I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)Olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Petrolio, gas, carbone, nucleare, PWR, EPR, fusione calda, ITER, termica, cogenerazione, trigenerazione. Peakoil, esaurimento, economia, tecnologie e strategie geopolitiche.
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda nico239 » 07/11/18, 00:55

Non so dove stavo parlando ma 2 si sta prosciugando: asciugatura geologica ed asciugatura economica

Il restringimento geologico non ha molto senso, se confrontato con l'economico ....

Ancora una volta non so in quale argomento ho posto la domanda sull'essiccamento economico che ho localizzato (in termini di carburante) attorno a 2 € 50 per litro

Ma gli eventi attuali (pensavo che sarebbe accaduto molto più tardi) tendono a dimostrare che sarebbe molto più basso ... il che non è senza fare molte altre domande.

Senza dubbio forzando un po '(molto) riusciremo a salire su questi 2 € 50 ...

Ma dopo (o prima) cosa succede ???

Il problema del disarmo economico arriverà ben prima di quello di prosciugamento geologico

Curioso che questo non sia più studiato
0 x

Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 7181
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 518

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda Ahmed » 07/11/18, 13:01

Hai assolutamente ragione e questa attenzione alla risorsa fisica è abbastanza indicativa della negazione della fragilità della costruzione economica.
Il flusso di energia trova la sua corrispondenza nel flusso di denaro: se il primo rallenta, per qualsiasi ragione, il secondo è necessariamente influenzato. La continuazione del nostro modello di funzionamento dipende dal costante aumento di questi due flussi ... : Cheesy:
Dato l'equilibrio economico estremamente precaria, è molto probabile che una significativa più alta energia è l'innesco per il collasso sistemico venire (Io, ovviamente, non parlo di aumento dei carburanti attuali).

PS: nell'economia "classica", riteniamo che la quantità di olio estraibile sia indifferente poiché aumentando a sufficienza il prezzo di vendita, sarà sempre possibile trovare ... È su questo tipo di postulati assurdi che riposa classica "scienza" economica :cipiglio:
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda nico239 » 07/11/18, 13:52

Ahmed ha scritto:
PS: nell'economia "classica", riteniamo che la quantità di olio estraibile sia indifferente poiché aumentando a sufficienza il prezzo di vendita, sarà sempre possibile trovare ... È su questo tipo di postulati assurdi che riposa classica "scienza" economica :cipiglio:


Ah, come dici tu, è totalmente assurdo e persino "criminale" in termini di anticipazione
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3690
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 328

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda moinsdewatt » 09/12/18, 14:48

EXXON trova ancora olio in Guyana.
Ci sarebbero 5 miliardi di barili da recuperare.
Forniscono 5 FPSO in 2025 e producono 750 000 b / d


La stima offshore della Guyana ottiene un altro aggiornamento

di Matthew V. Veazey | Rigzone Staff | Lunedì, dicembre 03, 2018


La stima offshore della Guyana ottiene un altro aggiornamento
ExxonMobil riferisce di aver realizzato la scoperta 10th al largo della Guyana.
Exxon Mobil Corp. Lunedì ha riferito di aver effettuato la sua scoperta 10th al largo della Guyana. Inoltre, aumenta la sua stima della risorsa recuperabile per lo Stabroek Block del paese sudamericano da oltre 4 miliardi a oltre 5 miliardi di barili equivalenti al petrolio.

Pluma-1 bene, ExxonMobil ha spiegato in una dichiarazione scritta inviata a Rigzone.

ExxonMobil è uscito da sei mesi. A luglio di quest'anno, è stato stimato che 3.2 miliardi di miliardi di barili equivalenti al petrolio. Data la più recente cifra di trilioni di 4-plus, lo stabroek citato da Stabroek.

"La scoperta di una base di risorse di oltre 5 trilioni di barili di petrolio equivalente in meno di quattro anni, è una testimonianza della nostra competenza tecnica e una rigorosa valutazione e ricerca di alto potenziale, opportunità ad alto rischio in questo settore di frontiera", fa notare Neil Chapman, ExxonMobil vicepresidente senior. "Gente della Guyana, nostri partner e azionisti", "Continueremo ad applicare al futuro.

Secondo ExxonMobil, Pluma-1 ha rilevato approssimativamente i piedini 121 (metri 37) di un serbatoio di arenaria di qualità idrocarburi di alta qualità. Il pozzo, Qui la nave di perforazione Noble Tom Madden spud novembre 1, 16,447 atteint una profondità di piedi (metri 5,013) in 3,340 piedi (1,018 metri) di acqua, ha aggiunto il supermajor, qui detiene un interesse 45 per cento nel blocco e Stabroek serve come operatore.

"La Guyana è un vero e proprio mondo di classe opportunità di investimento con i multi trilione di barili di ulteriore potenziale esplorativo", ha osservato John Hess, CEO di proprietario 30 per cento Stabroek Hess Corp. "La crescente base di risorse sul blocco Stabroek è più importante di qualsiasi altro fattore nella produzione di XPS.
.........

https://www.rigzone.com/news/offshore_g ... 2-article/
0 x
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2429
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 263

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda nico239 » 09/12/18, 15:13

Se in Francia permette di vendere il litro di carburante meno di 1.50 per molto tempo allora tutto va bene. : Mrgreen:
0 x

moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3690
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 328

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda moinsdewatt » 12/01/19, 22:25

BP trova di nuovo un campo "gigante" di 1 miliardi di barili nel Golfo del Messico.


La BP ha appena scoperto un miliardo di barili di petrolio nel Golfo del Messico


Jan 8 2019 Tom DiChristopher

• BP scopre 1 miliardi di barili di petrolio nel suo campo Thunder Horse nel Golfo del Messico.
• Il gigante del petrolio dice anche che spenderà $ 1.3 miliardi per sviluppare una terza fase del suo campo offshore Atlantis a sud di New Orleans.
• BP accredita il proprio investimento in tecnologia sismica avanzata per accelerare la sua capacità di confermare le scoperte.


L'investimento di BP nella tecnologia di nuova generazione ha appena fruttato un miliardo di barili di petrolio.

La compagnia energetica britannica ha scoperto 1 miliardi di barili di greggio in un giacimento petrolifero esistente nel Golfo del Messico. BP ha anche annunciato due nuove scoperte di petrolio in mare aperto e un nuovo importante investimento in un campo vicino.

BP è il più grande produttore del Golfo del Messico e sta facendo passi da gigante per mantenere quel titolo.

La BP ora si aspetta che la sua produzione di combustibili fossili dalla regione raggiunga i barili di petrolio di 400,000 entro la metà del prossimo decennio. Oggi, si tratta di 300,000 boepd, risalente a meno di 200,000 boepd circa cinque anni fa.

Martedì, la società ha detto che spenderà $ 1,5 miliardi per sviluppare una terza fase del suo campo Atlantis al largo di New Orleans. Programmato per avviare la produzione in 1.3, gli otto nuovi pozzetti aggiungeranno 2020 bpd alla produzione di BP presso Atlantis. La decisione arriva dopo che la BP ha trovato un altro 38,000 milioni di barili di petrolio sul campo.

La BP ha realizzato la massiccia scoperta di 1 a barilotto nel suo campo di Thunder Horse, lontano dalla punta della Louisiana.

I dirigenti sono accreditamento sui loro investimenti nella tecnologia di elaborazione dati sismici avanzata e per accelerare la capacità dell'azienda di confermare le scoperte dell'Atlantis e Thunder Horse. BP dice che ci vorrebbe un anno per analizzare i dati di Thunder Horse, ma ci vogliono solo poche settimane.

"Stiamo costruendo la nostra posizione di classe mondiale", ha detto in una nota Bernard Looney, amministratore delegato di BP per la produzione e l'esplorazione.

Appena a nord-est di Thunder Horse, BP ha anche annunciato nuove scoperte sulla piattaforma Na Kika.

BP afferma di voler sviluppare serbatoi nel suo prospetto, dove Shell detiene una partecipazione percentuale 50. Nick Nick, quasi senza testa, ha trovato vicino a Nick Kika, dove la BP ha un interesse di lavoro pari alla 20.25.

https://www.cnbc.com/2019/01/08/bp-just ... exico.html


BP: nuovi progetti su larga scala negli Stati Uniti e in Africa occidentale

Pubblicato 09 / 01 / 2019

La BP ha fatto importanti scoperte e sta lanciando nuovi grandi progetti offshore. TechnipFMC sarà lì.

Immagine

La fase Atlantis 3 prevede la costruzione di un sistema di produzione sottomarino associato a otto pozzi, che saranno collegati alla piattaforma esistente. Il progetto, che dovrebbe entrare in produzione in 2020, aumenterà la produzione della piattaforma equivalente a petrolio / giorno 38 000. (Foto: BP)

https://www.lemarin.fr/secteurs-activit ... afrique-de
0 x
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 8361
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 119

Re: olio: quando ci sono più, ci sono ancora

Messaggio non luda Remundo » 13/01/19, 00:15

super ah, renderà 10 giorni più di inquinamento globale. : Twisted:
0 x
ImmagineImmagineImmagine




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Torna "I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 2