L'invenzione di un ingegnere francese può cambiare tutto

Aumentare l'efficienza delle centrali elettriche di almeno il 10%: questa è l'impresa rivoluzionaria dell'ingegnere Joseph Haiun.

Due piccioni con una fava: recuperare il calore respinto dalle centrali elettriche e trasformarlo in energia grazie al suo compressore termocinetico, risparmiando così energia e ambiente. Soprattutto quando sappiamo che di solito guadagni di un punto richiedono investimenti colossali.

La cosa più geniale del suo processo è che funziona anche grazie all'iniezione di micro goccioline d'acqua, 5 micron.

1 punto di efficienza ottenuto nel 2002 avrebbe rappresentato, a livello mondiale, un risparmio di circa 110 terawattora, ovvero 9.46 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio e 83 milioni di tonnellate di CO2 in meno rilasciate nella nostra povera atmosfera ...

Per saperne di più

Leggi anche:  Il Protocollo di Kyoto entri in vigore senza gli Stati Uniti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *