Inverter per computer per realizzare un'illuminazione domestica di emergenza

Hi-tech apparecchiature elettroniche e computer e di Internet. Migliore utilizzo di energia elettrica, aiutare con il lavoro e le specifiche, selezione delle apparecchiature. Presentazioni infissi e piani. Onde e inquinamento elettromagnetico.
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Inverter per computer per realizzare un'illuminazione domestica di emergenza




da phil59 » 21/06/22, 19:30

Ho appena comprato un UPS per computer usato, un 2000VA, dove le batterie sono fuori servizio. (25€, dopo 2 mesi di trattativa).

Poiché ho i circuiti di illuminazione quasi facilmente modificabili, l'idea sarebbe quella di posizionare l'illuminazione sul cartone ondulato.

Ho fatto un rapido calcolo, 1 o 2 anni fa, e, essendo quasi tutto LED, almeno in quello che si può risparmiare, nei giorni di consumo di luce molto elevato, non deve superare 1 kWh in inverno.

Prima di tutto, non è troppo imbarazzante che si tratti di LED per l'inverter?

Ho delle batterie di recupero, di cui conosco bene l'origine, 18650.

Devo ricevere 3S BMS, perché all'inizio pensavo ci fossero 6 batterie, e in effetti, solo 4, e fare pseudo batterie da 12V ....

Chissà se prenderò un 13S.... Con un po' di fortuna dovrei avere una quarantina di 18650, essendo ancora oltre il 50%, e in cui ho ancora almeno 1100 mAh... .

Mi dico, dovrebbero esserci almeno 2 kWh disponibili.

E siccome ho 760 Wp di pannelli, inclinati al 60% circa, per avere il massimo in inverno, mi dico che spesso di notte potrei tagliare il succo dell'illuminazione, passare all'inverter.... e metterlo ritorno verso mezzogiorno....

In inverno può essere molto bello, se diversi giorni non vanno bene, ma in bassa stagione, e in estate, deve andare bene...

Cosa ne pensi ?

Dimenticavo, l'inverter sarà all'ingresso della cantina e dovrebbe essere compreso tra 15° al minimo e 25 in estate, quindi penso che per le celle dovrebbe farlo più o meno... .
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".

sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6972
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 1098

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da sicetaitsimple » 21/06/22, 20:16

Non sono sicuro di aver capito il senso di quello che vuoi fare...
Oggi, i tuoi 760 Wp di fotovoltaico, con cosa si caricano?
0 x
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da phil59 » 21/06/22, 20:56

Ho micro inverter su ogni pannello e si affacciano su tutta la casa, con una parte reimmessa con grazia nella rete.

Essendo in giardino, e inclinate a 60°, le posso tranquillamente mettere a 20° per l'estate.... e l'estate ne ho troppe, e anche questo mese di marzo ho dato molto.

E poi, per avere succo, in caso di una piccola interruzione di rete, attualmente insignificante e super rara in casa, domani?
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6972
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 1098

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da sicetaitsimple » 21/06/22, 21:18

OK, ho capito meglio: quello che vuoi fare non è più inviare il tuo surplus gratuitamente alla rete. Dimentico la sicurezza dell'illuminazione di notte, se oggi non si è interessati da tagli frequenti c'è poco il rischio che domani cambi radicalmente, e non sono sicuro che un inverter + batterie isolate su un circuito specifico non causi più problemi del buona vecchia rete.

Ma poi il tuo surplus, quanto costa? La vostra produzione di siviera deve essere di circa 800 kWh/anno, giusto? Inoltre, hai un veicolo elettrico che deve ingoiare facilmente tutto ciò quando sei presente durante la giornata?
0 x
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da phil59 » 21/06/22, 22:15

Infatti attualmente è meno perchè inclinato a 60° (infatti 3 a 60°, e uno a 45°, lui più ad est), perchè con i miei problemi alla schiena non ho avuto modo di fare una variabile tiro, anche solo in 2 o 3 posizioni.

Ma ho ancora così tanto da installare e spero che i miei problemi alla schiena diminuiscano nel tempo, oppure no...

La piscina, penso che non potrò ancora fare quest'anno, e quindi nessuna pompa di calore per questo.


L'auto (di Madame) è per lo più lì dopo le 17:19, e nella migliore delle ipotesi, fino alle XNUMX:XNUMX, è equivalente alla tariffa "notte", e la mia è per lo più al lavoro.

La lavastoviglie, la forziamo durante il giorno, preferibilmente, tanto più che è collegata direttamente all'acqua calda, acqua calda a gas.

La lavatrice, se è anche a 30° max, ma non avrò molto, oltre un anno, dal reiniettare in rete 100 kWh... facilmente più di 150 giorni di illuminazione, ma soprattutto protetti.

