Progetto di una nuova casa a basso costo RT2020

Assistenza e consulenza per il vostro lavoro reale nel nuovo o di ristrutturazione, interno o esterno.
humus
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1470
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 459

Progetto di una nuova casa a basso costo RT2020




da humus » 02/11/21, 18:14

Ciao a tutti,

Avete contatti, idee, consigli sui materiali da utilizzare, progetti; produttori per costruire una casa economica, con buone prestazioni energetiche (RT2020) e non troppo brutte per facilitare una eventuale rivendita.
Case di uscita in bottiglie di plastica, yurte ecc... : Mrgreen:
Vorrei principalmente il riscaldamento solare termico come Christophe con un supplemento di legna.

Deve apparire più o meno tradizionale (rassicurante) pur essendo "low cost"

tata fa una casa di 20 m² per 500 €
https://www.gentside.com/maison/tata-in ... 25285.html

Sto considerando un budget da 50K a 100K e un'area di 100m².

Uno dei punti neri sembra essere già le fondamenta.
Una casa in muratura è pesante e penso che le fondazioni/terrapieni debbano essere consistenti, a causa del peso dei materiali.
Ho già chiesto informazioni a un costruttore tradizionale locale e dato il terreno che ha aree di riempimento e si trova in una zona alluvionale *, le fondamenta / i lavori di sterro sono già intorno a € 50. :shock:
* allagabile sulla carta perché non è mai stato inondato di vita. erano gli scantinati ad essere allagati, mai la superficie. il terreno è a poche centinaia di metri da un fiume.

Non possiamo costruire leggeri e senza fondamento o quasi?

Lo stesso per il tetto, quale sarebbe il più leggero e il più economico?
0 x
Il vivere è lo stato più evoluto della materia. H. Reeves
Siamo la media delle 5 persone che incontriamo di più, attenzione ai nostri associati su forum. : Wink:
Pensiamo di essere troppo istruiti Gunter Pauli

humus
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1470
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 459

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da humus » 03/11/21, 09:10

mea culpa, è il costo aggiuntivo delle fondazioni su terreni interrati e soggetti a inondazioni che conosco, è di 10 €
e non € 50 in totale per questa posizione :shock:

C'è questa tecnica per costruire senza fondamenta
https://www.technopieux.com/fr-CA/avant ... ux-visses/
0 x
Il vivere è lo stato più evoluto della materia. H. Reeves
Siamo la media delle 5 persone che incontriamo di più, attenzione ai nostri associati su forum. : Wink:
Pensiamo di essere troppo istruiti Gunter Pauli
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10636
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 1566

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da Ahmed » 03/11/21, 10:18

Molte caratteristiche sono vincolate dalla legge, il che riduce le possibilità di scelta. Pertanto, i tetti in tegole sono pesanti e costosi, mentre un solaio in acciaio con (o meno) un intradosso coibentato sarebbe una buona soluzione tecnica. Le specifiche variano però a seconda del dipartimento e della maggiore o minore vicinanza ai monumenti storici.
Le tecniche alternative che permettono di fare a meno dei fondotinta (o altro classico) sono spesso troppo care; da controllare prima di affrettarsi...
1 x
"Soprattutto, non credere a quello che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9368
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 781
Contatti:

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da izentrop » 03/11/21, 11:38

Buongiorno,
È nell'interesse di informarsi, soprattutto presso il municipio prima di richiedere un permesso di costruire. https://www.village-justice.com/article ... 23608.html
Vorrei principalmente il riscaldamento solare termico come Christophe con un supplemento di legna.
Dovrà essere previsto un budget consistente per lo stoccaggio interstagionale e la cogenerazione.
Una pompa di calore in acquatermia sarebbe probabilmente più economica https://www.infoenergie.eu/riv+ener/sou ... atives.htm
0 x
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
“Nulla nasce o muore, ma le cose che già esistono si uniscono, poi si separano di nuovo” Anassagora di Clazomenes (500 a.C.)
humus
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1470
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 459

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da humus » 03/11/21, 12:14

izentrop ha scritto:Buongiorno,
È nell'interesse di informarsi, soprattutto presso il municipio prima di richiedere un permesso di costruire. https://www.village-justice.com/article ... 23608.html


Merci.
Si, non ci capisco niente, è in una zona detta "alluvionale" che non è mai stata allagata in superficie e dove si costruisce senza problemi. (senza seminterrato)
È una suddivisione.
Un mondo pazzo! : Lol:

izentrop ha scritto:Vorrei principalmente il riscaldamento solare termico come Christophe con un supplemento di legna.
Dovrà essere previsto un budget consistente per lo stoccaggio interstagionale e la cogenerazione.
Una pompa di calore in acquatermia sarebbe probabilmente più economica https://www.infoenergie.eu/riv+ener/sou ... atives.htm

abbasso le mie pretese : Mrgreen: , Sto considerando un tipo PSD di riscaldamento solare come è stato fatto qualche tempo fa.
http://www.alterenergies.fr/pdf/Docs_pr ... uffage.pdf
la scatola si è chiusa.

e con un piccolo accumulo aggiuntivo in un serbatoio ben isolato termicamente ma non accumulo interstagionale, a mio avviso troppo costoso visto il terreno.
Quindi anche una pompa di calore aggiuntiva è una buona idea.
0 x
Il vivere è lo stato più evoluto della materia. H. Reeves
Siamo la media delle 5 persone che incontriamo di più, attenzione ai nostri associati su forum. : Wink:
Pensiamo di essere troppo istruiti Gunter Pauli

humus
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1470
iscrizione: 20/12/20, 09:55
x 459

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da humus » 03/11/21, 12:26

Ahmed ha scritto:Molte caratteristiche sono vincolate dalla legge, il che riduce le possibilità di scelta. Pertanto, i tetti in tegole sono pesanti e costosi, mentre un solaio in acciaio con (o meno) un intradosso coibentato sarebbe una buona soluzione tecnica. Le specifiche variano però a seconda del dipartimento e della maggiore o minore vicinanza ai monumenti storici.
Le tecniche alternative che permettono di fare a meno dei fondotinta (o altro classico) sono spesso troppo care; da controllare prima di affrettarsi...

Stamattina ho chiesto delle fondazioni su pali.
mi costa il costo aggiuntivo che le fondamenta convenzionali mi costerebbero a causa del riempimento del terreno.
quindi già lì vinco il premio per i fondotinta classici senza costi aggiuntivi.

L'ideale su queste pile è realizzare una casa di legno.
Con questi pali si può fare tradi ma in realtà costa di più rispetto alle tradizionali fondamenta in questo caso.
Quindi scegli un MOB, mi ricorderà la mia giovinezza. : Lol:

Devo scoprirlo con precisione, penso di essere al limite esterno di un'area classificata (più di 500m), quindi a priori faccio quello che voglio, TRANNE che il municipio è conservativo e ha voce in capitolo.
Ho sentito che i cubi, a lei non piacciono....
Ci siamo aperti a quasi tutto, tranne che a livello di portafoglio. : Wink:
0 x
Il vivere è lo stato più evoluto della materia. H. Reeves
Siamo la media delle 5 persone che incontriamo di più, attenzione ai nostri associati su forum. : Wink:
Pensiamo di essere troppo istruiti Gunter Pauli
Avatar de l'utilisateur
sen-no-sen
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6831
iscrizione: 11/06/09, 13:08
Località: Alta Beaujolais.
x 714

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da sen-no-sen » 03/11/21, 13:36

humus ha scritto:Merci.
Si, non ci capisco niente, è in una zona detta "alluvionale" che non è mai stata allagata in superficie e dove si costruisce senza problemi. (senza seminterrato)
È una suddivisione.
Un mondo pazzo! : Lol:


Gran parte della popolazione francese vive in una zona alluvionale, una zona alluvionale non significa una zona spesso inondata!
C'è il sito rischi geologici per consultare i rischi naturali o industriali per ogni comune:
https://www.georisques.gouv.fr/
Se applicabile, esiste un PPI (piano speciale di intervento) che deve essere predisposto dalla prefettura e linee guida edilizie per ogni tipo di terreno.
Bisogna restare abbastanza vigili ancora oggi, perché la pressione fondiaria tende a facilitare la concessione di permessi edilizi che in altri tempi non sarebbero stati accettati.
Consulta la storia dei disastri naturali, guarda la distanza che ti separa da un bacino idrologico (alveo, palude), possibili movimenti di terra ecc...
0 x
"L'ingegneria a volte consiste nel sapere quando fermarsi" Charles De Gaulle.
Avatar de l'utilisateur
GuyGadeboisTheBack
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9373
iscrizione: 10/12/20, 20:52
Località: 04
x 2645

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da GuyGadeboisTheBack » 03/11/21, 13:47

In una zona alluvionale, la casa su palafitte assume tutto il suo significato.
Immagine
1 x
"È meglio mobilitare la tua intelligenza su cazzate che mobilitare le tue cazzate su cose intelligenti. La malattia più grave del cervello è pensare." (J. Rouxel)
"No ?" ©
"Per definizione la causa è il prodotto dell'effetto" .... "Non c'è assolutamente niente da fare sul clima" .... "La natura è merda". (Exnihiloest, alias Blédina)
Avatar de l'utilisateur
Obamot
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 20674
iscrizione: 22/08/09, 22:38
Località: regio genevesis
x 3018

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da Obamot » 03/11/21, 14:49

Ragazzo superbo! :shock:

humus ha scritto:Ciao a tutti,

Avete contatti, idee, consigli sui materiali da utilizzare, progetti; produttori per costruire una casa economica, con buone prestazioni energetiche (RT2020) e non troppo brutte per facilitare una eventuale rivendita.
Case di uscita in bottiglie di plastica, yurte ecc... : Mrgreen:
Vorrei principalmente il riscaldamento solare termico come Christophe con un supplemento di legna.

Deve apparire più o meno tradizionale (rassicurante) pur essendo "low cost"

tata fa una casa di 20 m² per 500 €
https://www.gentside.com/maison/tata-in ... 25285.html

Sto considerando un budget da 50K a 100K e un'area di 100m².

Uno dei punti neri sembra essere già le fondamenta.
Una casa in muratura è pesante e penso che le fondazioni/terrapieni debbano essere consistenti, a causa del peso dei materiali.
Ho già chiesto informazioni a un costruttore tradizionale locale e dato il terreno che ha aree di riempimento e si trova in una zona alluvionale *, le fondamenta / i lavori di sterro sono già intorno a € 50. :shock:
* allagabile sulla carta perché non è mai stato inondato di vita. erano gli scantinati ad essere allagati, mai la superficie. il terreno è a poche centinaia di metri da un fiume.

Non possiamo costruire leggeri e senza fondamento o quasi?

Lo stesso per il tetto, quale sarebbe il più leggero e il più economico?
Non serve il riscaldamento, basta prendere la casa Tata e “passivarla” con un ITE per un costo aggiuntivo relativamente modesto.

Sono stato interessato a un progetto del genere per molto tempo ...
1 x
Comedy-Club di “buffo”: ABC2019 RIP, Izentrop (misantropo) RIP, Exnihiloest, Pedrodelavega (Ex PB2488), Sicetaitsemplice (Kiki) RIP
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9368
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 781
Contatti:

Re: RT2020 progetto di una nuova casa a basso costo




da izentrop » 03/11/21, 15:13

humus ha scritto:Vorrei principalmente il riscaldamento solare termico come Christophe con un supplemento di legna.
izentrop ha scritto:Dovrà essere previsto un budget consistente per lo stoccaggio interstagionale e la cogenerazione.
Una pompa di calore in acquatermia sarebbe probabilmente più economica https://www.infoenergie.eu/riv+ener/sou ... atives.htm
abbasso le mie pretese : Mrgreen: , Sto considerando un tipo PSD di riscaldamento solare come è stato fatto qualche tempo fa.
http://www.alterenergies.fr/pdf/Docs_pr ... uffage.pdf
la scatola si è chiusa.

e con un piccolo accumulo aggiuntivo in un serbatoio ben isolato termicamente ma non accumulo interstagionale, a mio avviso troppo costoso visto il terreno.
Quindi anche una pompa di calore aggiuntiva è una buona idea.
Ok, se hai intenzione di riscaldare la tua piscina allo stesso tempo. :shock:

I pannelli termici saranno inutili in inverno se si pompa l'acqua a 12°, il serbatoio aggiuntivo neanche.

Piuttosto chiedi il parere di un termotecnico che conosce il suo lavoro, prima di disegnare progetti dal cappello. : Wink:
0 x
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
“Nulla nasce o muore, ma le cose che già esistono si uniscono, poi si separano di nuovo” Anassagora di Clazomenes (500 a.C.)


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "ristrutturazione, lavori di costruzione e immobiliare: aiuto, consigli e metodi ..."

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 3