Esci dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità

dibattiti filosofici e aziende.
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4636
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 387

Esci dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Exnihiloest » 30/05/22, 19:28

 
Notevole la performance del filosofo Yves Roucaute.

Salva il pianeta ?...
Salva l'umanità, questa è l'emergenza per il filosofo Yves Roucaute!

Agli oscurantisti verdi che commerciano in idolatria, colpa e apocalisse, si oppone ai fatti. E, nel tribunale del buon senso e della lucidità, convoca i suoi testimoni: la storia della Terra, la grande avventura umana, la scienza e la tecnologia.

Con umorismo, Yves Roucaute smantella i malintesi uno per uno:

Cicloni, terremoti e variazioni climatiche? Peggio ieri di oggi.
Possiamo vivere in armonia con la natura senza dominarla? No.
CO2? Niente di diabolico.
Energia eolica? Tanto vento per niente.
Nucleare? Un'alternativa.
Prodotti organici? Tutti i prodotti chimici.
La “transizione ecologica”? Una chimera.
produttivismo? Una prova.
E la società dei consumi? Una speranza.
Ecologia? Yves Roucaute è per, ma un'ecologia non punitiva, alimentata dalla conoscenza, rivolta al futuro.


Realisticamente, la vera ecologia ricorda alle nazioni che potere fa rima con crescita e declino con decadenza. Metafisico, richiede la rottura degli spiritualismi di seconda mano. Morale, mette l'umano al centro dell'universo. Ecco un inno alla creatività, alla libertà, a una vita capace, finalmente, di incantare nuovamente il mondo.

Aggregato in filosofia e scienze politiche, professore universitario, medico di stato, docente ed epistemologo, Yves Roucaute è autore di opere acclamate dalla stampa e dai lettori, tra cui The Power of Freedom e, di recente, The Bright Future of Humanity.


0 x

phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da phil59 » 30/05/22, 19:51

La terra non ha bisogno dei suoi parassiti umani per "vivere".

Per ora non è vero il contrario.

Allora ?

Bene, dobbiamo affrontarlo e non fare un botto sul nostro suolo.

Un filosofo può essere uno "scienziato" neutrale?
2 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4636
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 387

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Exnihiloest » 30/05/22, 20:49

phil59 ha scritto:La terra non ha bisogno dei suoi parassiti umani per "vivere".

Per ora non è vero il contrario.

Allora ?

Bene, dobbiamo affrontarlo e non fare un botto sul nostro suolo.

Un filosofo può essere uno "scienziato" neutrale?

Un filosofo dovrebbe avere un po' più di prospettiva sulla visione delle cose rispetto al vulgus pecus.
"Non fare boom sul nostro suolo": se c'è un "boom", siete sicuri che non saranno le cosiddette misure ecologiche ad essere all'origine?
Perché diffidando dell'uomo che rovinerebbe la natura, pur affermando che le soluzioni verrebbero dall'uomo, capiamo che la postura è totalmente incoerente.

Se per proteggere il pianeta non possiamo più sfamare noi stessi, non possiamo più riscaldarci, e non possiamo nemmeno più fare nulla, infatti, perché tutte le attività umane hanno un impatto sulla natura, non c'è non c'è bisogno di proteggere il pianeta ma l'uomo. Del resto, questo è ciò che dimostra Yves Roucaute: il pianeta in passato non aveva bisogno di nessuno per proteggersi, e nemmeno per riscaldarsi e molto più di oggi, anzi avrà eliminato milioni di specie e anche più individui. È natura a cui prestare attenzione.
0 x
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 16323
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 2050

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Janic » 31/05/22, 08:39

e nullard sta ancora facendo le sue solite cazzate usando il suo tipo di pazzia per giustificarsi!
0 x
"Facciamo scienza con fatti, come fare una casa con le pietre: ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 69630
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 6781

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Christophe » 31/05/22, 09:54

Nihilo dovrebbe portarlo fuori dal nulla intellettuale...non sono sicuro che questo sia possibile, il nulla è nel suo nome...
0 x

Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 16323
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 2050

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Janic » 31/05/22, 10:24

effettivamente!
Ciò che è urgente è uscire dall'idolatria dell'umanità e dal disprezzo della natura.
La vanità umana è credersi superiore, superiore [*] a tutte le altre forme di vita organica e altra, e credere che può e risolverà tutto ciò che ha rotto, a cominciare da se stesso. .
[*] effetto pernicioso anche delle altre religioni di aver posto l'umanità a questo livello per orgoglio!
0 x
"Facciamo scienza con fatti, come fare una casa con le pietre: ma un accumulo di fatti non è più una scienza che un mucchio di pietre è una casa" Henri Poincaré
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 10145
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 852
Contatti:

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da izentrop » 31/05/22, 12:48

phil59 ha scritto:Un filosofo può essere uno "scienziato" neutrale?
In effetti, uno non va necessariamente con l'altro.
Sembra più nel campo dei "realisti del clima"
Exnihiloest ha scritto:Energia eolica? Tanto vento per niente.
Nucleare? Un'alternativa.
Prodotti organici? Tutti i prodotti chimici.
La “transizione ecologica”? Una chimera.
produttivismo? Una prova.
E la società dei consumi? Una speranza.
Ecologia? Yves Roucaute è per, ma un'ecologia non punitiva, alimentata dalla conoscenza, rivolta al futuro.
Abbastanza d'accordo
Exnihiloest ha scritto:Cicloni, terremoti e variazioni climatiche? Peggio ieri di oggi.
Possiamo vivere in armonia con la natura senza dominarla? No.
CO2? Niente di diabolico.
La parte negazionista che nega il lavoro dell'IPCC...
Nega anche l'esaurimento delle risorse,o almeno l'EROI
E il petrolio, si scopre ogni anno. Tra 120 e 135 miliardi di tonnellate sono presenti in mare aperto, in acque poco profonde, e da 50 a 100 miliardi, sotto i 200 metri. Senza nemmeno menzionare la formidabile scoperta dell'uso del gas di scisto che ha conferito agli Stati Uniti la loro sovranità energetica.
E poi ha pensato alla demografia, 10 miliardi di terrestri nel 2050, mentre produceva metano con i terreni agricoli?
E per quale maledizione verde sarebbe vietato produrre idrocarburi come fa la natura, e anche meglio?Così, i batteri a volte chiamati "alghe blu", ma non sono alghe, li producono ogni giorno. Producono centinaia di milioni di tonnellate di metano, pentadecano, eptadecano… Creare idrocarburi su richiesta, secondo i bisogni umani, questo è uno degli exploit delle cosiddette biotecnologie “bianche”. È anche un'impresa che la nanotecnologia raggiunge, a modo suo.
https://atlantico.fr/article/decryptage ... nir-france
È sempre più facile incolpare...
0 x
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4636
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 387

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Exnihiloest » 31/05/22, 21:35

Christophe ha scritto:Nihilo dovrebbe portarlo fuori dal nulla intellettuale...non sono sicuro che questo sia possibile, il nulla è nel suo nome...

Quando capisci il latino, quindi non hai mai visto la tua avversione per la cultura generale, vedrai che è più sottile di così.

Noto che le sue osservazioni e quelle dell'oscurantista di turno sono argumentum ad personam, la prova che Yves Roucaute aveva argomenti concreti contro i quali i redneck non osano nemmeno obiettare.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Exnihiloest
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4636
iscrizione: 21/04/15, 17:57
x 387

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da Exnihiloest » 31/05/22, 21:47

izentrop ha scritto:...La parte negazionista che nega il lavoro dell'IPCC...

In 2001:
«Quando stavo facendo ricerche 12 o 13 anni fa, ho incontrato Jim Hansen, lo scienziato che nel 1988 predisse l'effetto serra prima del Congresso. Sono andato alla finestra con lui, ho guardato Broadway a New York e gli ho detto: "Se quello che dici sull'effetto serra è vero, sarà tutto diverso lì tra 20 anni?" Fissò per un momento, tacque e non disse nulla per alcuni secondi. Poi disse: "Beh, ci sarà più traffico". Naturalmente, non pensavo che avesse sentito la domanda correttamente. Poi ha spiegato:La West Side Highway [che corre lungo il fiume Hudson] sarà sott'acqua. E ci sarà del nastro adesivo alle finestre dall'altra parte della strada a causa del forte vento. E gli stessi uccelli non ci saranno più. Gli alberi mediani cambieranno."»
Fonte : https://www.salon.com/2001/10/23/weather/

Questo aneddoto riflette il "lavoro" dell'IPCC. Nessuno nega il lavoro dell'IPCC. Ciò che viene negato è la rilevanza delle loro conclusioni e delle previsioni tipo Nostradamus. Le previsioni sono sistematicamente sbagliate.
0 x
phil59
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 661
iscrizione: 09/02/20, 10:42
x 139

Re: Uscire dall'idolatria della natura e dal disprezzo dell'umanità




da phil59 » 31/05/22, 22:17

Non capisco niente di tutto questo.

Ma ho avuto un insegnante di latino elegante di 4a e 3a elementare. Guy, che credo, dopo qualcosa che deve essere successo quando insegnava al college, è finito al college...
Era anche un etimologo.

Ricordo, ad esempio, res-nihil (garantisco più ortografia, sono passati almeno 45 anni), e parole come atroce, ad esempio ( ater=dark), ecc.

Ma lì, io idolatra l'uomo.

Amo "l'uomo", ma è lui, almeno sulla terra, il "collegamento" più importante?
1 x
Forum Econologia = Presto ex "parco giochi all'asilo".


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Società e Filosofia"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Ahmed e gli ospiti 19