Non è molto, ma 25€ di inverter, se metto un BMS 13S sono circa 15€, e se simulo batterie a 12V, sono 5€ di BMS...

Batterie che possono durare tranquillamente 5 anni, è gratis, e un po' di tempo.... diciamo, mestolo, 40 €, ecco perchè posso considerare, altrimenti nuovo di zecca, costa troppo, anche facendo un'installazione facendo con un inverter ibrido...
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".

phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da phil59 » 21/06/22, 23:11

20220621_154005.jpg



20220621_111743.jpg


Ho anche dimenticato di dirlo al momento, quindi c'è il succo per recuperare il WE.
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6972
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 1098

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da sicetaitsimple » 22/06/22, 13:54

phil59 ha scritto: ma non avrò molto, nell'arco di un anno, da 100 kWh da reimmettere in rete... facilmente più di 150 giorni di illuminazione, ma soprattutto protetti.


Se si tratta di circa 100kWh/anno di "perdite" (valore da 15 a 20€), non mi sembra molto fare le modifiche che stai considerando, soprattutto perché avrai ancora delle "perdite", anche se sono minori .
Ma ehi, è un'opinione personale, ovviamente il tuo diagramma deve funzionare e la decisione spetta a te! Tanto più che al di là dell'aspetto "finanziario", penso che ti renderebbe felice implementare la tua soluzione, che ha valore.
Ci dici?
0 x
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da phil59 » 22/06/22, 15:14

Certo che l'aspetto "piacere" è fondamentale, ma se da aprile a settembre i pannelli a 25-30°, grosso modo, saranno almeno 200kW da reiniettare,
In più ci sarà il doppio del pannello, che ho io, e lì ci saranno circa 500 Wh e penso quasi 350 giorni all'anno da poter immagazzinare per l'illuminazione...

E per me il futuro del succo "continuo, ininterrotto" rischia di diventare incerto, non che non siamo quello che serve, ma chissà?

Qualche anno fa, mentre lavoravo, durante un'estate, abbiamo avuto molti tagli alla rete...

Era solo una potatura che non era stata rinnovata.
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6972
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 1098

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da sicetaitsimple » 22/06/22, 15:37

phil59 ha scritto:Inoltre ci sarà il doppio del pannello, che ho io, e lì ci saranno circa 500 Wh


Ovviamente, se raddoppi la tua produzione solare, il problema diventa diverso. Ma con due veicoli elettrici, sembri ancora ben attrezzato per gestire questa produzione. L'accumulo da 1 a 2 kWh nell'inverter sarà sicuramente d'aiuto, ma non abbastanza per evitare perdite.
0 x
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Inverter per computer per il backup dell'illuminazione domestica




da phil59 » 22/06/22, 16:48

Sai, i veicoli elettrici funzionano durante il giorno.

E come attualmente, lasciamo 3 WE su 4, e WE dove non partiamo, generalmente una delle giornate è dedicata ai genitori.

Per situare, la kona in maggio ha percorso 4113 km, e lì, per giugno, siamo già 2347 km....

Ricordo che un mese, durante la reclusione, aveva fatto solo 400 km.

Addebitiamo principalmente di notte, a tariffe ridotte...

Diremo che grosso modo, tra 2 anni, sarò in pensione o meno. Ma mia moglie continuerà comunque a lavorare. Sì, ho preso una ragazzina, ha solo 56 anni! : Lol: e più di 35 anni con lo stesso cammello, ho diritto alla medaglia del deserto! : Lol:
Quindi la kona, non capita spesso che si carichi durante il giorno.

Quanto al mio VE, lui non ha più i suoi 100 km di giovinezza, e penso che con una carica a settimana ne avrò abbastanza (infatti 2-3 piccoli, diciamo 3 volte 1h30).

Situare, in dicembre-gennaio, con inclinazione di 70°, si tratta di circa 55-60 kWh di produzione, per me, con 1.5 kWp installati, dati teorici.

Quindi durante l'inverno avrò a malapena abbastanza per fare l'illuminazione, e il resto andrà a tutto ciò che consuma ....

giorno lontano.PNG
giorno assente.PNG (37.01 KiB) Visto 123 volte


È stato un giorno in cui non c'eravamo, non ricordo l'ora, ma non deve essere stato poi così male, ma i pannelli sono un po' ricoperti di erbacce davanti... non sono riuscito a tagliare molto.

Bisognerebbe quindi modellare la notte sul giorno, e vediamo che la casa consuma ben 200 Wh con il rumore di fondo (ben 150 Wh, comunque).
Là dentro potrebbero esserci 20 Wh in totale, perché accendo 2-3 lampade, 5-10 minuti qua e là, quando non ci siamo....
0 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Energia elettrica, elettronica e IT Hi-Tech, Internet, fai da te, l'illuminazione, i materiali, e la nuova"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 16