Mercedes 300TD sperimentazione pantone

Le modifiche e le modifiche ai motori, esperienze, risultati e le idee.
Avatar de l'utilisateur
RolCopter
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 116
iscrizione: 08/03/06, 20:29
Località: Val d'Oise

L'asta del tubo di gioco è normale: 1mm

da RolCopter » 24/05/07, 16:12

buongiorno

da pitmix
salut
Quali sono i tuoi valori di temperatura su WV RolCopter?
È possibile che tu incontri lo stesso problema di me.
Non ho ancora avuto il tempo di esaminarlo.
Suppongo che sia un problema di restrizione del condotto troppo importante attorno allo stelo.


L'asta del tubo di gioco è normale: 1mm

da michelm
Bonsoir à tous
È sorprendente che non si surriscaldi, nonostante il mio motore sia sotto sfruttato (ed è un diesel che riscalda meno), la presenza del turbo sta perdendo circa 100 ° C, riesco a ottenere abbastanza calore.


TDI quindi un turbo che prende la sua parte di calore, e il reattore che si trova in quello che era un catalizzatore originariamente così tanto spazio intorno. Misuro la temperatura di quelli che dovrebbero essere i gas GEET su una trapunta appena prima del turbo.
0 x
Meno consumo è buono
Meno inquinamento è già un grande risultato

MichelM
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 411
iscrizione: 14/02/05, 13:13
Località: Val de Marne 94

da MichelM » 24/05/07, 19:42

Bonsoir
RolCopter è forse la distanza tra il reattore nel vecchio catalizzatore e il turbo che è troppo importante e fa scendere la temperatura. Il mio primo montaggio è stato un bypass dello scarico sotto la macchina e non avevo abbastanza calore che ho dovuto mettere il reattore proprio dietro il turbo e preriscaldare l'aria aspirata per avere qualcosa. Quindi con un TDI dalle prestazioni più elevate deve essere ancora più restrittivo ...
Potrebbe anche essere necessario isolare per migliorare il sistema.
Michel
0 x
Avatar de l'utilisateur
RolCopter
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 116
iscrizione: 08/03/06, 20:29
Località: Val d'Oise

ben consapevole del fatto

da RolCopter » 25/05/07, 23:14

Bonsoir

Da Michelm
RolCopter è forse la distanza tra il reattore nel vecchio catalizzatore e il turbo che è troppo importante e fa scendere la temperatura.


Sì, sono ben consapevole del fatto e inoltre c'è troppo spazio attorno al reattore, ma anche così avevo sperato in un aumento della temperatura e vedo solo l'aumento della temperatura attorno al luogo di misurazione (trapuntatura) e nessun flusso misurato nella connessione è almeno quello che suppongo date le basse elevazioni legate alla temperatura esterna.

https://www.econologie.com/fichiers/partager/CataPantone-01.jpg
0 x
Meno consumo è buono

Meno inquinamento è già un grande risultato
Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 25/05/07, 23:35

ciao rolcopter

sai se metti il ​​tuo reattore nel vano portaoggetti non si scalda neanche.

siamo qualcuno su questo forum spiegare come far funzionare un pantone (informazioni generose e gratuite per far avanzare il processo); ovviamente se fai il contrario di ciò che anand, calmel michelm ecc .... non essere sicuro di camminare per la prima volta.

@+

PS: potremmo essere pagliacci ma anni fa di test e ricerche !!!!!!!!!!!!!; Ho montato 19 pantoni (usando l'esperienza di altri) prima di averne uno corretto. Grazie agli "Altri".
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)
Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.
Avatar de l'utilisateur
RolCopter
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 116
iscrizione: 08/03/06, 20:29
Località: Val d'Oise

Non siamo qui per essere stupiti !!!

da RolCopter » 25/05/07, 23:57

ciao

di zac

siamo qualcuno su questo forum spiegare come far funzionare un pantone (informazioni generose e gratuite per far avanzare il processo); ovviamente se fai il contrario di ciò che anand, calmel michelm ecc .... non essere sicuro di camminare per la prima volta.


È bello lo zac, mi disturberà ora, e come lo fa quando rompe uno scarico e che la macchina deve essere fatta rotolare la mattina dopo e non ha l'attrezzatura necessaria a portata di mano, è è già bello per me aver messo questo reattore che era disponibile nello stesso momento in cui ho venduto il mio tubo sul freno turbo a passo di passo. Chi può il minimo.
0 x
Meno consumo è buono

Meno inquinamento è già un grande risultato

Avatar de l'utilisateur
zac
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 1446
iscrizione: 06/05/05, 20:31
Località: Piton St Leu
x 2

da zac » 26/05/07, 00:00

ma no, non ti darò fastidio

ma se vuoi un pantone che cammina ci sono alcune regole da rispettare (non sappiamo perché altrimenti)

