I diversi tipi di reattori nucleari

La prima generazione di reattori include i reattori sviluppati in
gli anni 50/70, in particolare quelli del settore dell'uranio naturale
gas di grafite (UNGG) in Francia e il settore "Magnox" nel Regno Unito.
La seconda generazione (anni 70/90) vede l'impiego di reattori ad acqua
(reattori con acqua in pressione per la Francia e acqua bollente come in
Germania e Giappone) che oggi costituiscono oltre l'85% della flotta
in tutto il mondo, ma anche progettare reattori ad acqua
Reattori ad acqua pesante russi (VVER 1000) e canadesi del tipo Candu.
La terza generazione è pronta per essere costruita, subentrando a
reattori di seconda generazione, sia EPR (europeo
Reattore ad acqua pressurizzata) o modelli di reattore ad acqua bollente SWR 1000
offerto da Framatome ANP (filiale di Areva e Siemens) o del reattore
AP 1000 progettato da Westinghouse.
La quarta generazione, comprese le prime applicazioni industriali
potrebbe verificarsi entro il 2040, è in fase di studio.

Leggi anche: Il riscaldamento globale sotto il microscopio

Origine: Ambasciata francese in Germania - 4 pagine - 4/11/2004

TELECHARGEZ gratuitamente questo rapporto in formato pdf:
http://www.bulletins-electroniques.com/allemagne/rapports/SMM04_095

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *