Solare termico: collettori solari del CESI, riscaldamento, acqua calda, stufe e fornelli solariacqua calda solare in Senegal

Il solare termico in tutte le sue forme: riscaldamento solare, acqua calda, la scelta di un collettore solare, solare a concentrazione, forni e fornelli solari, di accumulo di energia solare entro il buffer di calore, solare piscina, aria condizionata e fredda solare ..
Soccorso, consulenza, infissi ed esempi di realizzazioni ...
Prosoleil
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 5
iscrizione: 06/08/04, 20:25

Messaggio non luda Prosoleil » 06/08/04, 20:27

La prima attività di scaldacqua solari è finalmente emerso in Senegal.

Su iniziativa dei francesi, basandosi sui suoi anni di esperienza 25 nel campo dell'energia, e dopo 3 anni di preparazione e di studio, l'azienda Prosoleil è stato creato.

Produce scaldacqua a livello locale da una accurata scelta dei materiali, sia in Senegal e in Francia.
Questo offrirà prodotti affidabili e di qualità, pur mantenendo un costo adattata al potere di acquisto locale, con estrema rapidità redditività.

Perché con un alto costo dell'energia elettrica e del sole tra i più forti al mondo, il sole in Senegal offre infatti una redditività imbattibile ...

Le sfide sono numerose e sono pure:

ECONOMICO

Per risparmiare sulla sua bolletta elettrica, che può rifiutare?
Tanto più che Prosoleil si impegna a promuovere l'occupazione e lo sviluppo economico del Senegal con la produzione a livello locale.

AMBIENTALE

L'obiettivo dichiarato di Prosoleil, è quello di vivere ogni giorno in armonia con il sole, e quindi proteggere l'ambiente.
Limitare le emissioni di gas a effetto serra e di sfruttamento di energia elettrica in Senegal: una rapida soluzione alle interruzioni di corrente frequenti che si verificano nel paese.

SOCIALE

Questi riscaldatori di acqua sono prodotte a St. Louis dal senegalese.
Per il Senegal, Senegal e i senegalesi ...
Ma più di un'impresa semplice e banale, Prosoleil si impegna a mettere a disposizione prodotti affidabili e adatti che soddisfano realmente le esigenze locali.

Prosoleil, una società risolutamente rivolta verso lo sviluppo sostenibile ...

Per informazioni, specifiche, o per sostenere noi, si prega di contattare l'azienda Prosoleil mail: prosoleil.sn@laposte.net
o per telefono al numero (00 221) 951 86 56.

Con Prosoleil, utilizzare sole intelligente !!!
0 x

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 51833
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1084

Messaggio non luda Christophe » 06/08/04, 21:45

Molto bella iniziativa! Assumere?
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Pubblica un articolo su Econology e Google News
Prosoleil
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 5
iscrizione: 06/08/04, 20:25

Messaggio non luda Prosoleil » 06/08/04, 22:36

Infatti, assumiamo ...
Dobbiamo ancora reclutare almeno due lavoratori qualificati che stiamo cercando sul posto, e, più tardi, anche un business senegalese, vediamo più lavoratori, secondo l'evoluzione delle attività ...

Siamo naturalmente aperti a qualsiasi applicazione dall'estero, in particolare dalla Francia, come ad esempio gli studenti che desiderano essere coinvolti nelle energie rinnovabili, e contribuire allo sviluppo della società attraverso la loro formazione ...
Ma l'obiettivo, come vi ricordo, è quello di promuovere l'occupazione e lo sviluppo economico e sociale.

Cordiali saluti,

Squadra Prosoleil.
0 x
philflamine
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 06/05/04, 17:34

Messaggio non luda philflamine » 07/08/04, 08:36

Quello che una grande iniziativa !!!! E 'bello leggere. :D

Mi stupisce il tempo di preparazione, come posizionare questi 3 anni di studi ?? Che la primavera?

Lei parla di interruzioni di corrente, ma non è acqua calda e solare e fotovoltaica di ......?

Ultima domanda, come viene Senegal fornitura di energia elettrica?
0 x
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 51833
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 1084

Messaggio non luda Christophe » 07/08/04, 10:01

Sì, ho anche non incluso il rapporto cons scaldacqua elettrici e solari ... non mi dicono che in Senegal non c'è riscaldamento elettrico?!?

Se non per l'assunzione, ho una formazione come ingegnere meccanico ... Ho una possibilità o è troppo presto?
0 x
Ce forum ti ha aiutato? Aiutalo anche tu in modo che possa continuare ad aiutare gli altri - Pubblica un articolo su Econology e Google News

Prosoleil
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 5
iscrizione: 06/08/04, 20:25

Messaggio non luda Prosoleil » 08/08/04, 00:28

Due elementi di risposte primi, in termini di rapporto di interruzioni di corrente e scaldacqua solari:

- Sapere già che la maggior parte case con acqua calda in Senegal sono con scaldabagno elettrico ... Quindi, in caso di mancanza di corrente, naturalmente, si tratta di un "" acqua taglio a caldo" in che accompagna ...

Ma anche, in termini di prezzi dell'energia elettrica qui, l'acqua calda può quindi apparire come un lusso. Per gli individui, ma anche per tutti i tipi di strutture come i centri sanitari, dove la posta in gioco hanno l'acqua calda sono ancora più importante. Ad esempio, l'ospedale regionale di St. Louis non può permettersi di avere scaldacqua elettrici (costo fisso mensile troppo alto), ed è stato quindi dotato fino fino a pochi anni, solare di acqua calda ( inadatto, ma c'era, e sono ancora lì a testimoniare).

- Questi tagli di potenza di cui stiamo parlando, sono dovute alla fornitura di energia elettrica inferiore alla domanda, che spesso comporta tagli.
Tuttavia, utilizzando più energia solare (sia per il riscaldamento dell'acqua per generare elettricità), permette da un lato di essere meno dipendente elettricità generata dalla società elettrica senegalese ( SENELEC), ma soprattutto, per abbassare o almeno non per aumentare fabbisogno di energia elettrica, che Senelec veramente lottano per far fronte. E la situazione non sarà accomodante. Hai alcuni esempi con link qui sotto.

<a href='http://fr.allafrica.com/stories/200408021308.html' target='_blank'> http://fr.allafrica.com/stories/200408021308.html </a>

<a href='http://www.walf.sn/economique/suite.php?rub=3&id_art=11555' target='_blank'> http://www.walf.sn/economique/suite.php?ru ... = = 3 11555 & id_art </a>


Per quanto riguarda la preparazione "lungo", è spiegato in vari modi, ma soprattutto attraverso uno studio completo su tre livelli:

- studiare le esigenze di privati ​​e professionisti, che è essenziale in quanto sarete d'accordo ...
- progettare un prodotto che sia sia adattato alle condizioni locali sia accessibile a quante più persone possibile nel potere d'acquisto senegalese.
- studiare gli "errori del passato" per spiegare i fallimenti (e sono tanti) per la realizzazione di scaldacqua solari nel paese ...

Tutto questo ha richiesto molto tempo, ma ha comunque fornito una solida base per avviare l'attività ... Per esperienza siamo riusciti a ottenere, senza dover vivere esso, che si riconoscono è più che interessante nel contesto di errori ... non hanno a che fare da soli ...

Ma anche aggiungere in una ricerca di mercato altrettanto approfondita per convalidare la fattibilità del progetto, il finanziamento e la creazione di partenariati tra cui AREED (<a href = 'http: //www.areed.org / 'target =' _ blank '> http://www.areed.org/ </a>), per non parlare del passaggio inevitabile attraverso il 'labirinto' dell'amministrazione senegalese, e si ottiene rapidamente 3 anni di preparazione. ..

Che la primavera? domanda vasto ...
Abbiamo visto che diversi tentativi di impianto in Senegal solare energia termica (per riscaldare l'acqua) fallito.
Perché? Essenzialmente perché i prodotti non sono stati "riflesse" in relazione alle condizioni specifiche del paese, che deve ancora importa sole di grandi potenzialità. Non erano importati direttamente dall'Europa, ma non nel mondo meno adatto, sia in termini di materiali utilizzati, l'installazione di scaldacqua, e, ovviamente, adatto sia in termini di costo (potere d'acquisto L'Europa è molto diversa da quella in Senegal ...).

Ma la necessità è sicuramente lì, la possibilità di soddisfare tali esigenze, così, ma aveva ancora a prendere il tempo di mettersi in gioco. Quello che abbiamo fatto ...


Infine, in termini di fornitura di energia elettrica in Senegal, ha ripartito come segue:

Steam-potenza: 138 MW
Produzione Diesel: 137 MW
Gas Turbine: 92 MW
Altre fonti: 41 MW

Potete trovare ulteriori informazioni, se siete interessati, il sito di SENELEC:

<a href='http://www.senelec.sn' target='_blank'> http://www.senelec.sn </a>


Per la formazione di ingegnere meccanico ... hai una possibilità, anche se è vero che è ancora "troppo presto" ... :)
0 x
philflamine
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 06/05/04, 17:34

Messaggio non luda philflamine » 09/08/04, 08:44

Prosoleil grande grazie! B)



Avete ricevuto un ricevimento incoraggiare e / o di alcun sostegno da parte delle autorità senegalesi?

Quanti di voi ha avviato questo progetto? Quale forma giuridica avete scelto per la vostra azienda?

Cosa link "Allega" per il paese - solo curioso ..... :D ?

Possiamo aspettarci di vedere il vostro progetto fanno piccole e diffondersi nei paesi limitrofi?



Trovo fantastico questo progetto ........
0 x
Prosoleil
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 5
iscrizione: 06/08/04, 20:25

Messaggio non luda Prosoleil » 10/08/04, 23:40

Grazie per tale "incoraggiamento" ... Alcuni elementi di risposte alle vostre domande ...

In termini di autorità senegalesi, abbiamo ricevuto un benvenuto, come con qualsiasi compagnia straniera che viene impiantato in un paese.
Ma chiamare questa casa incoraggiante, o addirittura parlare di "sostegno" non siamo ancora arrivati ​​...

Noi "polémiquerons" non sulle difficoltà in cui versa l'amministrazione senegalese ... Un libro in diversi volumi potrebbe essere. Quindi cerchiamo ...
Tuttavia, la nostra lotta (perché è davvero una lotta), è quello di mostrare l'interesse di sviluppare l'utilizzo dell'energia solare termica in Senegal, spingendo lo stato di istituire incentivi, come è ben compreso nella maggior parte degli altri paesi africani confinanti (Marocco, Mali, Mauritania ...). Perché l'interesse è davvero per tutti i giocatori ...


Su iniziativa di questo progetto, un uomo il cui coraggio, l'abilità e la perseveranza hanno permesso all'azienda di emergere. Si tratta di Luc Houard, un 25 francese che ha lavorato per anni in Francia, nel settore dell'energia. Egli è il manager della società, e si occupa in particolare con gli aspetti tecnici e la produzione

Io, io sono il business / gestione responsabile, e mi sono iscritto Luca nel suo approccio, ci sono circa un anno e mezzo ... Mi è stato portato al incontrano per caso, ma di fronte a tale iniziativa, un progetto del genere, ho avuto altro desiderio che di dargli il mio pieno sostegno.
Lavoro anche con l'AIDDER Association (Associazione internazionale per lo sviluppo sostenibile e le energie rinnovabili).


Con questa associazione, conduciamo diversi progetti in Africa, in particolare in Marocco (con la costruzione e la creazione di un centro di formazione per le carriere nelle energie rinnovabili, per i giovani senza qualifiche), ma anche in Senegal (con 2 progetti: attrezzature in solari acqua calda diversi dispensari nelle zone rurali, ma anche lo sviluppo di acqua calda solare fino all'ospedale regionale di Saint Louis).
Questi sono i link che ho personalmente con questo paese e in generale in Africa: una sete di conoscenza e la determinazione a portare.

Nel frattempo, Luke si innamorò del Senegal dalla prima volta che è venuto, e ha vissuto qui per quasi 5 anni. Pensò a come potrebbe essere utile per il paese, che lo ha portato a montare questa pietra per pietra progetto di ...

"Possiamo aspettarci di vedere il vostro progetto fanno piccole e diffondersi nei paesi limitrofi? "

Risponderò a questa domanda da due altri che possono sembrare più rilevanti:

- Possiamo sperare che il Senegal potranno godere di energia solare, permettendo così di trovare il suo giusto posto?

- E 'possibile per le imprese esistenti in altri paesi (perché non c'è ....), di adottare un approccio simile per coniugare lo sviluppo dell'energia solare, con uno sviluppo economico sostenibile?

Prendiamo l'esempio del Marocco, dove abbiamo condotto un progetto con la nostra associazione, e siamo andati a incontrare diversi attori nel campo dell'energia solare.
La volontà politica, le organizzazioni coinvolte, e molte aziende. Tuttavia, nessuna azienda stessa produce scaldacqua solari, mentre il Marocco ha ampi mezzi per farlo (sia in termini di competenza, che i materiali disponibili in loco). Allora perché insistere su l'importazione di prodotti "occidentali", non necessariamente adeguate, piuttosto che riflettere e produrre localmente che cosa può essere?

Quindi pensiamo che sia più una questione di implementazione "approccio", come un problema "tecnico", per il solare termico trovare il suo giusto posto in Africa. Ci auguriamo di poter aprire la strada ...
0 x
philflamine
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 13
iscrizione: 06/05/04, 17:34

Messaggio non luda philflamine » 14/08/04, 09:58

Un grande grazie per la condivisione di tutto questo con noi!

Se si desidera mantenere un piccolo diario, e condividerlo, penso che il sito sarà aperto tutto :D e siamo lieti .....
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Torna a "Solare termico: collettori solari CESI, riscaldamento, acqua calda, stufe e fornelli solari"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 1