovi che "grazie" a queste capacità di comunicazione cambieranno la natura dei loro servizi e la nostra relazione con essi; il potenziale fastidioso di questa tendenza (che non è una deriva!) non deve essere sottovalutato.


Esatto ... e sono un po 'sorpreso che tu non abbia menzionato il valore astratto che hai così caro (con il gioco di parole) ...

O come aggiungere un coefficiente 100 di valore aggiunto astratto per alcune funzioni che un cervello umano ben addestrato (e non troppo pigro) non ha alcuna utilità ...

In altre parole, dovrai lavorare 100 volte di più per lo stesso oggetto ...
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Vinci 10 € per il tuo primo ordine Cdiscount - Pubblica un articolo su Econology e Google News
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9313
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 956

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Ahmed » 02/07/20, 16:00

Esatto ... e sono un po 'sorpreso che tu non abbia menzionato il valore astratto che ti è così caro (con il gioco di parole inteso) ...

Non c'è bisogno di spingere troppo : Mrgreen: : È da un lato perché il tasso delle apparecchiature domestiche non corrisponde alla quantità di merci che deve essere obbligatoriamente venduta sul mercato e dall'altro che la durata limitata dei dispositivi è ancora troppo lunga per soddisfare la maggiore riproduzione di capitale di valore astratto (cuculo, sono io!) che appare una nuova generazione di "congegni" che mira a sostituire le funzionalità del cervello umano e quindi a distruggerle (una funzione inutilizzata s atrofia rapidamente).
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
Grelinette
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1906
iscrizione: 27/08/08, 15:42
Località: Provenza
x 208

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda Grelinette » 02/07/20, 16:48

Certamente, come con tutte le tecnologie ci sono e ci saranno abusi e abusi (anche cospirazioni!).
Ma così viene creata la natura umana e cerchiamo sempre di migliorare, innovare, progredire.
(Abbiamo anche discusso di questo argomento sull'econologia alcuni anni fa: "La ricerca di innovazione fa parte del patrimonio genetico degli esseri umani? ...." :D )

Ovviamente ci sono gadget ridicoli: vedere e parlare a distanza con il tuo gatto, cane, asino o pesce rosso ... anche se i nostri amici animali possono soffrire di isolamento : Cheesy: , ma possiamo criticare un'applicazione che ti consente di controllare in remoto in pochi secondi se hai spento il gas quando esci, la porta d'ingresso, accendi il riscaldamento o innaffia il giardino, se c'è posta in la cassetta postale o se i pomodori in giardino sono maturi?

Allo stesso modo, pensa che avere un brosse à dents collegato è superfluo, secondo me non è giustificato! Immagine
Oggi può essere, perché il costo aggiuntivo per collegare lo spazzolino può renderlo troppo costoso, ma domani? ...
Se il tuo spazzolino ti avverte che è solo il 30% operativo, o che ci sono ancora dei rifiuti dietro il molare posteriore, che genera, come sembrerebbe, un brutto odore di ratto forato sarebbe socialmente buono per mitigare! ... : Mrgreen: )

Ogni nuova tecnologia o innovazione vive il suo periodo di sfiducia e opposizione. È un dato di fatto, ed è anche l'intero paradosso dell'uomo.

Ricorda, ad esempio, le feroci critiche della bici elettrica di assistenza nella sua infanzia, e ancora non molto tempo fa ...
Allo stesso modo, critichiamo molto l'ubiquità del telefono cellulare e continuiamo a dire che è un accessorio che genera molti svantaggi ... Ma chi di voi non ha il suo telefono cellulare e non lo è interessati a poter chiamare da qualsiasi luogo e verso chiunque, controllare le loro e-mail, cercare informazioni su Internet ... o scoprire se hai incontrato oggi una persona che porta il virus corona entro un metro ? ...

L'idea di poter gestire un dispositivo o avere informazioni remote in sé non è qualcosa di serio o riprovevole; anche se i puristi diranno giustamente che tutte le nuove tecnologie portano la loro parte di fastidi, inquinamento, squilibri e alterazioni del pianeta : Cry:

Questo argomento non è di discutere sul merito di questa tecnologia ma di conoscerla e di sapere come realizzare un progetto che la implementa.

In questo caso, voglio essere in grado di gestire l'alimentatore automatico dei miei cavalli da remoto con il mio computer portatile ... e controllare se al mattino, la loro razione di fieno e becco è stata consegnata, per tornare a letto serenamente con il sentimento di dovere compiuto! ... Immagine
0 x
Progetto del cavallo-ibrido - Il progetto di econology
"La ricerca del progresso non esclude amore per la tradizione"
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4699
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 674

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda sicetaitsimple » 02/07/20, 16:56

Grelinette ha scritto:In questo caso, voglio essere in grado di gestire l'alimentatore automatico dei miei cavalli da remoto con il mio computer portatile ... e controllare se al mattino, la loro razione di fieno e becco è stata consegnata, per tornare a letto serenamente con il sentimento di dovere compiuto! ... Immagine


Ma che pretendente! : Lol: : Lol: : Lol:
0 x
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6064
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 481
Contatto:

Ri: Oggetti connessi, IoT, IoT

Messaggio non luda izentrop » 02/07/20, 16:58

In questo caso, avrai bisogno di un collegamento a lunga distanza, cablato o wireless e se il sistema è isolato, fornisci un caricabatterie, solare.
secondo me non so se valga la pena
Dernière édition par izentrop il 02 / 07 / 20, 16: 59, 1 modificato una volta.
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci


Di nuovo a "Gestione delle acque: pompaggio, foratura, filtrazione, beh, il recupero ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 10