Mutuo per la casa: determina la tua capacità di prestito

Un mutuo per la casa non può essere ottenuto dall'oggi al domani. In effetti, è importante essere in grado di determinare i pagamenti mensili, le tariffe, ecc. Prima di iniziare il tuo piano di acquisto immobiliare, devi conoscere la tua capacità di prestito. Ciò consente di identificare il rapporto debito / PIL e determinare l'importo da prendere in prestito.

Perché controllare la tua capacità di prestito

Per percorrere senza problemi le fasi di un acquisto immobiliare, si consiglia di anticipare le diverse possibilità. Devi quindi essere in grado di stimare con precisione l'importo dei rimborsi mensili, il tasso effettivo globale (TAEG), il costo complessivo del prestito, ecc. In modo da determinare il budget immobiliare e quindi il tipo di bene che potrai acquistare, dovrai simulare diversi importi di credito. Esistono simulatori di mutuo ipotecario che ti consentono di farlo controlla la tua capacità di prestito gratuito. La capacità di indebitamento consiste nel verificare la propria capacità di prendere in prestito denaro (logica), ma soprattutto di rimborsarlo: è la somma finale di denaro che si può chiedere ad una banca o ad un altro istituto di credito per un mutuo ipotecario. Ciò condizionerà la tua capacità di ottenere questo prestito e, quindi, di poter acquistare l'immobile. Ovviamente questo non è l'unico criterio che verrà preso in considerazione, tuttavia consentirà di conoscere l'importo da prendere in prestito e le possibili tariffe.

Leggi anche:  Crisi bancaria e finanziaria: econologia nel quotidiano Le Monde di Gérard Mermet

È il resto da vivere che determinerà l'ammontare del tuo rate di rimborso mensili e la durata del mutuo. Per concedere un prestito, gli istituti bancari presteranno particolare attenzione a questo importo, l'importo che ti resta al netto di tutte le tue spese. Ne risulta anche un rapporto debito / PIL espresso in% che non deve superare il 33%.

Come calcolare il prezzo di un prestito

Per calcolare la tua capacità di prestito, sottraiamo i tuoi costi fissi dal tuo reddito fisso. La formula è semplice: capacità di prestito = il tuo reddito - le tue spese fisse. Naturalmente, calcolare la tua capacità di prestito non è così semplice. Da qui l'interesse dei calcolatori della capacità di prestito. Ciò dipende da diversi criteri:

  • l'importo del contributo personale
  • il rapporto debito / PIL
  • il tipo di prestito
  • il termine di rimborso
  • l'importo dei pagamenti mensili
  • crediti correnti
  • l'età e lo stato di salute del mutuatario
  • le loro abitudini di gestione (finanze sane)
  • i suoi beni, ecc.
Leggi anche:  Lavoro, felicità e motivazione: la psicologia del denaro

Nel calcolare il budget immobiliare, devi aver cura di tenere conto delle spese notarili e di agenzia: generalmente non fanno parte del prestito. Allo stesso modo, è necessario tenere conto dell'importo dell'assicurazione obbligatoria del mutuatario, non inclusa nelle offerte di prestito offerte. Il suo prezzo può essere elevato a seconda dell'età e dello stato di salute. Pertanto, utilizzare un simulatore di capacità di prestito che tenga conto di questi criteri e confrontare l'assicurazione del mutuatario per trovarne uno più economico. Infine, controlla le penali per il pagamento anticipato. A seconda della situazione, potrebbe essere necessario estinguere il prestito più rapidamente, ma può costarti denaro.

Avrai così il costo totale di un prestito, da un lato la tua capacità di indebitamento e dall'altro il prezzo finale che pagherai per avere questa somma in prestito.

Qualche domanda? Visita il forum denaro, economia e finanza

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *