Écoconstruction: HQE, HPE, bioclimatica, habitat naturale, l'architettura climaticaRiscaldamento gassificatore

La costruzione del habitat naturale o ecologica: pianificare, progettare, consigli, esperienza, materiali, geobiologia ...
titus02
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 50
iscrizione: 18/10/05, 18:56
Località: Aisne

Riscaldamento gassificatore

Messaggio non luda titus02 » 08/11/05, 18:42

Ciao

Ho consultato con interesse gli scambi di idee riguardanti i camini e la stufa a legna.
se ho capito tutto correttamente, la semplice combustione del legno non è molto efficace perché il calore "aumenta" rapidamente
nella canna fumaria e i fumi contengono ancora elementi combustibili che si perdono.

Un sistema di epidemia "classico", associato a un sistema simile a gas già utilizzato durante
è possibile l'ultima guerra? il principio:

Racchiudiamo segatura (o trucioli o piccoli tronchi) in un cilindro stretto di
modo di "degassare" il legno senza bruciarlo.
Uno scoppio "classico" assicura l'innalzamento della temperatura del sistema (inoltre è bellissimo), una volta che il cilindro
in temperatura i gas rilasciati vengono incanalati in un bruciatore, situato sotto il cilindro per garantire il
funzionamento del sistema chiuso (una volta esaurita la legna da ardere).

questo sistema ha 2 vantaggi:

-i gas contenuti nella segatura vengono sfruttati "a fondo", senza perdersi immediatamente nel condotto.
-il cilindro sigillato e la segatura calda che contiene forniscono il riscaldamento per "radiazione", questo
il calore non viene perso nel condotto, con in aggiunta il calore fornito dal bruciatore.

Questo sistema potrebbe essere adattato in un camino "classico", posto sopra il focolare del
camminava, come un rack.

è "praticabile" ed efficiente secondo te? questo sistema può già esistere?

Ho provato a fare disperatamente un diagramma, spero sia comprensibile.

grazie per i tuoi commenti.

ps: ho scelto una segatura a priori perché non è costosa (vedi gratis nelle segherie) e permette
riempire il volume del cilindro di riscaldamento "verso il basso", senza lasciare spazio per l'aria che potrebbe consentire
la comparsa di fiamme.
0 x
Io preferisco un truffatore che cammina tre intellettuali seduti esprimere (grazie Audiart).

Avatar de l'utilisateur
jean63
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2332
iscrizione: 15/12/05, 08:50
Località: Avernia
x 1

Messaggio non luda jean63 » 23/02/06, 00:01

"Cado" per caso sul tuo post. È interessante il tuo sistema di generazione di gas dall'ultima guerra mondiale, ma vedo che non ha interessato nessuno.

Non vedo il tuo diagramma, questo sistema mi interesserebbe, ad esempio per riscaldare il mio garage.

A +.
0 x
Avatar de l'utilisateur
sam17
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 253
iscrizione: 14/02/06, 13:57
Località: La Rochelle
x 1

Messaggio non luda sam17 » 23/02/06, 08:41

in un periodo abbastanza recente ero interessato a tutto ciò che riguarda la forgiatura dei metalli. In questa occasione mi sono interessato al problema della produzione di carbone, che è molto costoso nel commercio e parte a una velocità spaventosa in una fucina di carbone.

Quindi mi sono imbattuto in questo sito in cui un ragazzo spiega come fare carbone e il processo è molto vicino a quello che descrivi:

http://www.twinoaksforge.com/BLADSMITHI ... ARCOAL.htm
0 x
--
La pazienza è un albero la cui radice è amara, i cui frutti sono molto dolce.




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Torna a "écoconstruction: HQE, HPE, bioclimatica, habitat naturale, l'architettura climatica"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 4