Le etichette energetiche vanno ai concessionari

Annunciato dal governo a luglio 2004, le etichette energetiche stanno iniziando ad apparire presso i concessionari.

Obbligatorio per le nuove auto presentate negli showroom a partire da 14 a maggio 2006, consentirà alla Francia di adempiere al proprio impegno ai sensi del protocollo di Kyoto per quanto riguarda le emissioni di gas a effetto serra.

Laureato dalla A alla G, questa etichetta energetica è simile a quella di alcuni prodotti per la casa. Informa gli acquirenti a colpo d'occhio sulla quantità di CO2 emessa per chilometro dal veicolo. Questo gas è direttamente responsabile del riscaldamento globale, quindi si tratta di una misura e di informazioni ecologiche.

Citroën non avrà atteso fino alla scadenza di 14 il prossimo maggio per dotare i suoi punti vendita di etichette energetiche regolamentari. L'implementazione anticipata di questa misura è già iniziata da fine dicembre 2005 e si sta diffondendo molto rapidamente in modo che l'intera rete Francia sia equipaggiata durante il mese di febbraio, ben prima della data stabilita dal governo.

Leggi anche:  ECO BIKE TOUR, scambia ecologia della pace

Questa nuova etichettatura avrà probabilmente un effetto dannoso sulle auto dei grandi motori estremamente inquinanti secondo alcuni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *