Grazie al riscaldamento globale, il vischio conquista l'altitudine

È stato a lungo creduto che il vischio cresca in Svizzera solo nelle aree ad altitudini inferiori a 1000 metri sul livello del mare.

Uno scienziato dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL) ha tuttavia trovato esemplari di vischio di pino ad altitudini fino a 1500 metri. È una conseguenza diretta del riscaldamento globale. Il clima si è notevolmente riscaldato durante il secolo precedente. In Svizzera l'aumento delle temperature è stato poi molto più marcato rispetto alla media mondiale: solo negli ultimi 30 anni le temperature sono aumentate di 1,5 gradi nel Paese. Negli ultimi 100 anni, il limite di altitudine della gamma del vischio di pino è aumentato in media di almeno 250 metri. È quanto emerge da un confronto con uno studio del 1910.

Contatti:
- Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL)
- http://www.wsl.ch
- Andreas Rigling - WSL - tel: +41 1 739 25
Fonti: "Riscaldamento globale: il vischio conquista aree a
altitudine sempre più alta ”- Comunicato stampa dell'Istituto
Istituto di ricerca sulle foreste, sulla neve e sul paesaggio (WSL), 09/02/2005
; "Il vischio conquista quote più alte" - ATS - Le Temps,
10/02/2005

Leggi anche:  Il ministro dell'ecologia ha deciso di raddoppiare il budget di ricerca per motori puliti ...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *