Pantone su un Vito 220 CDI

Le modifiche e le modifiche ai motori, esperienze, risultati e le idee.
Avatar de l'utilisateur
il giunto
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 63
iscrizione: 07/03/07, 21:29
Località: Paese della Loira
x 2

da il giunto » 25/04/07, 22:11

Ciao Pitmix perso Non sono davvero d'accordo con Rolcopter, con un po 'di addestramento alla saldatura (giusto intendo perché ovviamente il lavoro del saldatore rimane un lavoro a sé stante) è facile.
Hai sicuramente ragione sul tuo problema di aggiustamento. Saldo con ciò che è più semplice, la saldatura ad arco (elettrodi) senza gas, o niente e basta.
La mia tecnica (a parte la regolazione dell'amperaggio) consiste nel disegnare piccoli cerchi con la punta del mio elettrodo per toccare una dopo l'altra le mie 2 parti da saldare e che rende i cavi corretti.
Bon coraggio
0 x

Avatar de l'utilisateur
PITMIX
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 2017
iscrizione: 17/09/05, 10:29
x 12

da PITMIX » 25/04/07, 23:38

Grazie ragazzi per il consiglio, ma purtroppo tutto ciò non può essere appreso online.
Inoltre, il doping dell'acqua è lo stesso.
Il virtuale non sta per sostituire il vero apprendimento.
Ho assaggiato la torcia di saldatura guidata da mio zio, non sto parlando della saldatura che pratico regolarmente per il mio lavoro.
La torcia è utile per apprendere il principio, ma costa molto gas e richiede tempo.
La saldatura ad arco è più pratica ma non ho avuto alcun addestramento.
Chiederò a uno dei miei zii che sarà più semplice.
0 x
Avatar de l'utilisateur
binbins4
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 165
iscrizione: 27/12/04, 09:46
Località: Ginevra (Svizzera)

da binbins4 » 26/04/07, 00:03

Buongiorno,

In termini di peso non è più pesante del catalizzatore. Per i brasz, solo il GV è brasato per l'acciaio di rame che uso un vecchio manto che risale. Non conosco la sua composizione ma intorno ai 700 °.
Per l'acciaio inossidabile o il rame, che deve essere d'argento per non dover riscaldare troppo l'acciaio inossidabile, che si ossida se si mostra troppa temperatura, ci mancherà.
Al momento, sono in fase di test, purtroppo non sto facendo una grande distanza con il Vito.
Pitmix quale gas usi, nel mio caso uso un gas inerte per filo d'acciaio o inossidabile di 0,8mm. Niente di più semplice per saldare un filo solo per regolare le ampere e l'avanzamento del filo.
Guarda su welder.com
Pubblicherò presto una foto del montaggio finale.
0 x
Avatar de l'utilisateur
PITMIX
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 2017
iscrizione: 17/09/05, 10:29
x 12

da PITMIX » 26/04/07, 06:38

Uso una torcia ossiacetilenica per la saldatura o una saldatrice ad arco convenzionale.
Nessun problema con le saldature rame / acciaio che uso argento.
0 x
Avatar de l'utilisateur
binbins4
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 165
iscrizione: 27/12/04, 09:46
Località: Ginevra (Svizzera)

da binbins4 » 06/05/07, 00:26

Ciao!
alcuni problemi con il taglio, nessun calo nei consumi
per la temperatura di uscita del reattore tra 140 e 160 gradi un po 'alta no? Ho 1 mm di ferro penso che vada a 1,5 mm
consumo di acqua 5dl per 100
per la sonda di pressione turbo, l'altro giorno l'ho aperta troppo, grande perdita di potenza difficile da superare 60 km / h su 5 km nonostante il ripristino alla normalità

https://www.econologie.info/share/partag ... %20065.jpg
https://www.econologie.info/share/partag ... %20068.jpg
https://www.econologie.info/share/partag ... %20069.jpg
https://www.econologie.info/share/partag ... %20063.jpg
mi dispiace sarà clam copia incollata
grazie ancora a pitmix per aver modificato le foto l'altro giorno
Dernière édition par binbins4 il 06 / 05 / 07, 10: 49, 1 modificato una volta.
0 x

Avatar de l'utilisateur
camel1
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 322
iscrizione: 29/01/05, 00:29
Località: Loire
x 1
Contatto:

da camel1 » 06/05/07, 01:38

Ciao Binbin, ciao a tutti!

Mi ero perso il resto di questo argomento e vedo con piacere che è progredito bene!
Bravo per il tuo successo!

(reattore GV da 250 mm incorporato e scaricatore di condensa a livello costante)
un secondo reattore 160mm cavo (il tubo per il passaggio dei gas verrà eseguito in una seconda volta


Qual è la dimensione del tuo veicolo / spostamento. Sulla tua foto dell'interno dell'auto, vediamo un termometro LCD. Prendi la temperatura del vapore all'uscita GV (o meglio ancora, verso l'ingresso del reattore). Questo parametro sarebbe molto utile per me essere in grado di affinare la formula per il calcolo delle dimensioni (nel caso di un turbo, il regime di depressione è indubbiamente diverso dall'atomo, che deve influenzare l'intervallo T ° del GV.
Il tuo feedback ci consentirebbe di essere più precisi su questa configurazione! :D

Apparentemente, nella stessa foto, vediamo il perf d'acqua con un flussimetro, suppongo che sia lì che limiti il ​​flusso massimo della fornitura d'acqua. Penso che mezzo litro per cento sia un po 'basso, ma vedrai ben oltre i test ...

Per il resto, non ho capito bene come si sale sul motore, rispetto al turbo. Potresti darci un piccolo crobard, solo per avere un'idea?

In ogni caso, grazie per aver condiviso la tua esperienza con noi, è così che andiamo avanti :D - Lo dico all'attenzione di coloro che passano per afferrare le informazioni sul forum, senza mai lasciar andare i loro risultati : Mrgreen:

Li avremo!

A + + +

Michel
0 x
Eravamo sul punto, ma abbiamo fatto un grande passo avanti ...
Avatar de l'utilisateur
camel1
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 322
iscrizione: 29/01/05, 00:29
Località: Loire
x 1
Contatto:

da camel1 » 06/05/07, 01:47

ARFF! Ho appena avuto un elemento parziale alla domanda che ho appena fatto, sembra che tu abbia messo una sonda sul tubo di uscita del GV, lo vediamo in questa foto:
https://www.econologie.com/fichiers/partager/3.07%20068.jpg

Guardandolo, mi chiedo se la tua termocoppia è in contatto con il rame o se è immersa nell'atmosfera del tubo, misurando SOLO il vapore T °, ​​è molto importante che sia così, in caso contrario, distorce completamente la misurazione. Quello che devi sapere è il T ° massimo quando il motore si forza (in salita o quando premi il fungo)

A + + +

Michel

PS. Per rispondere al tuo pb di spazio nei link, li sostituisci con% 20, come in questo post.

Puoi modificare i tuoi messaggi precedenti per correggere questo, sarebbe molto pratico che copiare e incollare gli indirizzi di ogni foto ... : Cheesy:
0 x
Eravamo sul punto, ma abbiamo fatto un grande passo avanti ...
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 10

da Andre » 06/05/07, 03:52

Ciao
binbins4 ha scritto:Ciao!
alcuni problemi con il taglio, nessun calo nei consumi
per la temperatura di uscita del reattore tra 140 e 160 gradi un po 'alta no? Ho 1 mm di ferro penso che vada a 1,5 mm
consumo di acqua 5dl per 100
per la sonda di pressione turbo, l'altro giorno l'ho aperta troppo, grande perdita di potenza difficile da superare 60 km / h su 5 km nonostante il ripristino alla normalità



Non penso che ricostruire un reattore con uno spazio di 1,5 mm sia una buona cosa, ho due assemblaggi, uno a meno di 1 mm e l'altro a 1,5 mm, se si dovesse rifare lo spazio sarebbe 1 mm su tutti i reattori.

