Fusione nucleare: uno dei pilastri del mix energetico del futuro

Da un punto di vista attuale, fusione nucleare, energie rinnovabili e
la combustione del carbone con separazione della CO2 sono le uniche soluzioni accettabili per la produzione di elettricità a lungo termine in Germania. E 'quanto emerge dallo studio "Approvvigionamento elettrico 2020 - Prospettive e bisogni" recentemente pubblicato dalla compagnia energetica (ETG
- Energietechnischen Gesellschaft).

Lo studio analizza in particolare le alternative che consentono il
energia nei prossimi 15 anni: entro il 2020, le centrali obsolete con una potenza cumulativa di 40 gigawatt e le centrali nucleari con una potenza totale di 20 gigawatt dovranno essere sostituite in tutta la Germania.

Lo studio condotto da ETG utilizza tre diversi modelli di calcolo per analizzare come il diverso uso ponderato di energie rinnovabili, combustibili fossili ed energia nucleare influenzi la protezione del clima e le esigenze di investimento
ora fino al 2020.

La visione fino al 2020 non dà però una prospettiva definitiva: i vettori di energia fossile, gas e petrolio, ad esempio, si conformeranno a tutte le previsioni esaurite o non economicamente redditizie in poche generazioni; dovranno quindi essere sostituiti da altre fonti di energia.

Leggi anche:  Produzione di energia da bucce di chicchi di riso

Solo il carbone avrebbe una durata sufficientemente lunga, anche la disponibilità di uranio a combustibile nucleare è limitata.
Secondo lo studio, quindi, vengono prese in considerazione solo tre fonti energetiche primarie per il futuro: “Dal punto di vista attuale, solo un mix energetico costituito dai tre pilastri delle energie rinnovabili, il carbone. (con eliminazione di CO2) e fusione nucleare, è
possibile per la produzione di elettricità a lungo termine ”.

Lo studio completo e un rapporto di sintesi sono disponibili su: http://www.vde.com.

Contatti:
- Max Planck Institut fur Plasmaphysik (Garching), Tel: +49 89 3299 1288,
Fax: + 49 89 3299 2622, e-mail: oeffentlichkeitsarbeit@ipp.mpg.de, Internet:
http://www.ipp.mpg.de/ippcms/de/presse/pi/03_05_pi.html
- VDE, Internet: Energieversorgung + 2020.htm>
Fonti: Depeche IDW, Comunicato stampa IPP, 22/03/2005
Editor: Nicolas Condette, nicolas.condette@diplomatie.gouv.fr

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *