Investimento verde: anche l'oro diventa verde


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

È possibile investire in oro pur avendo un impatto ridotto sull'ambiente? Questa è la domanda che sempre più investitori chiedono di supportare il proprio portafoglio mantenendo una consapevolezza ecologica. Allo stato attuale, ci sono alcune soluzioni per investire in oro "pulito" o minare l'oro virtuale rappresentato da Bitcoin riducendo il suo impatto.

lingotto d'oro

Fonte: Pixabay

Oro, un metallo prezioso con un notevole impatto ecologico

A differenza del Bitcoin chiamato anche "oro virtuale" che può sperimentare una certa volatilità, l'oro è la materia prima più stabile e più comune al mondo. Serve a sostenere le economie dei paesi con le loro riserve e diventa un rifugio sicuro in periodi di crisi economica o incertezza finanziaria. Inoltre, rimane molto utilizzato per creare gioielli e altri oggetti preziosi. Ecco perché variazioni nel prezzo dell'oncia d'oro sono particolarmente attentamente monitorati e di particolare importanza per gli investitori.

Allo stato attuale, i mezzi per produrre oro hanno un impatto sull'ambiente. Molto spesso, l'oro non si presenta sotto forma di pepite ma di polveri, che devono essere separate usando sostanze chimiche come cianuro e mercurio. Per fare un confronto, l'estrazione di una tonnellata di oro utilizza 150 tonnellate di cianuro. Questo ovviamente ha un impatto ecologico, specialmente sulle foreste tropicali. Ma negli ultimi anni esistono alternative più ecologiche.

Oro "pulito"

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le piccole industrie produttrici di oro sono le più inquinanti perché sono meno regolamentate. Dobbiamo quindi favorire i grandi importatori quando investono, perché soddisfano specifiche più rigorose. In alternativa, se si sceglie di investire in gioielli, è ora possibile rivolgersi a fornitori e gioiellieri che certificano che il loro oro proviene da produzioni responsabili.



Il mercato dell'oro "riciclato" è anche in forte espansione. Permette di acquistare oro che è già stato prodotto e che è stato precedentemente utilizzato per la gioielleria, ad esempio. Ciò ti consente di acquistare oro che era già nel circuito e quindi non ha avuto un impatto sull'ecologia da qualche tempo. Dato che l'oro mondiale è stimato in tonnellate 187 200, c'è un vero magazzino da vendere.

moneta bitcoin

Fonte: Pixabay

E l'oro virtuale?

Bitcoin, soprannominato "oro virtuale", realizzato una voce sconvolgente nei portafogli investitori e presto segni. Questa rete di pagamento molto innovativa è stata gradualmente in grado di ottenere uno status di rifugio sicuro, nonostante la sua volatilità, che rimane significativa. Ma ha anche un elevato costo ambientale. La sfida è continuare a sviluppare questa tecnologia economica all'avanguardia, limitandone al contempo l'impatto sull'ecosistema.

Per questo, esistono già diverse soluzioni: è possibile estrarre Bitcoin, vale a dire per produrre parti, usando l'elettricità verde. Le centrali idroelettriche o la rete eolica possono quindi supportare l'architettura che fa funzionare questa valuta virtuale. Gli utenti si stanno anche rivolgendo a alternative al Bitcoin, come Ethereum: usano tecnologie molto meno avide di elettricità.

Se per lungo tempo le questioni ambientali sono state ignorate, la gestione dei metalli preziosi reali o virtuali in modo ecologico diventa, come per molti altri settori, una grande sfida. Dalle riflessioni alle soluzioni, le responsabilità collettive consentono gradualmente di attuare questa transizione positiva.

Per andare oltre, visita il nostro sito Web forum Economia e finanza

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *