Impianti dentali per anziani: perché un bel sorriso non ha età!

Quando superi i cinquant'anni ti chiedi se sei abbastanza grande prima di fare qualsiasi cosa, ma in realtà non è l'età a trattenerti ma piuttosto i cambiamenti che il tuo corpo ha subito di conseguenza. Se oggi sei attratto da un trattamento che prevede il posizionamento di impianti e ti stai chiedendo se puoi andare avanti nonostante la tua età allora questo articolo fa per te! Leggi fino alla fine per scoprire se hai diritto agli impianti dentali.

Impianti dentali: perché l’età fa la differenza?

Come accennato in precedenza, sono in realtà i cambiamenti e le alterazioni che il nostro corpo subisce con l'avanzare dell'età che ci rendono effettivamente un buon candidato per qualsiasi tipo di procedura chirurgica come la chirurgia implantare. Sulla base del consiglio di www.dentakay.com/en Ecco un elenco delle principali condizioni mediche che possono complicare o addirittura impedire il posizionamento degli impianti.

1. Diabete non controllato:

Il diabete non controllato può avere un impatto negativo sul processo di guarigione e aumentare il rischio di infezione dopo il posizionamento dell’impianto dentale. È essenziale consultare un diabetologo per la regolazione della glicemia prima di procedere con il posizionamento di un impianto.

2. Malattie cardiache:

Alcune patologie cardiache gravi possono presentare rischi durante la procedura. Il tuo dentista ti indirizzerà prima al tuo medico curante che certificherà la tua condizione. Santé cardiovascolare prima di autorizzare il posizionamento degli impianti.

3. Malattie autoimmuni:

I disturbi autoimmuni possono influenzare la capacità del corpo di guarire correttamente dopo il posizionamento di un impianto dentale. Il tuo dentista e il posizionamento dell'impianto dipendono dall'opinione del tuo medico curante e dai risultati delle tue valutazioni.

4. Disturbi della coagulazione:

Se soffri di un disturbo della coagulazione o stai assumendo farmaci per fluidificare il sangue, il tuo dentista dovrà adottare precauzioni speciali per ridurre al minimo il rischio di sanguinamento eccessivo durante e dopo l'intervento chirurgico di impianto. È inoltre necessario seguire alla lettera i consigli del proprio dentista e del medico curante.

Leggi anche:  Mobili e complementi d'arredo ecologici, come orientarsi?

5. Radioterapia o chemioterapia:

Trattamenti radiofonici o chemioterapici precedenti o in corso possono influenzare il processo di guarigione e richiedono considerazioni speciali quando si pianifica un intervento chirurgico implantare. È quindi tua responsabilità menzionarlo durante la tua visita dal dentista, anche se il trattamento è stato interrotto diversi anni fa. Allo stesso modo, se hai impianti dentali e ti è stato indicato un trattamento con radio o chemioterapia, è fondamentale consultare il tuo dentista prima di iniziare il trattamento.

6. Condizioni croniche dell'osso mascellare:

Condizioni croniche dell’osso mascellare, come l’osteoporosi o l’osteomielite, possono indebolire la struttura ossea e compromettere il successo dell’impianto. Il tuo dentista valuterà le condizioni delle tue ossa per determinare se sono necessari trattamenti aggiuntivi, come l'innesto osseo.

7. Fumare:

Il fumo può compromettere il processo di guarigione e aumentare il rischio di fallimento dell’impianto. Se sei un forte fumatore, il tuo dentista potrebbe consigliarti di smettere o ridurre il fumo prima e dopo l'intervento chirurgico. Se soffri di una di queste condizioni, ciò non significa necessariamente che l’inserimento dell’impianto sia completamente controindicato per te. Il vostro dentista, dopo un approfondito esame clinico, vi illustrerà nel dettaglio la procedura da seguire nel vostro caso per aggirare la vostra condizione o malattia. In questo caso la procedura potrebbe richiedere più tempo o richiedere passaggi aggiuntivi.

Leggi anche:  deforestazione

Essendo chiaro e onesto riguardo alla tua condizione, aiuterai il tuo dentista a sviluppare un piano di trattamento personalizzato che massimizzerà le possibilità di successo e di ottenere un sorriso sano e duraturo.

Hai il profilo giusto per il posizionamento dell'impianto: le 5 caselle da spuntare?

1. Densità ossea e osteointegrazione:

La densità ossea è uno dei principali fattori che influenzano il successo degli impianti dentali negli anziani. Nel corso del tempo e dopo la perdita dei denti, l’osso mascellare può subire un riassorbimento naturale, con conseguente riduzione della massa ossea. Per garantire una buona osteointegrazione, ovvero la fusione dell'impianto con l'osso mascellare, è necessaria una buona densità ossea per garantire una base stabile. Prima di proporti impianti dentali, il tuo dentista valuterà la densità ossea utilizzando tecniche di imaging. In casi di bassa densità ossea, il dentista può utilizzare l’innesto osseo o altre tecniche implantari per aumentare le possibilità di successo del posizionamento dell’impianto.

2. La tua salute generale:

In qualità di anziano, potresti avere altre condizioni di salute che potrebbero influire sulla tua idoneità agli impianti dentali. Condizioni come il diabete, problemi cardiovascolari o malattie autoimmuni possono influenzare il processo di guarigione e richiedere cure speciali. È essenziale sottoporsi a una visita medica approfondita prima di posizionare gli impianti dentali per garantire che la tua salute generale possa resistere alla procedura.

3. Il tuo potenziale di guarigione:

Con l'età, il potenziale di guarigione del corpo tende a rallentare. Ciò potrebbe influire sul recupero post-operatorio, ma stai tranquillo: le moderne tecniche di impianto dentale sono progettate per soddisfare le esigenze degli anziani. Il tuo dentista può personalizzare il piano di trattamento, utilizzare procedure minimamente invasive o fornire istruzioni specifiche dopo la cura per ottimizzare la guarigione.

Leggi anche:  I propresticides campagna

4. La tua igiene orale:

Mantenere una buona igiene orale è vitale per il successo a lungo termine degli impianti dentali. In qualità di senior, devi impegnarti a mantenere un'igiene orale eccellente per evitare problemi come la perimplantite, un'infezione che può portare al fallimento dell'impianto. I professionisti del settore dentale possono consigliarti routine di igiene orale adatte al tuo profilo.

5. Fattori psicologici e stile di vita:

Quando si considerano gli impianti dentali, è necessario considerare anche i fattori psicologici e lo stile di vita. Il trattamento con impianti dentali può richiedere diverse visite e dovresti essere pronto a seguire diligentemente il piano di trattamento. Inoltre, un atteggiamento positivo e aspettative realistiche sono essenziali per ottenere buoni risultati.

Conclusione

In quanto anziano, l’età è un fattore importante da considerare quando si considerano gli impianti dentali. Sebbene possano sorgere sfide, i progressi nella tecnologia dentale e gli approcci terapeutici su misura hanno reso gli impianti dentali un’opzione praticabile e di successo per gli anziani come te. Con una corretta valutazione, pianificazione del trattamento e follow-up completo, puoi godere dei vantaggi degli impianti dentali: funzionalità orale ripristinata, estetica migliorata e migliore qualità della vita. Consulta un dentista esperto per determinare se gli impianti dentali sono adatti a te e assicurarti un sorriso sano e sicuro per gli anni a venire.

1 commenti su “Impianti dentali per anziani: perché un bel sorriso non ha età!”

  1. Entrambi i miei nonni hanno impianti dentali. Entrambi sono molto soddisfatti degli impianti. Penso che questo aumenterà la loro fiducia in se stessi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *