I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)Giubbotti gialli: è giustificato il richiamo del 17 di novembre? #GiletsJaunes

Petrolio, gas, carbone, nucleare, PWR, EPR, fusione calda, ITER, termica, cogenerazione, trigenerazione. Peakoil, esaurimento, economia, tecnologie e strategie geopolitiche.
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda nico239 » 07/01/19, 19:17

Christophe ha scritto:
nico239 ha scritto:È lo stile assurdo della pittura che stigmatizza stupidamente le grandi fortune.


Esattamente: cosa ne pensi delle mie diverse osservazioni?


Sarà difficile confrontare in questa forma dipendenti di diversi settori in cui i salari medi saranno strutturalmente diversi.

Stigmatizzare l'agricoltura perché non paga un dipendente allo stesso livello dell'IT è saggio?

Tuttavia ciò che ritengo del tuo post è soprattutto la traccia di WORK.

Vale a dire promuovere fiscalmente (nel senso più ampio) tutto ciò che tocca l'azienda, ma SCAMBIO di controparti forti e CONCRETE: lì l'immaginazione è al potere.

E di conseguenza essere molto meno generoso fiscalmente con tutti gli altri redditi: anche lì l'immaginazione è al potere.
0 x

imbarazzare
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 297
iscrizione: 11/06/07, 13:04
x 8

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda imbarazzare » 07/01/19, 19:21

Christophe ha scritto:Una versione "mini":



: Mrgreen: : Mrgreen: : Mrgreen:



Da te, preferirò scegliere una patafrite : Mrgreen: : Mrgreen: : Mrgreen:
0 x
Il mondo è perfetto !!!
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3648
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 234
Contatto:

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda izentrop » 08/01/19, 00:48

1 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48328
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Christophe » 08/01/19, 09:37

0 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48328
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Christophe » 08/01/19, 09:37

perplex ha scritto:Da te, preferirò scegliere una patafrite : Mrgreen: : Mrgreen: : Mrgreen:


Uh, non sono belga, eh ... : Cheesy: : Cheesy: : Cheesy:
0 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48328
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Christophe » 08/01/19, 09:46

izentrop ha scritto:Giubbotti gialli visti da a Canadese https://cologie.wordpress.com/2019/01/0 ... o-therapy/


La parte di 2ieme dell'articolo è interessante:

Manuel Macron, ha preso la decisione sul suo arrivo alla presidenza della Repubblica francese, per annullare la tassa di solidarietà sulla ricchezza (ISF). (...)

Transitando all'economia circolare, allontanandosi dal modello lineare

Lo sviluppo sostenibile è emerso come parte di un rapporto preparatorio per la seconda conferenza mondiale sull'ambiente, la famosa conferenza di Rio in 1992. Il Rapporto Brundtland di 1987 sostiene questo ideale universale per il futuro delle economie e dell'umanità nazionali. Parola d'ordine: lo sviluppo deve essere fatto senza compromettere la capacità delle generazioni future di vivere, soddisfacendo i loro bisogni. Bisogni, generazioni future, limiti del pianeta e sviluppo del Sud, il rapporto cerca di definire uno sviluppo globale desiderabile.

La Francia illustra come i dibattiti e critiche dell'economia per anni 1960-70, il cui lavoro per limitare la crescita del Club di Roma, il pensiero forzata, e trasformate l'ideale. Il paese è passata da un Ministero dell'Ambiente (1971-2007) presso il Ministero dell'Ecologia e dello Sviluppo sostenibile (2007-2017) un dipartimento di ecologia e solidarietà di transizione (2017-). La transizione ecologica e solidale cerca di conciliare attività economiche, ecologia, contratto sociale. Questi cambiamenti illustrano la maggiore promozione di una sobrietà delle risorse naturali che coinvolgono l'equità. Per il momento, il fallimento è ovvio in Francia, come in molte parti del mondo.

L'ecologia industriale e lo sviluppo sostenibile lasciano il posto all'economia circolare, che è più inclusiva. L'economia circolare include molteplici approcci come eco-design, riciclaggio, decadimento, semplicità volontaria e sobrietà felice, lotta per obsolescenza programmata, collaborativo consumo / utilizzo o economia di funzionalità. Per noi la fase finale dell'economia circolare e definitiva è una geoterapia basata sull'intensificazione della biosfera, la vita sul pianeta Terra dalla ricostituzione della vegetazione e della vita animale.

Queste evoluzioni rivelano che il progetto della società basato esclusivamente sull'offerta e la domanda, il progetto neoliberista dominante volto a ridurre lo stato, non può continuare senza intoppi. Accompagnare l'economia circolare sono concetti come la bio-mimetismo e la biofilia. Stanno anche emergendo un certo numero di strategie di conservazione per evitare le insidie ​​dell'industrializzazione offrendo allo stesso tempo uno sviluppo sostenibile ai paesi industrializzati emergenti, come la Cina e l'India.

Più recentemente, stiamo parlando di rigenerazione e restauro, in particolare con l'agricoltura che rigenera il terreno, la semina diretta sotto le colture di copertura, comprese le colture di copertura per alimentare i terreni di carbonio. È necessaria un'analisi biogeochimica dello sviluppo. Ma anche, in un contesto antropocene, un'analisi sociale, per la quale lo sviluppo e le attività economiche non sono più sinonimi e possono persino opporsi. Le attività economiche come la mobilità automobilistica o quelle richieste dal clean-up sono identificate come indesiderabili, anche se aumentano il PIL.

Procrastinazione illusoria

"La ricerca del profitto a scapito della comunità e dell'ambiente non ha spazio. Il mondo di domani appartiene a società e organizzazioni che mettono la loro creatività al servizio della creazione di valore collettivo. Le aziende devono essere redditizie, eque e coinvolte. " Queste parole non sono quelle di una grande unione o di un'organizzazione non governativa. Provengono da una formazione finanziariamente ... supportata da una banca. Il modello keynesiano, quello dello stato sociale in cui la libertà sociale e imprenditoriale ha trovato un certo equilibrio, è compromesso dal neoliberalismo. Il salario minimo negli Stati Uniti, o SMIC in Francia, non consente più di vivere. Le principali questioni ambientali sono ignorate o trascurate. Al punto che le banche stanno cercando di evitare il crash del sistema.

Dalle rotatorie e per la strada, i giubbotti gialli hanno aggiornato tutti questi problemi, pellmell. La presunta apatia delle classi sociali dominate era un'illusione temporanea. È una scommessa sicura che questi problemi non saranno risolti con piccoli aggiustamenti. In molti settori, il problema è strutturale. La procrastinazione politica su questioni importanti, comprese quelle relative alla biogeochimica della Terra, riguardo a una transizione ecologica essenziale, ha raggiunto i suoi limiti.

Il movimento dei giubbotti gialli è un cocktail di affermazioni, tutte ampiamente legittime. Scommettiamo che continuerà, in diverse forme e azioni. Nel mondo del lavoro, il gilet giallo mira a proteggere il lavoratore circondato da veicoli in movimento. Potrebbe in futuro anche simboleggiare la consapevolezza dei requisiti e delle condizioni sociali di una transizione ecologica. Una transizione ecologica che abbatte molte barriere di classe (tutti noi soffriamo di cambiamenti climatici), ma anche, senza frontiere nazionali. Sotto forma di una sorta di scossa democratica, gli effetti potrebbero essere sorprendenti e potrebbero finalmente nascere grandi iniziative.


Appartamenti: non è Manuel lol ... e se l'autore considera la Cina come un paese nel processo di industrializzazione è che ha 30 in ritardo (almeno) ... :shock:
1 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48328
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Christophe » 08/01/19, 09:48

ps: Yellow Jacket suona meglio della Yellow Jacket : Cheesy: probabilmente a causa della giacca Full Metal gialla : Mrgreen:
0 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
imbarazzare
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 297
iscrizione: 11/06/07, 13:04
x 8

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda imbarazzare » 08/01/19, 10:20

Il governo sogna le dimostrazioni bene "piano piano" senza freni, ma senza le merdias e gli interruttori, i giubbotti gialli sarebbero invisibili ...
Manu e Fifi pensano di aver trovato la passeggiata ... : Mrgreen:

"Nulla giustifica la violenza, quali che siano le ragioni della rabbia", Valérie Pécresse, non hanno davvero capito nulla :Rotolo:
Non è più violenza, è autodifesa !!!
1 x
Il mondo è perfetto !!!
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 48328
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 599

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Christophe » 08/01/19, 11:26

perplex ha scritto:"Nulla giustifica la violenza, quali che siano le ragioni della rabbia", Valérie Pécresse, non hanno davvero capito nulla :Rotolo:
Non è più violenza, è autodifesa !!!


Bene divertente che mi ci fa questo con ** ess di Pécresse perché ho in mente un colloquio con il suo (ora sarkosiste ???) dove ha condiviso una violenza psicologica rara su un vassoio TV ... Per parlare apertamente: era sprezzante, odiosa e altezzosa!

La violenza non è violenza verbale?

La maggior parte dei politici ha paura perché sa di essere responsabile, in misura maggiore o minore, di ciò che sta accadendo ora ...
0 x
Ce forum ti ha aiutato o consigliato? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Leonel
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 1
iscrizione: 08/01/19, 12:16

Ri: Gilet gialli: la chiamata 17 di novembre è giustificata? #GiletsJaunes

Messaggio non luda Leonel » 08/01/19, 12:25

Il prezzo del petrolio è solo la goccia d'acqua che ha fatto traboccare il vaso, il costo della vita aumenta e salari ristagnano, ma la vera transizione ecologica non avverrà senza un radicale cambiamento di alti dirigenti, ultra-liberismo e il capitalismo nei suoi eccessi sono problemi anti-ecologici di nuovo insieme, per l'ecologia deve modificare e rivedere tutto il nostro modo di ricchezza, che è anti ecologica nella sua base, le giacche gialle hanno ragione ed è un movimento globale di consapevolezza necessario per abolire il sistema in base alle risorse limitate che sono stati consumati come se fosse eterna ....
0 x


Torna "I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 2