Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?

Economia attuale e sviluppo sostenibile compatibile? La crescita del PIL (a tutti i costi), lo sviluppo economico, l'inflazione ... Come concillier l'economia attuale con l'ambiente e lo sviluppo sostenibile.
anaya
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 25
iscrizione: 08/01/22, 17:09
x 12

Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da anaya » 08/01/22, 17:44

Ciao sono un nuovo arrivato in questo forum,

I paesi non hanno tutti gli stessi modelli economici (BRICS, paesi sviluppati, paesi non sviluppati) e qui possiamo dire che l'economia di oggi è quasi uguale a quella di ieri, oggi non è la stessa di ieri nei paesi sviluppati paesi perché il mondo virtuale ha creato l'accesso gratuito come è il caso in TV e su Internet. La crescita della domanda è quindi il numero di utenti su Internet e il costo di Internet è un insieme di costi base, quindi il budget ha meno effetto è principalmente il tempo che conta su Internet. Internet, che è progettato principalmente per risparmiare tempo, compresi i settori delle telecomunicazioni e del commercio, domina il mercato. Dalla "privatizzazione" di Internet negli Stati Uniti a metà degli anni '1990, la rete delle reti è cresciuta a ritmo accelerato.Nel settore medico, prevalentemente pubblico, somma molto rara per un ramo di mestiere che paga bene e anche in rivoluzione con il transumanesimo, la consultatio ns online o persone oggi sempre più preoccupate per la propria salute Ecco il budget europeo per i dispositivi medici: 40,8 miliardi di euro nel 2020, anche a causa dell'impatto del covid. Sono colpiti e preoccupati Il mercato dei beni e dei servizi, Il mercato del lavoro, Il mercato finanziario, Il mercato monetario, Il mercato valutario.

È sicuramente una domanda troppo ampia perché ci sono settori come l'informatica, la medicina, l'industria, le tecnologie, l'ecologia, l'ingegneria, i rifiuti ed è lo stesso grazie alle intelligenze artificiali in particolare e ai problemi di domani.
(parlo di economia ma non la studio a scuola ma mi piace vado un po' sugli echi di tutto ciò) : Cry: :Rotolo: : Idea: :cipiglio:
2 x

Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9373
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 2645

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da GuyGadeboisTheBack » 08/01/22, 18:57

anaya ha scritto: il mondo virtuale ha creato il libero accesso, come accade in TV e su Internet.

Oh bene ? È così. :shock:
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10636
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1566

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da Ahmed » 08/01/22, 19:54

Non c'è domanda troppo ampia ... 8)
Non bisogna lasciarsi ipnotizzare dalla questione di relativa libertà nello scambio di informazioni: informazione ed energia sono correlate e facilitare lo scambio di informazioni è anche non solo accelerare gli scambi commerciali, ma anche creare nuovi settori di attività (Cfr. il metaverso di Mark Zuckerberg).
Il principale cambiamento nell'economia è meno visibile e risale agli anni '80, periodo che ha visto l'industria finanziaria sostituire l'industria classica, divenuta quest'ultima impotente a creare una quantità di valore astratto in relazione all'immenso ammasso di capitale già accumulato. L'attuale "transizione ecologica", più esattamente economica, mira allo stesso tempo a distruggere parte di questa massa di capitale (per obsolescenza normativa, principalmente) e a stimolare un'industria sostitutiva (energia rinnovabile, veicoli elettrici, produzione di "verde" idrogeno, ecc.): si tratta quindi di agire contemporaneamente sulle due leve per cercare di respingere l'infarto sistemico.
3 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9373
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 2645

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da GuyGadeboisTheBack » 08/01/22, 19:55

E la tua risposta, è gratis? : Wink:
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10636
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1566

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da Ahmed » 08/01/22, 19:59

...ma lei può pagare! : Wink:
1 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."

Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9373
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 2645

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da GuyGadeboisTheBack » 08/01/22, 20:22

Ahmed ha scritto:...ma lei può pagare! : Wink:

Mio?
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10636
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1566

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da Ahmed » 08/01/22, 20:51

No, rifornimento (con l'accento italiano, per favore!).
1 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9373
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 2645

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da GuyGadeboisTheBack » 08/01/22, 20:54

Devo riempirti con tutti e cinque? : Wink:
0 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10636
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1566

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da Ahmed » 08/01/22, 20:58

Smettere! :P Finirai per spaventarti Anaya... Invece, sfogati Izy ou Abc...
3 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9368
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 781
Contatti:

Re: Perché l'economia di oggi non è la stessa di ieri?




da izentrop » 08/01/22, 21:10

Domanda complessa

Ahmed ha scritto:Non bisogna lasciarsi ipnotizzare dalla questione di relativa libertà nello scambio di informazioni: informazione ed energia sono correlate e facilitare lo scambio di informazioni è anche non solo accelerare gli scambi commerciali, ma anche creare nuovi settori di attività (Cfr. il metaverso di Mark Zuckerberg).
Il principale cambiamento nell'economia è meno visibile e risale agli anni '80, periodo che ha visto l'industria finanziaria sostituire l'industria classica, divenuta quest'ultima impotente a creare una quantità di valore astratto in relazione all'immenso ammasso di capitale già accumulato. L'attuale "transizione ecologica", più esattamente economica, mira allo stesso tempo a distruggere parte di questa massa di capitale (per obsolescenza normativa, principalmente) e a stimolare un'industria sostitutiva (energia rinnovabile, veicoli elettrici, produzione di "verde" idrogeno, ecc.): si tratta quindi di agire contemporaneamente sulle due leve per cercare di respingere l'infarto sistemico.
Per una volta ho più o meno capito quello che scrivi.
Si può parlare del primo shock petrolifero dei tempi di Giscard nel 1973, che ho vissuto e che ha tagliato un po' la corsa a capofitto. https://www.cairn.info/revue-internatio ... ge-139.htm e che ha reso consapevoli alcuni dei limiti del pianeta...
Poco prima, il Club di Roma ha prodotto un rapporto presto dimenticato https://fr.wikipedia.org/wiki/Club_de_Rome ...

Ora stiamo nuotando nel virtuale. Free è un'esca che ti permette di continuare a consumare nascondendo la realtà...

... sto saltando i passaggi per arrivare a:
Immagine
https://www.plansb.info/2022/01/04/2566/

Non è necessariamente così che accadrà, ma la diminuzione desiderata, faccio fatica a crederci...
2 x
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
“Nulla nasce o muore, ma le cose che già esistono si uniscono, poi si separano di nuovo” Anassagora di Clazomenes (500 a.C.)


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Economia e delle Finanze, la sostenibilità, la crescita, il PIL, i sistemi fiscali ecologici"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 8