@+
0 x
Ha detto la zebra, Freeman (razza in via di estinzione)

Questo non è perché io sono CON io non cerco di fare cose intelligenti.
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 10

da Andre » 26/05/07, 04:44

Ciao Rolcopter

affinché un reattore riceva calore, è necessario che il passaggio dei gas di scarico sia stretto attorno al reattore

I gas di scarico si raffreddano all'uscita della testata non perché C, è lontano dal collettore, sarebbe sufficiente isolare il tubo e la distanza avrebbe una piccola influenza, il motivo principale è l'espansione del gas di scarico che lo rende rinfrescarsi, lo scopo del silenziatore è di rilassare i gas di scarico in grandi volumi con paratie

Prendiamo l'esempio dell'assemblaggio convenzionale realizzato su piccoli motori di taglio, il gas di scarico circola attorno al reattore in una stanza tra 2mm 3 mm seguendo il condotto utilizzato e inoltre entra nell'90 su il naso del reattore, quando si misura un reattore a stelo 12, 7mm in un motore di taglio e lo stesso motore di un motore 3,8 il motore diventa più caldo sul motore di taglio.

Su mio 300TD turbo j, avevo messo il reattore nel naso del turbo
e non stava riscaldando abbastanza, ho dovuto mettere dei deflettori per incanalare il calore sul reattore.
Non sono mai riuscito a far funzionare un reattore in un grande condotto ..
Il problema è fare qualcosa che non faccia troppa moderazione nello scarico
la restrizione non deve superare quella nella fase della valvola, o se non si desidera fare troppo calcolo, il foro di scarico nella testata dà una buona idea della superficie che si deve lasciare intorno al reattore, non non è obbligato a fare questa limitazione lungo tutto il reattore solo sulla parte prima di poi svasare gradualmente ..

Andre
0 x
Avatar de l'utilisateur
PITMIX
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 2017
iscrizione: 17/09/05, 10:29
x 12

da PITMIX » 26/05/07, 13:58

Ah Zac ... purè di patate ... quindi qui mi rassicuri.
Questo è tutto ... È la prima cosa da dire sul forum.
19 pantone prima di riuscire.
Mi diverto un po '. : Lol:
Beh, in tutto questo mi rifarebbe continuare a cercare.
Come quello che a volte non è solo un buon consiglio per avere successo.
Ci sono anche piccole frasi come queste che rimettono le cose al loro posto.
Non so se le persone che ti hanno aiutato lo hanno fatto per posta come facciamo qui.
Le forum a vantaggio di consentire a tutti la libertà di consultarlo a loro piacimento, ma allunga notevolmente il tempo di apprendimento.
0 x
Avatar de l'utilisateur
RolCopter
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 116
iscrizione: 08/03/06, 20:29
Località: Val d'Oise

da RolCopter » 26/05/07, 16:03

Ciao a tutti

di Zac

ma no, non ti darò fastidio

ma se vuoi un pantone che cammina ci sono alcune regole da rispettare (non sappiamo perché altrimenti)



Non preoccuparti, conosco abbastanza bene le regole, ma ci sono sottigliezze che non conosciamo ancora e ci sono vincoli come la forma di un collettore di scarico e il luogo 'c'è in giro. In questo caso una curva ad angolo retto all'uscita del turbo e poi è praticamente dritta fino al giunto "flessibile" a fisarmonica.

https://www.econologie.com/fichiers/partager/CollecteurCata.jpg

Non vorrei continuare sul post di michelm.
0 x
Meno consumo è buono

Meno inquinamento è già un grande risultato
MichelM
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 411
iscrizione: 14/02/05, 13:13
Località: Val de Marne 94

da MichelM » 17/07/07, 21:43

Ciao a tutti
Un piccolo giro in Auvergne come al solito, con quasi gli stessi consumi: 9,1 L / 100 a senso unico ma molto occupato (piccola mossa, frigorifero, forno, utensili di grandi dimensioni ecc.) E 8,1 L restituiscono molto meno carichi ma un po 'più veloce. Non ho ancora cambiato l'ordine di iniezione dell'acqua e per andare ho messo troppo (2 l 100 km), cattiva gestione da parte mia. Più interessante sul posto: a volte molto carico (quadrati di intonaco riempiono la macchina 44 in tutto) piccoli viaggi, percorsi urbani, grandi accelerazioni per inserirmi in modo veloce a 110 km / h, insomma tutto ciò che è necessario per consumare un massimo e solo 9 L / 100 km di solito senza carico e più delicatamente è 9,5 l. Più mi carica, più accelero e meno consumo! Probabilmente più calore e anche meno acqua. Quindi ho davvero bisogno di cambiare il mio ordine di iniezione di acqua per essere sotto il km 1 L / 100 di acqua.
Michel
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "iniezione di acqua nei motori: l'assemblaggio e la sperimentazione"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 9