È quasi dove prendi le tue misure che indicano che sei chiaramente troppo caldo .. il calore viene trasmesso dal reattore caldo al rame, ho modificato la sonda di temperatura
Ho saldato la busta in acciaio inossidabile per entrare nel tubo di rame a 120 mm prima di arrivare all'aspirazione, ho usato il termometro da cucina IKÉA che arriva fino a 130 ° C massimo e se si 'apre ci sono due linee che vanno al buzer regolabile per fare un controllo (possibilmente).
Durante il normale funzionamento, regola il flusso d'acqua in modo che funzioni intorno a 100c, il mio consumo di acqua nelle ultime due misure è di 1,1 litri l'ora mentre rotolo a 100kmh di cruse (il mio totalizzatore si blocca quando Arrivo a 9) me che credevo che il mio sistema non funzionasse più bene, mi mancavano i km percorsi, devo trovare qualcos'altro per misurare esattamente i km percorsi.

Se diminuisco il consumo d'acqua la temperatura supera 130c se aumento il consumo d'acqua diminuisce a 87c raramente più in basso.

Se analizziamo la temperatura di uscita vediamo che ci sono diversi fattori coinvolti in questa temperatura.

1- la temperatura del corpo del reattore, che dipende dal consumo di energia diesel richiesta
2- la quantità di aria che passa attraverso il reattore, che dipende dal vuoto davanti al reattore (venturi o acceleratore sull'aspirazione)
3- la quantità di acqua (vapore) che viene fatta deglutire nel reattore

Troppo vuoto all'ingresso del reattore non è desiderabile (troppa restrizione sull'ingresso dell'aria)
Chiamiamo restrizione, quando il condotto che porta aria al reattore è più piccolo della superficie dell'asta del reattore. (una necessità per coloro che operano con un carburatore d'acqua)
Un gorgogliatore produce la depressione del livello dell'acqua del gorgogliatore (e ancora) è relativo una volta iniziato il gorgoglio, la depressione è ancora meno (principio della valanga di diodi)

La quantità di aria che passa nel reattore e fissa in base alla depressione, il vapore acqueo è più fluttuante, il che ci dà un diverso rapporto del vapore dell'aria nell'ingresso del reattore.
C'è una soglia in cui non dovresti passare troppo vapore nel reattore, è meglio avere un eccesso di aria.

Per molto tempo ho creduto che una temperatura di uscita del reattore a 85 ° significava un reattore sommerso, è vero se passiamo molto vapore e poca aria nel reattore, ma se passiamo abbastanza aria attraverso il reattore, non è annegato, ma aria umida
Un'altra osservazione del motore ha più pesca quando la potenza del motore è inferiore a 90c .. (questo non significa più economico)

Non sono riuscito a stabilire un legame preciso con l'economia e la temperatura di uscita.
È un buon misuratore di portata che serve per migliorare il sistema, perché fare viaggi richiede troppo tempo e un buon totalizzatore!

Andre
0 x
Avatar de l'utilisateur
binbins4
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 165
iscrizione: 27/12/04, 09:46
Località: Ginevra (Svizzera)

da binbins4 » 07/05/07, 23:10

qui ho spostato la sonda ho fatto un'incisione nei tubi per posizionare la termocoppia lì non ho più contatto con il rame le temperature sono le stesse 140 / 180degréssi se è troppo alta accorgo l'asta di 250mm! !!
Ho aggiunto un po 'd'acqua da 7dl a 100 env aumentando il livello, funziona super GV con il drop by drop per visualizzare il consumo (inattività 1 goccia ogni 4 secondi / in carrello 1 goccia al secondo, vedi di più)
Farò dei test di depressione sul reattore

a+
0 x
Avatar de l'utilisateur
binbins4
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 165
iscrizione: 27/12/04, 09:46
Località: Ginevra (Svizzera)

da binbins4 » 20/08/07, 12:59

ciao, per info ho tutto fermato sul vito dopo una serie di test infruttuosi, ora pantonizzo fiat ducato 2.8l id camper, carburante su hbv
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "iniezione di acqua nei motori: l'assemblaggio e la sperimentazione"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 12